Giro d’Italia 2019: la crono finale va all’americano Haga, Carapaz vince la corsa rosa davanti a Nibali e Roglic

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Anche quest’anno il Giro d’Italia ha chiuso i battenti e l’ha fatto con la crono individuale di Verona che è stata vinta dallo statunitense Chad Haga con il tempo di 22’07”, davanti al belga Victor Campenaerts (22’11”) e al belga Thomas De Gendt (22’13”).

Lo sloveno Primoz Roglic è riuscire a strappare il terzo posto della classifica generale allo spagnolo Mikel Landa, mentre Vincenzo Nibali ha confermato il suo ottimo secondo posto (oggi nono a Verona).

Alla fine l’edizione numero 102 del Giro d’Italia è stata vinta meritatamente da Richard Carapaz (Movistar) che ha vinto due tappe (la 4.a e la 14.a) : il 14 maggio l’Orbetello-Frascati e il 25 maggio la Saint Vincent-Courmayer dove in quest’ultima ha sfilato la maglia rosa allo sloveno Jan Polanc difendendola alla grande fino al traguardo di oggi. La sua regolarità è stata determinante per trionfare soprattutto nelle tappe di montagna dove è sempre stato tra i migliori respingendo sempre gli attacchi dei suoi avversari.

L’ecuadoriano classe ’93 ha iniziato la sua carriera nel 2016 dove a maggio vince una tappa e la classifica finale della Vuelta a Navarra dimostrando fin da giovane di avere la stoffa del campione e le sue ottime prestazioni convincono la Movistar ad ingaggiarlo prima come stagista e poi dal 2017 come professionista dove riesce ad arrivare secondo al Gran Premio Industria e Artigianato, quarto alla Vuelta a Castilla y Leon e secondo miglior giovane alla Route del Sud. Nel 2018 è stato il primo ecuadoriano a vincere una tappa del Giro d’Italia (Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano)concludendo la corsa rosa al quarto posto e secondo miglior giovane. Nel 2019 vince una tappa e la classifica generale alla Vuelta a Asturias e riesce a vincere il Giro nonostante non era considerato tra i favoriti alla vigilia.

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdetti

Giro d’Italia, classifica generale (primi dieci posti)

1) Richard Carapaz  90h 01’47”
2) Vincenzo Nibali a 1’05”
3) Primoz Roglic  2’30”
4) Mikel Landa Meana  2’38
5) Bauke Mollema  5’43”
6) Rafal Majka   6’56”
7) Miguel Angel Lopez   7’26”
8) Simon Philip Jates  07’49”
9) Pavel Sivakov  08’56”
10) Ilnur Zakarin  12’14”

Giro d’Italia, le altre classifiche finali (primi tre posti)

Squadre:

1) Movistar
2) ASTANA PRO
3) Bahrain-Merida

Punti (maglia ciclamino)

1) Pascal Ackermann
2) Arnaud Demare
3) Damiano Cima

potrebbe interessarti ancheCiclismo, Giro d’Italia 20.a tappa Feltre-Croce d’Aune: lo spagnolo Bilbao trionfa in volata, Carapaz sempre maglia rosa

Scalatori (maglia azzurra)

1) Giulio Ciccone
2) Fausto Masnada
3) Damiano Caruso

Giovani (maglia bianca)

1) Miguel Angel Lopez
2) Pavel Sivakov
3) Hugh Carthy

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a VeronaCiclismo, Giro d’Italia 18.a tappa Valdaora-Santa Maria di Sala: Damiano Cima vince in volataCiclismo, Giro d’Italia 16.a tappa Lovere-Ponte di Legno: Ciccone vince sul Mortirolo, Carapaz sempre maglia rosa
  •   
  •  
  •  
  •