Parma-Alessandria 2-0: Scavone e Nocciolini trascinano i crociati in Serie B

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini

LIVE Parma-Alessandria

Parma-Alessandria 2-0 (11′ Scavone, 67′ Nocciolini)
Stadio ‘Artemio Franchi’ di Firenze, finale Playoff Lega Pro 2016/17

Il Parma centra la seconda promozione consecutiva ed il prossimo anno potrà ritagliarsi un ruolo da assoluta protagonista nel Campionato di Serie B. All’Artemio Franchi di Firenze, i crociati si sono imposti per 2-0 sull’Alessandria nella finale Playoff: a decidere la partita, Manuel Scavone e Manuel Nocciolini, rispettivamente in gol all’11’ e al 67′. 

I gialloblu, dunque, si aggiungono a Cremonese, Foggia e Venezia, promosse in B al termine della Regular Season.

SECONDO TEMPO
90+5′ – E’ FINITA, E’ FINITA, E’ FINITAAAAAAA! IL PARMA VOLA IN SERIE B, SECONDA PROMOZIONE CONSECUTIVA PER I CROCIATI!! NIENTE DA FARE PER L’ALESSANDRIA: AL FRANCHI FINISCE 2-0 GRAZIE AI GOL DI MANUEL SCAVONE E MANUEL NOCCIOLINI.
E’ tutto per questa diretta, grazie per averci seguito ed un caro saluto da Lorenzo Carini.
90+4′ –
Ultimo minuti di gioco.
90+3′ – Espulsione diretta per Simone Gozzi. Intervento falloso, a palla lontana, per il giocatore dell’Alessandria che termina nel peggiore dei modi la sua stagione.
90′ –
Allo scadere ci prova ancora l’Alessandria che va vicinissima al gol. Calcio d’angolo per i grigi. Segnalati cinque minuti di recupero; protestano tutti i panchinari del Parma all’indirizzo del quarto uomo in seguito a questa decisione.
88′ –
Iocolano prova a crossare in area ma trova Di Cesare che si rifugia in fallo laterale.
85′ – Ultimo cambio nel Parma: esce uno stanchissimo Baraye, entra il giovane Simone Edera. Nell’Alessandria, Fischnaller ha lasciato spazio a Piccolo.
82′ – Meno di dieci minuti al fischio finale. Parma con un piede e mezzo in Serie B!
79′ –
Baraye si fa respingere una buona conclusione da Vannucchi! 
77′ –
Colpo di testa di Fischnaller, palla fuori alla destra di Frattali.
75′ – Barlocco ammonito per una trattenuta su Calaiò.
74′ – Nelle fila del Parma, entra il numero 26 Mohamed Coly al posto di Manuel Nocciolini, autore del gol del raddoppio.
72′ – Secondo cambio nell’Alessandria: fuori Vedran Celjak, dentro l’ex gialloblu Felice Evacuo!
71′ –
Alessandria ad un metro dal gol dell’1-2! Che chance non sfruttata dai piemontesi con Sosa!
70′ –
Ancora molto bravo Frattali ad intercettare un pallone a ridosso dell’area piccola.
69′ – Ammonito Scavone in seguito ad un battibecco con i giocatori avversari.
67′ – MANUEEEEEEEEEEEEEL NOCCIOLINI!!!!!! IL RADDOPPIO DEL PARMA, LA SERIE B SI AVVICINA SEMPRE PIU’!

65′ – Infortunio per Scozzarella, probabile stiramento alla gamba sinistra per il giocatore del Parma. Al suo posto, D’Aversa inserisce Davide Giorgino. Nell’Alessandria, Simone Iocolano sostituisce Nicco.
62′ –
Di Cesare a terra. Entrano in campo i sanitari del Parma per prestare soccorso al giocatore.
61′ –
Iacoponi riparte palla al piede poi sbaglia a servire Calaiò.
60′ –
Punizione di Fischnaller che non crea problemi a Frattali. Il Parma prova a ripartire dalla difesa.
59′ –
Cazzola calcia col destro da fuori area e trova una deviazione. Corner!
57′ –
Alessandria in zona d’attacco trascinata dai propri supporters che si fanno sentire sulle tribune del Franchi.
52′ –
Baraye si libera di Celjak poi non riesce a servire Calaiò in area. Occasione Parma!
51′ –
Conclusione di Fischnaller col sinistro, palla fuori. Rinvia Frattali.
49′ –
Uscita a vuoto di Frattali, Alessandria ad un passo dal pareggio!
47′ –
Intervento scorretto di Di Cesare su Sosa, punizione per i piemontesi.
45′ – Iniziato il secondo tempo di Parma-Alessandria!

