Dario Massara su SuperNews:” Dybala tornerà il giocatore che convinse la Juve. Spalletti? Completerà la stagione al timone dell’Inter”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Dario Massara, giornalista sportivo e volto noto di Sky, ha rilasciato un’intervista decisamente interessante sulla testata web SuperNews, trattando alcuni dei temi più interessanti riguardanti la ventitreesima giornata di serie A: dalla presenza in campo di Dybala, nella sfida tra Sassuolo e Juventus, al futuro di Luciano Spalletti sulla panchina nerazzurra, per poi porre l’accento su Felipe Caicedo, sempre più determinante nella Lazio, ed infine gettando uno sguardo sull’Empoli, reduce dal ko dell'”Olimpico“, proprio contro i biancocelesti, e di conseguenza in piena bagarre per non retrocedere.

-In vista di Sassuolo-Juventus appare certa la presenza di Paulo Dybala dal primo minuto. Come valuta, sin qui, la stagione dell’attaccante argentino autore di appena 2 reti in campionato e 5 in Champions League?
Ho sempre pensato che Dybala fosse un potenziale campione e non ho per nulla cambiato idea. Ma non posso negare che non stia rendendo per quanto vale, o quantomeno per il livello che dovrebbe raggiungere uno con quel talento. Non so onestamente se la gara di Reggio Emilia possa cambiare qualcosa, ma sono convinto che Dybala tornerà presto quel giocatore che ha convinto la Juve ad investire tanto su di lui.

potrebbe interessarti ancheFilippo Tortu: il superjet della velocità italiana

-Questa sera fari puntati su Parma-Inter. In caso di sconfitta da parte dei nerazzurri crede che la posizione in panchina di Luciano Spalletti possa scricchiolare, con l’avvento di Esteban Cambiasso, nelle vesti di traghettatore, in attesa di una scelta definitiva a giugno?
No, non credo che la panchina di Spalletti possa essere a rischio in caso di sconfitta a Parma. L’Inter è una società che non improvvisa ma che solitamente programma.

-Felipe Caicedo determinante nelle ultime due uscite della Lazio. Gol decisivo contro il Frosinone, gol decisivo contro l’Empoli: due reti che hanno portato in dote 6 punti ai biancocelesti. Come giudica le prestazioni dell’attaccante ecuadoregno?
Caicedo è un ottimo giocatore, l’ho commentato lunedì a Frosinone e ogni volta mi dà l’idea di un attaccante che sa farsi “sentire” e non soltanto per il fisico. Certo, con Immobile in squadra è difficile trovare spazio, ma se accetta il ruolo di dodicesimo giocatore, potrà diventare un fattore nella lotta Champions.

potrebbe interessarti ancheCiccio Graziani in esclusiva a SN: “L’addio di Totti e di De Rossi è stato un terremoto. Francesco ha voluto dire la sua in conferenza stampa. La Fiorentina? Può fare sicuramente meglio di così!”

-Gettiamo lo sguardo nella zona bassa di classifica. L’Empoli pur non giocando male è attualmente quartultima con 18 punti all’attivo. E’ reduce da sei sconfitte nelle ultime otto gare disputate e l’ultima vittoria risale allo scorso 9 dicembre. Quali fattori, a suo giudizio, stanno condizionando in negativo la compagine toscana?
In effetti è inspiegabile il rendimento delle ultime partite. A mio avviso l’Empoli non merita quella classifica. I motivi non li conosco ma di certo la paura, da adesso in poi, può diventare un limite. La squadra ha valori e uomini importanti, da Di Lorenzo a Caputo giusto per nominare i più decisivi, che potranno essere fondamentali per tentare di salvarsi senza soffrire fino all’ultimo.

notizie sul temaVolley, Andrea Giani: “Nazionali di altissimo livello. Obiettivi a Modena? Vincere tutto!”Carolina Morace a SN:”Possiamo tornare dal mondiale con molte stelle. In Italia servono manager competenti e la rimozione del tetto salariale”Tuffi: Noemi Batki, la Signora dei 10 metri
  •   
  •  
  •  
  •