Risultato Italia-Liechtenstein 5-0: non riesce agli azzurri la goleada per 8-0 e il sorpasso alla Spagna

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

Termina 5-0 per l’Italia che distrugge il Liechtenstein con una goleada ma non serve per la differenza reti perchè mancavano altri tre gol. La Spagna batte la Macedonia e rimane al primo posto del girone G. Non serve il gol di Ristowski per accorciare le distanze ma il pareggio non è arrivato. Termina 2- 1 per la Spagna e l’Italia per superare gli iberici dovrà vincere a Madrid

CLASSIFICA GIRONE G: Spagna (21:3,+18) e Italia (18:4,+14) 13 punti, Israele 9, Albania 9, Macedonia 3, Liechtenstein 0
RISULTATI: Macedonia-Spagna 1-2; Italia-Liechtenstein 5-0; Israele-Albania 0-3

90’+4 Eder tira ma Jehle para tutto e finisce 5-0 per l’Italia.
90’+3 Tiro di Frick che va alto sopra la traversa
90′ +1 GOOOOL!! Gabbiadini. Spinazzola per Gabbiadini ed è 5-0
89′ Saranno 4 i minuti di recupero
84′ Brandle ferma Insignein calcio d’angolo
82′ GOOOL!! 4-0 Italia con il gol di Bernardeschi da una posizione fuori area che trafigge Jehle
81′ De Rossi non trova la verticalizzazione
78′ Tiro di Bernardeschi con Jehle che devia in angolo
76′ Esce Belotti per Gabbiadini
74′ Basta solo un minuto ed è GOOOL!! Eder stavolta aggancia il pallone di Belotti e getta il pallone in rete
72′ Bernardeschi imbecca Belotti che passa però a Eder in fuorigioco e viene annullato di nuovo il 3-0.
69′ Conclusione a lunga distanza di Spinazzola che va di poco fuori a lato della porta
67′ Entra Wolfinger Sandro al posto di Burgmeier per il Lichtenstein
67′ Darmian conclusione deviata da Burgmeier ma Jehle non si fa sorprendere e para
66′ Cambio Ciro Immobile per Eder
65′ Fuorigioco di Belotti che era andato a terra ma era fuori dal gioco e quindi l’arbitro non concede il rigore
63′ Burgmeier guadagna calcio di punizione fermando Immobile
62′ Jehle ferma Insigne prontamente
61′ Spinzzola crossa ma Brandle lo ferma spazzando fuori dall’area
60′ Bernanrdeschi appena entrato per un po’ non pensieriva Jehle
58′ Fuori Salanovic ed entra Brandle, anche l’Italia cambia Candreva per Bernardeschi
57′ Candreva perde l’occasione di portare l’Italia sul 3-0 fermato in angolo da Burgmeier
56′ Triangolazione Pellegrini-Candreva-Immobile ma non va a buon fine, pallone recuperato da Jehle
53′ Immobile prende il palo e non riesce a segnare il 3-0
51′ GOOOL!!! 2-0 Italia. Insigne per Belotti che getta la palla in rete alle spalle di Jehle
49′ Darmian viene fermato. Colpo di testa di Immobile che va alto sopra la traversa.
47′ Candreva cerca Insigne ma viene fermato in fuorigioco
46′ Insigne imbecca Candreva ma viene fermato in corner dalla retroguardia del Liechtenstein
45′ Iniziata la ripresa

SECONDO TEMPO

45′ + 3 un minuto in più per soccorrere Polverino e finisce al terzo minuto di recupero il primo tempo 1-0 Italia
45′ +2 De Rossi in verticale a cercare Bellotti ma Jehle lo ferma bloccando la palla
45’+1 Salanovic sbaglia il contropiede e la palla va nelle mani di Buffon
44′ Saranno due i minuti di recupero
44′ Conclusione di Candreva su punizione termina sul fondo
43′ Spazio per Barzagli fermato da Gubser in angolo
42′ Tiro di Chiellini ma Jehle lo ferma in calcio d’angolo
41′ Immobile non riesce a segnare e viene fermaro in calcio d’angolo
40′ Candreva cross basso e viene fermato dalla retroguardia del Liechtenstein
38′ Polverino viene attaccato da Immobile che riesce ad arrivare in area ma la palla va alta sopra la traversa
37′ Belotti non riesce a mandare il pallone in rete poco coordinato
34′ GOOOL!! 1-0 talia. Magia di Lorenzo Insigne che prende il palo dopo un bel tiro e va dentro
34′ Chiellini colpo di testa ma Gubser lo ostacolo e salva il pericolo gettando la sfera fuori area
32′ Jehle para un altro tiro di Candreva
30′ Frick tiro parato da Buffon e poi Polverino da fuori con il tiro che sfiora il palo
29′ Darmian fermato da Polverino
27′ Insigne tiro debole parato da Jehle
25′ Insigne imbecca Pellegrini che crossa verso Darmina ma il pallone è inpreciso e va in fallo laterale
23′ Burgmeier conquista un calcio d’angolo che non va a buon fine
21′ Cross di Insigne e Immobile ostacola Candreva.
19′ Candreva viene fermato da Jehle. Pellegrini lo imbecca inutilmente
18′ Candreva conquista un calcio d’angolo
15′ Immobile tiro che va di poco fuori
13′ Pericoloso Spinazzola che però viene fermato dalla retroguardia del Liechtenstein
12′ Conclusione di Spinazzola tiro da fuori ma la palla va alta sopra la traversa
11′ Cross di Spinazzola deviato in angolo
9′ Tiro di Immobile ma Jehle è ben attento e gli para la conclusione
8′ Candreva destro con un tiro che va di poco fuori al lato
7′ Immobile e Candreva vengono fermati dalla retroguardia del Lichtenstein
6′ Gucher conquista una rimessa laterale prima occasione di andare avanti del Lichtenstein
3′ Conclusione di Insigne ma va fuori
2′ Gol annullato di Candreva in fuorigioco
1′ Inziato il match

Si inizia con gli inni
PROBABILI FORMAZIONI:

ITALIA (4-2-4): Buffon-Darmian-Barzagli-Chiellini-Spinazzola-De Rossi-Pellegrini-Candreva-Belotti-Immobile-Insigne. Ct Ventura
LIECHTENSTEIN (4-4-2): Jehle, Goppel, Gubser, Malin, Rechsteiner, Buchel, Hasler, Polverino, Burgmeier, Frick, Salanovic. Ct Pauritsch

Otto gol, tanti ma sono quelli che servono all’Italia per superare la Spagna nella differenza reti del girone di qualificazione a 5 e per la qualificazione diretta. Una volta sistemata la differenza reti alla compagine di Ventura poi potrà servire solo un pareggio a Madrid nello scontro diretto di settembre e poi vincere le ultime gare per terminare al primo posto. Alla Dacia Arena di Udine, quindi, gli azzurri giocheranno a trazione anteriore: riproponendo il 4-2-4 già visto contro l’Uruguay in amichevole. L’arbitro quindi, lo scozzese Clancy. Il Liechtenstein non è il Brasile ma tre giorni fa ha pareggiato con la Finlandia. Ha subito una goleada solo a settembre, poi nessuno ne ha più fatte. Sarà una gara diversa da quelli che molti pensano. “L’obiettivo è vincere e migliorare” così il commissario tecnico azzurro, Gian Piero Ventura alla vigilia della sfida con il Liechtenstein, valida per le qualificazioni mondiali. Il ct non si è sbilanciato troppo sulla formazione ma ha lasciato intendere che probabilmente ci sarà spazio per il giovane Pellegrini. “La formazione è la solita- le parole di Ventura in conferenza stampa- gioca Buffon e poi altri dieci. Pellegrini titolare? Probabilmente si”.

 

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •  
Tags: