Risultati Europei Under 21: Germania-Spagna, che finale!

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

Risultati Europei Under 21
Europei Under 21
giunti alle fasi finali in Polonia. La rassegna giovanile ha visto in questi giorni la disputa di tutti gli incontri dei tre gironi. Martedì sarà il momento delle semifinali, Inghilterra-Germania e Spagna-Italia. In questo articolo troverete aggiornamenti quotidiani sui risultati, la classifica marcatori e molto altro ancora.

Day 10 (martedì 27): finale Germania-Spagna. Per i tedeschi successo ai calci di rigore sull’Inghilterra, tris di Saul Niguez ad eliminare l’Italia dalla competizione.

Day 9 (sabato 24): grande, grandissima Italia! Gli azzurrini guidati da Luigi Di Biagio battono gli acerrimi rivali della Germania per 1-0, decide Bernardeschi. Grazie alla vittoria della Danimarca sulla Repubblica Ceca (4-2), la nostra nazionale si qualifica alle semifinali come prima del girone e martedì affronterà la Spagna.

Day 8 (venerdì 23): bene il Portogallo, vittorioso sulla Macedonia per 4-2. Punteggio pieno per la Spagna che batte anche la Serbia (1-0, rete di Denis Suarez).

Day 7 (giovedì 22): Continua a crederci la Slovacchia che vince l’ultimo match della fase a gironi contro la Svezia per 3-0: eliminati i campioni uscenti, autori di un Campionato europeo da archiviare rapidamente. Reti di Chrien (secondo gol agli Europei Under 21 di Polonia per lui), Mihalik e Satka. Ora bisognerà attendere due giorni per sapere se ci saranno chance di vedere la Slovacchia impegnata nelle semifinali, in programma nella giornata di martedì.
Inghilterra in testa al Gruppo A e qualificata di diritto all’ultimo atto della manifestazione: nessun problema nell’eliminare i padroni di casa della Polonia per 3-0.

Day 6 (mercoledì 21): Brutta battuta d’arresto per gli azzurrini di Gigi Di Biagio, sconfitti 3-1 dalla Repubblica Ceca. Dopo il momentaneo pareggio di Domenico Berardi, l’Italia ha avuto diverse occasioni per passare in vantaggio ma alla fine è stata infilata per altre due volte dai cechi, ora a tre punti ed ancora in corsa per l’accesso alle semifinali.
Tutto facile per la Germania, che ha battuto, e di conseguenza eliminato, la Danimarca per 3-0: tutti e tre i gol nel secondo tempo con Selke, Kempf e Amiri. Seconda sconfitta in due partite per la nazionale di Niels Frederiksen che saluta gli Europei Under 21: sabato la sfida con la Repubblica Ceca. Clicca QUI per vedere tutte le azioni salienti di Germania-Danimarca.

Day 5 (martedì 20): Serbia e Macedonia pareggiano per 2-2: un risultato che serve poco alle due formazioni, ormai quasi certe dell’eliminazione dagli Europei Under 21.
Nel match delle 20.45, vittoria per le “furie rosse” della Spagna, che continuano il loro percorso vittorioso in Polonia. Dopo il 5-0 rifilato alla Macedonia nel match inaugurale, i ragazzi di Albert Celades non hanno lasciato scampo al Portogallo, battuto 3-1. Reti di Saul Niguez e Sandro Ramirez, al 77′ il gol di Bruma per il momentaneo 2-1. In pieno recupero, tris firmato Inaki Williams. Clicca QUI per rivivere tutte le emozioni di Portogallo-Spagna.

Day 4 (lunedì 19): nel match delle 18, vittoria dell’Inghilterra sulla Slovacchia per 2-1: al gol di Chrien al 23′, hanno prontamente risposto Mawson e Redmond nel secondo tempo. La ‘nazionale dei tre leoni‘ resta dunque imbattuta in questi Europei Under 21 e si porta in testa al Gruppo A con quattro punti.
In serata, pareggio fra Polonia e Svezia che di fatto condanna entrambe le compagini alla prematura eliminazione dal torneo. Subito avanti i padroni di casa con il gol di Moneta dopo appena sei giri d’orologio; come successo nella prima giornata, la squadra polacca parte bene poi cala vistosamente e subisce le due reti svedesi con Strandberg e Larsson. Quando tutto sembrava deciso, ecco il rigore trasformato, in pieno recupero, da Kownacki per il definitivo due a due.

Day 3 (domenica 18): vittoria per la Germania, possibile rivale dell’Italia per la conquista del primo posto nel Girone C. I tedeschi, al Tychy City Stadium, hanno superato per 2-0 la Repubblica Ceca: in rete il 21enne dello Schalke 04 Max Meyer al 44′ e Serge Gnabry al 50′. Partita tutto sommato molto corretta; da segnalare il rigore sbagliato all’85’ da Selke.
Inizia comunque nel migliore dei modi l’avventura della Germania agli Europei Under 21: la nazionale guidata da Kuntz guida il proprio raggruppamento con tre punti assieme alla compagine di Luigi Di Biagio, uscita vittoriosa per 2-0 in quel di Cracovia dall’impegno contro la Danimarca. A segno Lorenzo Pellegrini Andrea Petagna. Per rivivere tutte le emozioni di Danimarca-Italia, clicca QUI.

Day 2 (sabato 17):
esordio positivo agli Europei Under 21 per Portogallo e Spagna, le due squadre che quasi certamente si contenderanno il primato nel Gruppo B.
I lusitani hanno battuto, nel tardo pomeriggio, la Serbia per 2-0: in gol Goncalo Guedes al 37′ su assist di Podence ed il ‘sampdoriano’ Bruno Fernandes.
In serata, nessun problema per le ‘Furie Rosse‘ che hanno agevolmente superato per 5-0 la Macedonia, considerata un po’ da tutti come la matricola del raggruppamento. Dopo trentacinque minuti, partita già in cassaforte grazie a Saul Niguez (splendida rovesciata), Marco Asensio (gran gol da fuori area) e Gerard Deulofeu (calcio di rigore). Nella ripresa, altri due gol per il fuorickasse del Real Madrid Asensio, che balza in testa alla classifica marcatori con tre reti.

Day 1 (venerdì 16): pareggio fra Svezia e Inghilterra, vittoria per la Slovacchia sui padroni di casa della Polonia, che erano partiti in vantaggio dopo 1′ con Lipski. A segno anche Valjent, giocatore che milita alla Ternana da ben quattro anni.

RISULTATI EUROPEI UNDER 21 – FASE A GIRONI:
Gruppo A – Svezia-Inghilterra 0-0 (16 giugno, ore 18)
Gruppo A – Polonia-Slovacchia 1-2 [1′ Lipski (P), 20′ Valjent (S), 78′ Safranko (S)] (16 giugno, ore 20.45)
Gruppo B – Portogallo-Serbia 2-0 [37′ Guedes, 88′ Bruno Fernandes] (17 giugno, ore 18)
Gruppo B – Spagna-Macedonia 5-0 [10′ Saul Niguez, 16’/54’/72′ Asensio, 35′ rig. Deulofeu] (17 giugno, ore 20.45)
Gruppo C – Germania-Repubblica Ceca 2-0 [44′ Meyer, 50′ Gnabry] (18 giugno, ore 18)
Gruppo C – Danimarca-Italia 0-2 [54′ Pellegrini, 86′ Petagna] [DIRETTA LIVE DEDICATA] (18 giugno, ore 20.45)
A – Slovacchia-Inghilterra 1-2 [23′ Chrien (S), 50′ Mawson (I), 61′ Redmond (I)] (19 giugno, ore 18)
A – Polonia-Svezia 2-2 [6′ Moneta (P), 36′ Strandberg (S), 41′ Larsson (S), 90+1′ rig. Kownacki (P)] (19 giugno, ore 20.45)
B – Serbia-Macedonia 2-2 [24′ Gacinovic (S), 64′ rig. Bardhi (M), 83′ Gjorgjev (M), 90′ Djurdjevic (S)] (20 giugno, ore 18)
B – Portogallo-Spagna 1-3 [21′ Saul Niguez (S), 65′ Sandro Ramirez (S), 77′ Bruma (P), 90+3′ Williams (S)] [DIRETTA LIVE DEDICATA] (20 giugno, ore 20.45)
C – Repubblica Ceca-Italia 3-1 [24′ Travnik (R), 70′ Berardi (I), 79′ Havlik (R), 85′ Luftner (R)]  [DIRETTA LIVE DEDICATA] (21 giugno, ore 18)
C – Germania-Danimarca 3-0 [53′ Selke, 73′ Kempf, 79′ Amiri] [DIRETTA LIVE DEDICATA] (21 giugno, ore 20.45)
A – Inghilterra-Polonia 3-0 [6′ Gray, 69′ Murphy, 82′ rig. Baker] (22 giugno, ore 20.45)
A – Slovacchia-Svezia 3-0 [5′ Chrien, 22′ Mihalik, 73′ Satka] (22 giugno, ore 20.45)
B – Macedonia-Portogallo 2-4 [2′ Edgar Ie (P), 22’/90+1′ Bruma (P), 40′ Bardhi (M), 57′ Podence (P), 80′ Markoski (M)] (23 giugno, ore 20.45)
B – Serbia-Spagna 0-1 [38′ Denis Suarez] (23 giugno, ore 20.45)
C – Italia-Germania 1-0 [31′ Bernardeschi] (24 giugno, ore 20.45)
C – Repubblica Ceca-Danimarca 2-4 [23′ Andersen (D), 27′ Schick (R), 35’/73′ Zohore (D), 54′ Chory (R), 90+1′ Ingvartsen (D)] (24 giugno, ore 20.45)

