Masters 1000 Montreal: Roger Federer non stecca all’esordio e vince 6-2 6-1 con Polansky

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

(2) Roger Federer d. (WC) Peter Polansky 6-2 6-1
Masters 1000 Montreal (Canada), secondo turno

Parte con un successo convincente l’avventura di Roger Federer al Masters 1000 di Montreal. La seconda testa di serie del torneo canadese ha sconfitto il giocatore di casa, e wild card, Peter Polansky con un severo 6-2 6-1 in appena 53 minuti.
Al terzo turno incontrerà David Ferrer o Jack Sock, impegnati nella tarda serata italiana.

SECONDO SET
6-1 – GAME, SET & MATCH FEDERER! Bastano 53 minuti all’elvetico per archiviare la pratica Polansky: 6-2 6-1, al terzo turno incontrerà il vincente di Ferrer-Sock.
5-1 – Game più lungo del match. Federer sbaglia due rovesci su altrettante palle match, il canadese rimane ancora in partita e viene incoraggiato dal pubblico presente sul Campo Centrale.
5-0 –
Qualche esitazione di troppo per Federer, costretto a recuperare da 15-40. Polansky non sfrutta due chance di break ed ormai è costretto a rassegnarsi.
4-0 –
Due errori consecutivi col dritto per Polansky, DOPPIO BREAK FEDERER!
3-0 –
A trenta il nativo di Basilea, tre a zero. Match che si avvia verso le fasi finali.
2-0 – BREAK FEDERER!
Ancora problemi per Polansky, che come nel primo set cede la battuta in apertura!
1-0 –
Da 40-0, Federer si complica la vita poi riesce a chiudere tenendo a trenta.

PRIMO SET
6-2 – DOPPIO BREAK E SET FEDERER! Risposta di rovescio, discesa a rete e volèe di dritto vincente! Dopo 20 minuti di gioco, Roger Federer conquista la prima frazione su Peter Polansky.
5-2 –
Lo svizzero lascia le briciole: turno di battuta a zero!
4-2 –
Superate le difficoltà iniziali per Peter Polansky, che sembra essere entrato nel match. Il canadese, n.116 ATP, resta agganciato a Federer dopo aver giocato un buon sesto game.
4-1 –
Federer tiene a trenta per la prima volta nel match e rimane avanti nel punteggio.
3-1 –
Si sblocca Polansky.
3-0 –
Con estrema facilità Federer conferma il break di vantaggio.
2-0 – BREAK FEDERER!
Polansky commette due doppi falli e perde il servizio a zero!
1-0 –
Comincia bene Federer che tiene la battuta a quindici nel primo gioco del match.

18.39 –
Riscaldamento terminato, si comincia!
18.28 –
I giocatori sono in campo per le fasi di riscaldamento. Roger Federer partirà al servizio.
17.30 –
Amici di SuperNews, benvenuti alla diretta scritta dell’incontro di secondo turno del Masters 1000 di Montreal fra Roger Federer e Peter Polansky. Il vincente se la vedrà con David Ferrer o Jack Sock.

C’è un confronto diretto fra lo svizzero, che ieri ha compiuto trentasei anni, ed il canadese. I due si sono affrontati nel 2014 sempre in Canada, a Toronto, e ad imporsi fu Federer senza alcun problema per 6-2 6-0.

Torneo molto importante per il nativo di Basilea che, insieme a Rafael Nadal, è il principale favorito per il successo finale. Una stagione stupenda la sua, iniziata nel migliore nei modi con il successo agli Australian Open e proseguita con altri quattro titoli di spessore, Indian Wells, Miami, Halle e Wimbledon, torneo nel quale ha confermato la sua superiorità sull’erba. Terminato il 2016 al sedicesimo posto del ranking mondiale, grazie alle vittorie appena citate lo svizzero ha scalato tante posizioni, tornando sul podio, che al momento è condiviso con Nadal e Murray, che a breve potrebbe essere sorpassato dai due eterni rivali.

HEAD TO HEAD – Roger Federer vs Peter Polansky 1-0:
2014 – Rogers Cup (Toronto) R32 – Federer d. Polansky 6-2 6-0

IL CAMMINO DI FEDERER A MONTREAL:
R1 – Federer d. Bye

IL CAMMINO DI (WC) POLANSKY A MONTREAL:
R1 – (WC) Polansky d. (WC) Pospisil 7-5 6-2

ROGER FEDERER – CURIOSITA’ E STATISTICHE:
– Solo due sconfitte in tornei ufficiali per lo svizzero nel 2017 (battuto da Donskoy a Dubai e da Haas a Stoccarda).
– Ha un parziale di 17 vittorie e 3 sconfitte (tutte contro Milos Raonic, l’ultima a Wimbledon 2016) contro tennisti canadesi.
– Bilancio di 175 vittorie e 28 sconfitte contro giocatori fuori dalla Top-100. Ultimo successo con un avversario oltre la 100esima posizione ad Halle (6-3 6-4 al n.134 Florian Mayer).

PETER POLANSKY – CURIOSITA’ E STATISTICHE:
– Non vince contro un tennista svizzero da un torneo Futures del 2005: in quel caso superò l’allora n.579 ATP Frederic Nussbaum per 6-3 7-6(3). Dopo questa vittoria, quattro sconfitte (due con Michael Lammer, una con Laaksonen e una con Roger Federer nell’unico precedente fra i due).
– Non ha mai battuto un giocatore posizionato in Top-10.
– Ha ottenuto la vittoria più importante in carriera nel 2010, quando alla Rogers Cup riuscì a vincere con l’allora n.15 al mondo Jurgen Melzer in due set.
– Nel 2017 ha raggiunto tre finali consecutive a livello Challenger ma non è mai riuscito a vincere (sconfitto da Kavcic a Winnipeg e Granby e da Denis Shapovalov a Gatineau).

  •   
  •  
  •  
  •