Moto GP LIVE: Lorenzo domina a Le Mans! Caduti Marquez e Dovizioso

Pubblicato il autore: Andrea Bellini Segui
Gp Le Mans

Il circuito di Le Mans visto dall’alto

CONCLUSIONI: grande prestazione di Lorenzo, che ora conquista la vetta del Mondiale piloti; ottimo risultato anche per Rossi. Vinales guadagna il suo primo podio in Moto Gp approfittando delle cadute di Marquez e Dovizioso. Stoico Petrucci, che tiene testa a Barbera nella bagarre finale.

Schieramento finale : 1. Lorenzo; 2. Rossi; 3. Vinales; 4. Pedrosa; 5. Pol Espargaro; 6. Aleix Espargaro; 7. Petrucci; 8. Barbera; 9. Bautista; 10. Bradl; 11. Laverty; 12. Baz; 13. Marquez.

ULTIMO GIRO!! Le posizioni non cambiano più.
GIRO 27: Lorenzo (per la prima volta!!) sale sopra il tempo dell’1.34; ritmo pazzesco per il maiorchino!
GIRO 26: Pedrosa non lontano dalla terza posizione, ma non sembra avere la possibilità di raggiungerla. Vinales continua su tempi molto buoni.
GIRO 25: Vinales a 3.7 secondi dal Dottore.
GIRO 24: previsioni Mondiale: Lorenzo primo con 5 punti su Marquez; Rossi a -12 dal compagno di scuderia.
GIRO 23: Marquez, continuando la gara, riesce comunque a portare a casa qualche punto, importante per il Mondiale.
GIRO 22: ritiro per Jack Miller. Lorenzo ha ora 8 secondi di vantaggio.
GIRO 21: situazioni molto stabili, difficile vedere cambiamenti. Da sottolineare la prestazione di Petrucci che, con una mano rotta, occupa ora la 7.ma posizione.
GIRO 20: Pedrosa staccato da Vinales, improbabile un suo recupero su Vinales. Caduta per Smith.
GIRO 19: rientro ai box per Dovizioso. Marquez riesce a continuare. Il vantaggio di Rossi su Vinales si aggira sui 5 secondi.
GIRO 18: ora sembra che non resa che vedere la gestione degli ultimi 10 giri da parte di Lorenzo e Rossi. Con la doppia caduta, Vinales occupa momentaneamente il terzo posto.
GIRO 17: Marquez al momento è ripartito, vediamo se continua la gara o si ferma ai box.
GIRO 16: CADUTA PER DOVIZIOSO E MARQUEZ!!! Pazzesco, i due cadono allo stesso modo in curva! Occhio al discorso Mondiale, che si riapre.
GIRO 15: Dovizioso non si arrende! Ogni curva è buona per vedere un sorpasso: ora sono tutti e tre vicinissimi.
GIRO 14: Rossi supera anche il Dovi! Ora è chiaramente il più veloce in pista. Marquez molto vicino al ducatista, ma non riesce a passare.
GIRO 13: Rossi su Marquez!! Il boato del pubblico lo accompagna! Ora è vicinissimo a Dovizioso! A rischio i 3 secondi di vantaggio di Lorenzo?
GIRO 12: Rossi è il più veloce al momento. Ufficiale il ritiro di Iannone.
GIRO 11: Continua l’elastico tra i tre: ora Rossi è più vicino.
GIRO 10: Rossi in realtà non sembra avere il passo per star dietro a Marquez, che continua a recuperare sul ducatista Dovizioso. Gara in solitaria per Lorenzo.
GIRO 9: a terra anche Hernandez. Pronosticabile un ricongiungimento di Marquez e Rossi con Dovizioso.
GIRO 8: Iannone riesce a ripartire. Caduta anche per Crutchlow, gara finita per il britannico. A terra anche Rabat. Tutti i piloti stanno comunque bene, si tratta di semplici scivolate.
GIRO 7: cresce Marquez, distante 1.5 secondi da Dovizioso. CADUTA IANNONE!! Pazzesco, stava recuperando su Lorenzo!! Caduta alla curva 8.
GIRO 6: bagarre tra le due Ducati nelle prime curve. Tutto ciò potrebbe avvantaggiare Lorenzo.
GIRO 5: giro veloce di Rossi, che si avvicina prepotentemente a Marquez. Il Dottore paga il settimo posto in griglia. Lorenzo guadagna metri sulle Ducati.
GIRO 4: Iannone giro veloce. Marquez in difficoltà. Errore di Espargaro che viene superato dalle due Suzuki.
GIRO 3: cominciano a formarsi i primi gruppetti: le due Ducati sembrano poter mantenere il passo di Lorenzo.
GIRO 2: situazione stabilizzata. Rossi tenta di recuperare posizione su posizione, senza fretta.
GIRO 1
: parte ottimamente Lorenzo! Marquez, invece, viene superato da Ducati e Pol Espargaro. Molta confusione come prevedibile. Rossi Mantiene la posizione.
PARTITI!

potrebbe interessarti ancheMotoGP, trionfo di Marquez a Le Mans. Dovi 2°, Petrucci 3°

Manca poco alla partenza del Gp di Francia, sul circuito di Le Mans, teatro dell’altrettanto famosa “24 ore”. Il favorito in questa gara è sicuramente lo spagnolo Jorge Lorenzo, che parte in prima posizione dopo una pole da record nelle qualifiche di ieri. Al suo fianco un Marc Marquez che è sembrato non avere un passo ottimale, almeno non quanto il connazionale. A seguire le due Ducati, divise da Pol Espargaro, come sempre da tenere d’occhio, dato che i due piloti, Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, sembrano avere finalmente a disposizione una moto competitiva.

Per trovare Valentino Rossi dobbiamo scendere fino in terza fila: il 9 volte campione, infatti, si è ritrovato in mezzo al traffico per un errore di squadra, per sua stessa ammissione. Si preannuncia una gara spettacolare, dato che è una pista dove si possono effettuare molti sorpassi; inoltre, come abbiamo visto in questi giorni, è una pista dove si posso commettere molti errori, quindi l’ordine d’arrivo si prospetta essere incerto fino all’ultima curva.

potrebbe interessarti ancheMotoGP Jerez: Marquez trionfa, grande gara di Rins, chiude il podio Vinales. Italia con il gas a fasi alterne.

I risultati del GP del 2015

L’anno scorso a trionfare in terra francese fu proprio Jorge Lorenzo; dietro di lui arrivò Valentino Rossi, seguito a ruota dall’altro italiano Dovizioso. Giù dal podio si piazzò Marquez, dopo un avvio complicato e una serrata battaglia con Iannone. Insomma, per lui non fu una gara semplice, come non sembra esserlo nemmeno il round odierno, nonostante la posizione in griglia favorevole.

La griglia di partenza

FILA 1          1. Jorge Lorenzo          2. Marc Marquez          3. Andrea Iannone
FILA 2         4. Pol Espargaro          5. Andrea Iannone       6. Bradley Smith
FILA 3         7. Valentino Rossi       8. Maverick Vinales     9. Cal Crutchlow
FILA 4       10. Danilo Petrucci      11. Dani Pedrosa          12. Aleix Espargaro
FILA 5       13. Hector Barbera      14. Scott Redding         15. Yonny Hernandez
FILA 6       16. Eugene Laverty      17. Stefan Bradl            18. Jack Miller
FILA 7       19. Alvaro Bautista      20. Esteve Rabat          21. Loris Baz

notizie sul temaMotoGP Usa: cade Marquez, Rossi non trova il primato, esulta Rins. Nakagami tiene viva la HondaGara MotoGP Usa, streaming e diretta tv Sky. Oggi 14 aprileIJF19, Masolin a SN:”Vincere aiuta a vincere, Marquez come Hamilton. Mi piacerebbe sentire la storia di Villeneuve”
  •   
  •  
  •  
  •