PRIMO TEMPO
45+1′ – Duplice fischio dell’arbitro, finisce il primo tempo con il Parma avanti 1-0 grazie a Manuel Scavone.
45′ – Allontanato il DS del Parma, Daniele Faggiano, dal direttore di gara Giua. 
43′ – Molto nervosismo in campo.
Fallo di Marras su Calaiò, punizione per il Parma.
41′ –
Di Cesare rimane a terra dopo un contrasto con Fischnaller.
38′ – Branca interviene in modo falloso su Di Cesare e viene ammonito dal direttore di gara.
35′ –
Parma in attacco alla ricerca della seconda rete, resiste l’Alessandria.
30′ –
Bella punizione battuta da Scozzarella. Lucarelli colpisce di testa all’interno dell’area avversaria ma l’assistente vede un fuorigioco.
29′ –
Cazzola atterra Iacoponi, punizione per i crociati. 
28′ –
Scontro Barlocco-Munari: problema al ginocchio per il giocatore del Parma.
27′ –
Mazzocchi commette fallo in attacco, punizione per l’Alessandria.
23′ –
Nocciolini servito da Calaiò prova la conclusione ma Vannucchi blocca in due tempi.
19′ –
Sinistro ravvicinato di Calaiò respinto da Vannucchi, Parma ad un passo dal gol del due a zero!
18′ –
Branca ci prova da lontanissimo, nessun problema per Frattali.
17′ –
Marras crossa in area ma non trova compagni di squadra. Rimessa laterale a favore del Parma.
14′ –
Scontro fra Vannucchi e Baraye diversi metri fuori dall’area di rigore dell’Alessandria. A terra il portiere classe ’95.
11′ – MANUEEEEEEEEEEEL SCAVONEEEEEEEE, PARMA IN VANTAGGIO!
Grande azione nata dai piedi di Calaiò che ha superato Gozzi per poi servire Scavone, bravo a concludere di testa e a superare Vannucchi!
10′ –
Clamorosa occasione non sfruttata dall’Alessandria: gravissimo errore di Gonzalez che non riesce a servire Fischnaller a ridosso dell’area piccola!
9′ –
Sugli sviluppi del corner, Lucarelli si fa trovare al limite dell’area, calcia col sinistro ma viene murato dalla difesa piemontese. Gioco fermo per un fallo commesso dal Parma.
8′ –
Intervento falloso di Marras su Iacoponi, l’arbitro non ferma il gioco e si ripartirà da un calcio d’angolo.
7′ –
Gonzalez prova col mancino dalla distanza ma non trova la porta. Frattali si appresta a rinviare il pallone.
4′ –
Fase di studio in questi primi minuti di gioco. Ora è il Parma ad attaccare.
1′ – E’ iniziata Parma-Alessandria!

18.04 – Strette di mano fra i protagonisti. E’ tutto pronto per Parma-Alessandria, dirige Giua di Olbia.
18.01 –
Le squadre non sono ancora entrate in campo. Sulle tribune, avvistati Hernan Crespo e Federico Pizzarotti, sindaco di Parma.
17.50 –
Dieci minuti al via di Parma-Alessandria. Continuano a riempirsi le tribune del Franchi di Firenze, anche se non c’è il tutto esaurito per questa finale.
17.38 – Ricordiamo che il Parma dovrà fare a meno degli squalificati Corapi e Scaglia; nell’Alessandria mancherà il bomber Bocalon, autore di 20 gol in stagione.
17.35 – E’ il momento dell’undici titolare
dell’ALESSANDRIA (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Sosa, Barlocco; Marras, Cazzola, Branca, Nicco; Gonzalez, Fischnaller.
17.19 – Ecco lo schieramento del Parma
. D’Aversa ‘rischia’ Scozzarella dal primo minuto.
PARMA (4-3-3): Frattali; Mazzocchi, Di Cesare, Lucarelli, Iacoponi; Munari, Scozzarella, Scavone; Nocciolini, Calaiò, Baraye.
16.35 – Appena possibile vi aggiorneremo sulle formazioni ufficiali di Parma e Alessandria. Gli emiliani dovrebbero affidarsi al 4-3-3, i piemontesi al 4-4-2.
16.34 –
Poco meno di un’ora e trenta minuti al calcio d’inizio. Cielo sereno ed oltre 30° su Firenze.
16.00 – Parma
e Alessandria si giocano l’intera stagione: la vincitrice verrà promossa in Serie B, la squadra sconfitta dovrà rimanere per almeno un altro anno in Lega Pro, la futura Serie C. Amici di SuperNews, buon pomeriggio da Lorenzo Carini ed un caro saluto dall’Artemio Franchi di Firenze, teatro della sfida Parma-Alessandria, il cui calcio d’inizio è fissato per le ore 18. Arbitra il sig. Giua di Olbia.

