Mondiali Atletica Leggera 2017: Tamberi non va in finale nell’alto

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio

Nel corso della ottava giornata dei Campionati Mondiali a Londra, sessione mattutina di gare di venerdì 11 agosto, si sta svolgendo il turno di qualificazione nel salto in alto maschile.
Con la seconda prova superata a 2,29, dopo avere superato al secondo salto anche le quote inferiori a 2,22 e 2,26, Gianmarco Tamberi è ancora in corsa per la finale, ma occorre superare 2,31, in quanto, per gli errori nelle quote inferiori, si trova al 13° posto in classifica e alla finale accederanno i primi 12.
Tamberi non aveva iniziato bene: un errore netto a 2,22, poi un secondo salto in cui ha toccato l’asticella che ha “tremato” per un bel po’ ma è rimasta sui ritti. Stessa cosa alla misura superiore di 2,26, con un errore al primo salto e un secondo che è riuscito pur toccando l’asticella. L’altezza cresce e anche Tamberi prende maggiore confidenza: errore alla prima prova a 2,29, ma la seconda prova riesce sempre un po’ al limite, ma riesce.
Purtroppo le 3 prove a 2,31 non hanno esito positivo e Tamberi quindi non sarà quindi in finale domenica 13 agosto alle 20.00.
Va dato atto al marchigiano della decisione coraggiosa di prendere parte ai Campionati Mondiali nonostante fosse indietro nella condizione a causa del grave infortunio dello scorso anno e la sua prova di oggi, con il suo personale stagionale a 2,29 va solamente apprezzata, un esempio per tutti gli atleti della nazionale italiana.
Le gare della stagione outdoor 2017 di Gianmarco Tamberi:
14 giugno San Marino 2,18 (2°)
28 giugno Ostrava: 2,20 (7°)
4 luglio Szekesfehervar: 2,28 (3°)
16 luglio Rabat: 2,27 (2°)
19 luglio Colonia: 2,28 (2°)

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •