Laura Esposto: “Il Milan non può più perdere tempo, Conte ha trasformato l’Inter. La differenza tra Sarri e Allegri…”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Supernews 
ha intervistato in esclusiva Laura Esposto, giornalista sportiva molto conosciuta anche all’estero. Dal 2017 volto femminile di Sportitalia, la rivedremo a gennaio per la conduzione di Calciomercato Live. La Juventus di Sarri, le avversarie, i problemi in casa Milan e il mercato di gennaio sono i temi caldi della chiacchierata. Ecco le risposte di Laura Esposto alle nostre domande:

Buongiorno Laura, la Juventus di Sarri ha iniziato alla grande la stagione nonostante lo scetticismo iniziale dei tifosi per i trascorsi napoletani. Ti aspettavi questi risultati del tecnico toscano sulla panchina dei bianconeri? Quali differenze riscontri rispetto alla squadra di Allegri?
Si perché è un grande tecnico e sta iniziando un percorso importante. Si vede che i calciatori lo apprezzano sempre di più e lo seguono nelle sue idee. Sarri propone un calcio divertente per i tifosi e di maggior qualità, legge le partite in corso e le sa cambiare cercando di mantenere sempre il predominio sul campo. Il gioco di Allegri forse era un po’ monotono e concentrato molto sulla fase difensiva.

Cristiano Ronaldo e compagni possono essere già considerati tra i favoriti per la vittoria finale in Champions League?
La Champions è una competizione difficile e imprevedibile che viene decisa ​ spesso da episodi e da giocate dei singoli giocatori. È chiaro che quando hai Cristiano Ronaldo in squadra sei sempre tra le favorite ma non bisogna sottovalutare le avversarie che sono molto forti.

potrebbe interessarti ancheAlessio Tacchinardi intervistato da Supernews: “Dybala giocatore straordinario, e Juve tra le prime tre – quattro al mondo. Sarri? Già pronto per l’Europa. Lo scambio Rakitic-Emre Can…”

La nuova Inter di Antonio Conte può essere ritenuta una rivale temibile per lo scudetto? Quanto sta incidendo la mentalità di ferro dell’allenatore ex Juventus?
Assolutamente si poi dipenderà anche dal cammino in Champions delle Italiane… è evidente che la competizione europea toglie energia nella corsa allo scudetto. L’arrivo di Conte sulla panchina nerazzurra sembra aver trasformato la squadra. Oltre ad essere un bravissimo allenatore, il mister è un eccellente motivatore che riesce a trasmettere ai suoi giocatori la sua mentalità vincente che passa attraverso il sacrificio durante gli allenamenti e l’abnegazione verso un’unica causa comune ovvero condurre l’Inter alla vittoria.

Come giudichi invece l’inizio altalenante del Napoli di Ancelotti?
Sinceramente non me lo aspettavo anche perché di solito Ancelotti al suo secondo anno in una nuova squadra riesce a tirare fuori il meglio dai suoi giocatori Speriamo che le cose migliorino presto anche perché non è bello vedere una squadra come il Napoli già così distante dalla vetta.

Il Milan sta vivendo un momento di caos societario con l’esonero di Giampaolo e l’arrivo di Pioli. È un problema di allenatori o di calciatori? La stagione è compromessa o i rossoneri sono ancora in corsa per un posto nella prossima Champions?
Il problema non sta mai da una parte sola così nel calcio come nella vita. Con Pioli contro il Lecce si è visto qualche miglioramento soprattutto nel primo tempo valorizzando i nuovi giocatori come Leao e Theo Hernandez. Ci si aspetta sicuramente ​qualcosa di più da giocatori esperti come Suso e Biglia. Nel calcio finché la matematica non ti condanna tutto è possibile ma è evidente che il Milan non può più perdere tempo se si vuole rimettere in corsa per un posto nella prossima Champions.

potrebbe interessarti ancheLe Super Interviste, Vanessa Leonardi: Sarri sempre più vicino alla Juve. ma…

Da qualche anno seguì in prima persona il calciomercato sulle reti di Sportitalia. Quali colpi possiamo aspettarci per la sessione invernale?
Sicuramente prevedo grandi manovre di Genoa e Sampdoria che non è bello vederle nelle ultime posizioni della classifica. Il ritorno di Ibrahimovic in Serie A potrebbe essere un colpo probabile, visto che è la sua ultima occasione per ritornare a giocare in un campionato davvero competitivo. Un campione come lui anche se non più giovanissimo farebbe comodo a tutte le squadre.

Ringraziamo Laura Esposto per la gentile intervista, vi invitiamo a seguirla su Instagram Twitter

notizie sul temaNapoli-Inter, Gianluca Pagliuca a SN:”Icardi ha sbagliato”Napoli-Inter, Francesco Moriero a SN:”Nerazzurri sotto pressione”Esclusiva SuperNews, intervista ad Angelo Di Livio: “La Juve in Italia ha solo una rivale. Roma? Il campionato dei giallorossi è stato…”
  •   
  •  
  •  
  •