QUI PARMA – 
Il Parma, trascinato da un gran numero di tifosi, proverà a strappare il pass per la Serie B. In Emilia tutti sognano un ritorno al ‘calcio che conta‘ nel più breve tempo possibile ma, ovviamente, tutto dipende dai risultati sul campo. Reduci da una semifinale vinta ai calci di rigore contro il Pordenone (non sono mancate, durante e dopo la sfida, polemiche per la direzione arbitrale del sig. Luigi Pillitteri della sezione di Palermo che probabilmente ha sentito la pressione di una sfida così importante e con grande posta in palio) e da una Regular Season chiusa al secondo posto dietro al Venezia, i gialloblu non potranno fallire questa grande occasione.
Mister D’Aversa dovrà fare a meno di Francesco Corapi e Luigi Scaglia, squalificati in seguito alle ammonizioni rimediate martedì sera.
Smaltite le fatiche dei 120’+rigori della semifinale, il Parma è tornato ad allenarsi già mercoledì al Centro Sportivo di Collecchio. In dubbio la presenza di Scozzarella, uscito anzitempo contro i veneti: in caso di forfait forzato, al suo posto giocherà con tutta probabilità Giorgino, che andrebbe a ricoprire il ruolo di regista.

QUI ALESSANDRIA – La Serie B manca da un’eternità, più precisamente dalla stagione 1974/75 quando i grigi arrivarono diciottesimi in Campionato e dovettero dire addio alla serie cadetta dopo aver perso lo spareggio salvezza in quel di San Siro contro la Reggiana, battuta proprio pochi giorni fa nella semifinale Playoff in gara secca al ‘Franchi’ di Firenze, stessa sede della finale odierna.
Dal 1975/76, una serie infinita di campionati di C1 e C2 prima del fallimento arrivato nel 2003. Persa ogni speranza di poter riprendere il cammino dalla terza serie, l’Alessandria riparte dall’Eccellenza Piemonte-Valle d’Aosta. Arriva immediata la promozione in Serie D, alla quale prende parte sino al 2007/08 prima di fare il doppio salto fra Seconda e Prima Divisione. Nel 2010/11, per illecito sportivo la squadra viene retrocessa ma, grazie alla riforma della “Lega Pro Unica”, centra il quinto posto nel 2014/15, il quarto nella scorsa annata ed il secondo in quella che sta per concludersi, raggiungendo la tanto attesa finale Playoff che potrebbe regalarle la Serie B ed il ritorno fra i grandi.

L’ARBITRO – Dirigerà la sfida il sig. Antonio Giua della sezione di Olbia. Il fischietto sardo sarà coadiuvato dagli assistenti Davide Imperiale di Genova e Pasquale Capaldo di Napoli. Il ruolo di quarto uomo verrà ricoperto da Francesco Fourneau della sezione di Roma 1.
Classe 1988, Giua è considerato un ottimo prospetto e, secondo il capo degli arbitri Marcello Nicchi, “tra due anni lo troveremo già in Serie A“. Nella stagione 2016/17 ha diretto 26 partite, nelle quali ha estratto 84 cartellini gialli (media di 3.23 a incontro) ed in sole quattro occasioni il rosso diretto.
Per quanto concerne le direzioni di gara con Parma o Alessandria, ha arbitrato gli emiliani contro Gubbio e Pordenone (vittorie per 3-1 e 3-2) ed i piemontesi nelle sfide con Arezzo e Cremonese.

Parma-Alessandria 2-0 (11′ Scavone, 67′ Nocciolini)

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •