Milano-Sanremo 2017, Kwiatkowski brucia Sagan: ordine d’arrivo e highlights della 108^ edizione

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

LIVE Milano-Sanremo 2017

Michal Kwiatkowski bissa il successo della Strade Bianche e si aggiudica anche la Milano-Sanremo 2017. Il polacco del Team Sky, è abile a seguire Sagan sul Poggio e a beffarlo nel finale con una bellissima volata. Nonostante la sconfitta, il Campione del Mondo ha dimostrato ancora una volta di essere il più forte spaccando letteralmente la corsa con una progressione in salita da antologia del ciclismo. Chapeau Peter, sarà per il prossimo anno.

ORDINE D’ARRIVO MILANO SANREMO 2017: 

1. Michal Kwiatkowski (Team Sky)
2. Peter Sagan (Bora) s.t.
3. Julien Alaphilippe (Quick-Step) s.t.
4. Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin) a 5”
5. Fernando Gaviria (Quick-Step) a 5”

HIGHLIGHTS MILANO-SANREMO 2017


RIVIVI IL LIVE 

17:15 – Nella volata Sagan parte lunghissimo, ma viene bruciato al fotofinish da Kwiatkowski. Il polacco è dunque il vincitore della Milano-Sanremo 2017.
17:13 – Aumenta il vantaggio dei tre uomini al comando. Ai meno 2, quando si rientra sull’Aurelia, hanno 17” sul gruppo.
17:08 – Ci prova Sagan, seguito da Kwiatkowski (Team Sky) e Alaphilippe (Quick-Step Floors). Questa potrebbe essere l’azione decisiva della Milano Sanremo 2017. Quando mancano 5 chilometri all’arrivo i 3 hanno circa 10” di vantaggio.
17:03 – Comincia ora il Poggio, quando mancano circa 9 chilometri all’arrivo.
17:00 – Chi vuole evitare lo sprint a ranghi compatti dovrà attaccare sul Poggio.
16:53 – Siamo nella difficile discesa della Cipressa. Il gruppo compatto, punta verso l’ultima asperità di giornata: il Poggio (3,7 km, pendenza media del 3,84).
16:50 – Si staccano dal gruppo corridori importanti quali Mark Cavendish e Nicolò Bonifazio.
16:44 – Ci provano sulla Cipressa Tim Wellens (Lotto-Jumbo) e Mattia Cattaneo (Androni-Sidermec), ma vengono subito ripresi dal gruppo.
16:30 – Inizia la fase più calda della Milano-Sanremo 2017: siamo sulla salita della Cipressa (5,6 km, pendenza media del 4,7%). Il gruppo è ormai a ridosso dei fuggitivi di giornata.
16:27 – In cima a Capo Berta, si staccano dal gruppetto degli attaccanti Umberto Poli, Mattia Frapporti e Federico Zurlo, mentre il gruppo ricuce su Gougeard. Rimangono ora in 7 al comando con un vantaggio di 50”.
16:24 – Siamo su Capo Berta, il più difficile dei 3 capi. Al momento la situazione vede i fuggitivi con 1′ 00” su Gougeard e 1′ 15” sul gruppo.
16:16 – Sul Capo Cervo scatta dal plotone principale Alexis Gougeard (AG2R). Per lui già 20” di vantaggio sul gruppo, mentre il ritardo dai battistrada è di circa un minuto.
16:10 – Dopo 6 ore di gara, la velocità media è salita a 39,61 km/h.
16:08 – I fuggitivi stanno affrontando ora il Capo Mele. Il loro vantaggio è sceso a 1′ 30”.
16:00 – Ci si avvicina ai cosiddetti tre capi (Capo Mele, Capo Cervo e Capo Berta). Su queste brevi salitelle la corsa potrebbe cominciare ad infiammarsi.
15:50 – Siamo nella zona del rifornimento di Cerriale. Da qui mancano 66 chilometri al traguardo.
15:45 – Fase di stallo della corsa con il vantaggio dei battistrada che rimane pressoché stabile.
15:30 – Il vento in questo momento è a favore e di conseguenza è aumentata la velocità. A poco più di 80 chilometri dall’arrivo il vantaggio dei battistrada è di 2′ 50”.
15:18 – Scende ancora il vantaggio degli uomini al comando: ora è intorno ai 2′ 20”.
15:14  – Dopo poco più di 5 ore di corsa, la media della Milano-Sanremo 2017 rimane piuttosto bassa (37,7 km/h).
15:06 – Cala di nuovo il vantaggio dei fuggitivi. Quando mancano circa 100 chilometri al traguardo è nell’ordine dei 3′.
14:55 – Il gruppo ora è tirato dalla FDJ, la squadra del campione in carica Arnaud Démare.
14:46 – Il vantaggio dei battistrada torna a salire. A 115 chilometri dall’arrivo, si attesta intorno ai 4′ 50”. Ricordiamo che la fuga è partita al chilometro 3 e ne fanno parte Simon Clarke (Cannodale-Drapac), Ivan Rovny (Gasprom-RuzVelo), Tom Skujins (Cannodale-Drapac), Mirco Maestri (Bardiani-Cfs), Mattia Frapponti (Androni-Sidermec), Alan Marangoni (Nippo-Vini Fantini), Federico Zurlo (UAE Emirates), Umberto Poli (Novo-Nordik), Julien Amezqueda (Willer Triestina), Nico Denz (AG2R).
14:38 – Il gruppo accusa circa 3′ 15” di ritardo dai battistrada. Il dato sulla velocità media della corsa è abbastanza basso (intorno ai 36 km/h), colpa anche del vento contrario.
14:22 – Il gruppo è dato in forte recupero sugli attaccanti. Tra poco vi daremo il riferimento cronometrico.
14:12 – Allo scollinamento del Turchino i battistrada mantengono 4′ 30” sul gruppo.
14:10 – Dopo circa 4 ore di corsa, la situazione vede ancora 10 corridori al comando.
14:00 – Aumenta il vantaggio dei fuggitivi: a 150 chilometri dal traguardo hanno 4′ 45” sul gruppo.
13:50 – Cominciata la salita anche per il plotone principale.
13:45 – I corridori di testa hanno iniziato a scalare il Passo del Turchino.
13:32 – I 10 corridori all’attacco mantengono un vantaggio nell’ordine dei 4′. Ora in testa al gruppo tira soprattutto la Bora.
12:44 – La Milano-Sanremo 2017 sta per entrare nel vivo. Tra poco i corridori affronteranno la prima asperità di giornata: il Passo del Turchino.
12:30 – Il vantaggio dei battistrada è leggermente aumentato. Quando mancano circa 200 chilometri all’arrivo si attesta sui 4′ 30”.
12:00 – Si fa vedere in testa al gruppo anche la Bora di Peter Sagan, il grande favorito di oggi.
11:25 – Il plotone principale, che inizialmente aveva lasciato fare i fuggitivi, ora mantiene stabile il distacco sui 4′. Alle spalle ormai i primi 50 chilometri di corsa.
11:08 – In testa al gruppo si sono portate la FDJ di Arnaud Démare e la Quick Step di Fernando Gaviria.
11:00 – Rimane intorno ai 4′ il vantaggio dei fuggitivi.
10:33 – Il vantaggio dei battistrada è già superiore ai 4′.
10:25 – La fuga è composta da Simon Clarke (Cannodale-Drapac), Ivan Rovny (Gazprom-RuzVelo), Tom Skujins (Cannodale-Drapac), Mirco Maestri (Bardiani-Cfs),  Mattia Frapporti (Androni-Sidermec), Alan Marangoni (Nippo-Vini Fantini), Federico Zurlo (UAE Emirates), Umberto Poli (Novo Nordisk), Julien Amezqueda (Willer Triestina), Nico Denz (AG2R),
10:23 – Sembra essere già partita la fuga di giornata. Dieci corridori si sono avvantaggiati di 2′ sul gruppo.
10:10 – Parte ora la Milano-Sanremo 2017.

LIVE Milano-Sanremo 2017: partenza prevista alle ore 10:10

Ci siamo, tra poco più di un’ora partirà la Milano-Sanremo 2017, la prima classica monumento della stagione. La Classicissima, giunta quest’anno alla sua 108^ edizione, apre come di consueto il calendario delle grandi classiche di primavera. Dal capoluogo lombardo si arriva sulla riviera ligure di ponente, in un miscuglio di storia e bellezze naturali uniche al mondo, per un totale di 291 chilometri di spettacolo. Tutto questo e molto altro è la Milano-Sanremo. Corsa ambitissima e spesso indecifrabile che si presta a ogni tipo di interpretazione. Spesso si arriva in volata, altre volte qualcuno parte sulla sulla Cipressa oppure sul Poggio e si presenta tutto solo sul traguardo di Via Roma. L’anno scorso vinse a sorpresa il francese Arnaud Démare davanti al britannico Ben Swift e al belga Jurgen Roelandts. Nulla da fare per i grandi favoriti della vigilia Peter Sagan e Fernando Gaviria, che però ci riproveranno quest’oggi. Tra gli italiani, occhi puntati su Elia Viviani e soprattutto su Sonny Colbrelli, apparso già in gran forma alla Parigi-Nizza. Un successo di un corridore di casa nostra manca alla Milano-Sanremo da ormai 11 anni. Era infatti il 2006 quando Pippo Pozzato trionfò con una splendida azione all’ultimo chilometro.
Gli appassionati che non vorranno perdersi neppure un metro della Milano-Sanremo 2017, potranno seguirne qui con noi la diretta integrale.

  •   
  •  
  •  
  •