RISULTATI EUROPEI UNDER 21 – SEMIFINALI:
Inghilterra-Germania 2-3 d.c.r. [35′ Selke (G), 41′ Gray (I), 50′ Abraham (I), 70′ Platte (G)]
Spagna-Italia 3-1 [53’/65’/74′ Saul Niguez (S), 62′ Bernardeschi (I)]

EUROPEI UNDER 21 – CLASSIFICA GRUPPO A:
INGHILTERRA 7
Slovacchia 6
Svezia 2
Polonia 1

EUROPEI UNDER 21 – CLASSIFICA GRUPPO B:
SPAGNA 9
Portogallo 6
Serbia, Macedonia 1

EUROPEI UNDER 21 – CLASSIFICA GRUPPO C:
ITALIA, GERMANIA 6
Danimarca, Repubblica Ceca 3

EUROPEI UNDER 21 – CLASSIFICA MARCATORI:
Cinque gol: Saul Niguez (Spagna)
Tre gol: Asensio (Spagna), Bruma (Portogallo)
Due gol: Chrien (Slovacchia), Bardhi (Macedonia), Zohore (Danimarca), Selke (Germania), Gray (Inghilterra), Bernardeschi (Italia)
Un gol: Lipski (Polonia), Valjent (Slovacchia), Safranko (Slovacchia), Guedes (Portogallo), Bruno Fernandes (Portogallo), Deulofeu (Spagna), Meyer (Germania), Gnabry (Germania), Pellegrini (Italia), Petagna (Italia), Mawson (Inghilterra), Redmond (Inghilterra), Moneta (Polonia), Kownacki (Polonia), Strandberg (Svezia), Larsson (Svezia), Gacinovic (Serbia), Djurdjevic (Serbia), Gjorgjev (Macedonia), Williams (Spagna), Sandro Ramirez (Spagna), Travnik (Repubblica Ceca), Berardi (Italia), Havlik (Repubblica Ceca), Luftner (Repubblica Ceca), Kempf (Germania), Amiri (Germania), Mihalik (Slovacchia), Satka (Slovacchia), Murphy (Inghilterra), Baker (Inghilterra), Edgar Ie (Portogallo), Podence (Portogallo), Markoski (Macedonia), Denis Suarez (Spagna), Andersen (Danimarca), Schick (Repubblica Ceca), Chory (Repubblica Ceca), Ingvartsen (Danimarca), Abraham (Inghilterra), Platte (Germania).

GIOCATORI AMMONITI:
Skriniar, Safranko, Bero e Mazan (Slovacchia)
Bruno Fernandes (2), Paciencia (2), Bruma, Figueiredo, Neves e Semedo (2) (Portogallo)
Grujic (2), Gacinovic, Jovanovic, Antonov, Gajic, Plavsic e Veljkovic (Serbia)
Mere, Merino e Ceballos (Spagna)
Travnik, Hubinek, Havlik, Cerny, Simic, Soucek e Jankto (Repubblica Ceca)
Norgaard, Vigen Christensen, Duelund, Banggaard, Ingvartsen e Holst (Danimarca)
Ward-Prowse, Chilwell, Murphy, Holgate, Hughes, Mawson e Baker (Inghilterra)
Kownacki, Niezgoda  e Linetty (Polonia)
Olsson, Strandberg, Mrabti, Cibicki, Hallberg, Dagerstal e Wahlqvist (2) (Svezia)
Markoski, Babunski, Elmas, Musliu, Siskovski e Bardhi (Macedonia)
Berardi (2), Benassi, Calabria, Chiesa, Cataldi, Conti (2), Bernardeschi e Cerri (2) (Italia)
Jung, Stark, Gerhardt, Kempf (2), Selke, Gnabry, Arnold (2) e Toljan (Germania)

GIOCATORI ESPULSI: 
Bednarek (Inghilterra-Polonia, doppia ammonizione)
Jota (Macedonia-Portogallo, doppia ammonizione)
Djurdjevic (Spagna-Serbia, doppia ammonizione)
Gagliardini (Spagna-Italia, doppia ammonizione)

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •