Inter-Spal 2-0: Icardi-Perisic, nerazzurri a punteggio pieno (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

Inter-Spal
Tre vittorie su tre per l’Inter di Luciano Spalletti che raggiunge la Juventus in testa alla classifica della Serie A TIM 2017/18.
I nerazzurri hanno avuto la meglio sulla neopromossa Spal per 2-0 davanti a circa 60.000 spettatori, una cifra quasi da record per un match delle 12.30: ha aperto le marcature il “solito” Mauro Icardi con un calcio di rigore decretato dall’arbitro Gavillucci dopo essersi consultato col VAR per un contatto tra Vicari e Joao Mario. A chiudere la partita ci ha pensato Ivan Perisic al minuto 87: traversone di D’Ambrosio, il croato conclude al volo col sinistro e trafigge Gomis.

Inter-Spal 2-0 (27′ rig. Icardi, 87′ Perisic)
Terza giornata Serie A TIM 2017/18, Stadio Giuseppe Meazza (Milano)

SECONDO TEMPO
90+5′ – FISCHIO FINALE A SAN SIRO! Icardi-Perisic e l’Inter vince ancora; prima sconfitta stagionale per la neopromossa Spal.
90+4′ –
Allo scadere, c’è spazio anche per il tentativo di Bonazzoli che sfiora il gol della bandiera.
90′ –
Si giocherà per altri cinque minuti.
88′ – Ultimo cambio nell’Inter con Eder che sostituisce Candreva.
87′ – MERAVIGLIA DI IVAN PERISIC!!!! Straordinario gol del croato per il raddoppio dell’Inter
: traversone di D’Ambrosio per il sinistro al volo potentissimo di Perisic, nulla da fare per Gomis.
85′ –
Il mancino di Dalbert, palla fuori. Nel frattempo, nella Spal esce Viviani: ingresso in campo per l’ex nerazzurro Bonazzoli.
80′ –
Schiattarella calcia da lontano, conclusione alta.
78′ – Sostituzione nella Spal: fuori Mora, dentro Grassi.
77′ – Secondo cambio nell’Inter: entra in campo Vecino al posto di Borja Valero.
74′ –
Traversa di Skriniar! Che giocata dello slovacco, pazzesca chance di raddoppio per l’Inter.
70′ –
Problema all’inguine per Dalbert. Spalletti pensa alla seconda sostituzione anche se il giocatore sembra voler continuare a giocare.
66′ – Cambio nella Spal: dentro Antenucci per Paloschi. Sostituzione anche nell’Inter con Marcelo Brozovic al posto di Joao Mario.
65′ –
Che occasione per la Spal! Punizione di Viviani, Salamon sfiora il pallone ma non riesce ad indirizzarlo verso la porta di Handanovic.
58′ – Ammonito Gagliardini.
55′ –
Gioco fermo a San Siro. Skriniar rimane a terra dopo aver ricevuto un calcio involontario sullo stomaco da un compagno di squadra, D’Ambrosio, nel tentativo di allontanare la Spal dalla zona d’attacco.
53′ –
Skriniar vince il tackle con Marco Borriello in area di rigore, riparte l’Inter dopo un attimo di esitazione.
52′ –
Sinistro rasoterra di Borja Valero: tutto facile per Gomis.
49′ –
Joao Mario accomoda il pallone sui piedi di Perisic, che calcia col destro e trova una deviazione in corner.

13.39 – COMINCIATA LA RIPRESA DI INTER-SPAL!

PRIMO TEMPO
45+3′ – FINISCE IL PRIMO TEMPO! Inter in vantaggio per 1-0 sulla Spal: decide Mauro Icardi su calcio di rigore.
45+2′ – Ammonito Mora per proteste.
45+1′ – Alberto Paloschi ad un passo dal gol! Che occasione per la Spal in seguito ad un errore della difesa nerazzurra.
45′ –
Due minuti di recupero.
41′ –
Colpo di testa da parte di Costa, palla alta.
39′ –
Traversone di D’Ambrosio, Vicari ci arriva per primo e allontana il pericolo.
35′ –
Che parata di Gomis! Candreva lascia partire un gran tiro dalla distanza ma trova l’opposizione del portiere avversario.
30′ – Ammonito Danilo D’Ambrosio.
29′ –
Icardi calcia da distanza ravvicinata, Gomis si salva!
27′ – MAURO ICARDIIIIIIIII!!!! Segna sempre l’argentino, Inter in vantaggio!
Spiazzato Gomis, ottimo penalty calciato dall’attaccante nerazzurro.
27′ – L’arbitro cambia decisione: sarà calcio di rigore per l’Inter!!!
25′ –
Gavillucci corre verso il monitor a vedere in prima persona quanto accaduto.
23′ –
Gioco fermo. Interviene il VAR: il contrasto Vicari-Joao Mario potrebbe essere avvenuto all’interno dell’area di rigore.
22′ – Ammonito Vicari per intervento irregolare su Joao Mario
al limite dell’area! Punizione da zona interessante a favore dell’Inter.
21′ –
Va al tiro anche Ivan Perisic: conclusione debole del croato, Gomis blocca senza problemi.
14′ –
Ancora Gagliardini! L’ex giocatore dell’Atalanta crea nuovamente problemi alla retroguardia ferrarese con un tiro che termina di poco a lato!
12′ –
Schiattarella serve Viviani, che colpisce male e spedisce il pallone in tribuna.
8′ –
Girata di Paloschi sugli sviluppi di una rimessa laterale, palla fuori di un soffio!
7′ –
La Spal prova a farsi vedere dalle parti di Handanovic con un cross di Mora intercettato da Skriniar.
5′ –
Gagliardini lascia partire un buon destro dal limite dell’area ma non inquadra la porta!
3′ –
Infinito possesso palla dei nerazzurri che provano a fare la partita.

12.33 – È INIZIATA INTER-SPAL!
12.30 – Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco!
11.34 – FORMAZIONE UFFICIALE SPAL (3-5-2):
Gomis; Salamon, Vicari, Vaisanen; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora, Costa; Paloschi, Borriello.
11.34 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER (4-2-3-1):
Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Borja Valero, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.
11.32 –
Attesi circa 60.000 spettatori a San Siro! 
10.00 – PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1):
 Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Borja Valero, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti.
09.55 – PROBABILE FORMAZIONE SPAL (3-5-2): Gomis; Vaisanen, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora, Mattiello; Antenucci, Borriello. Allenatore: Leonardo Semplici.
09.50 – Amici di SuperNews, buongiorno e benvenuti alla diretta scritta di Inter-Spal, secondo anticipo della terza giornata della Serie A TIM 2017/18. Si gioca al Meazza dalle 12.30!

L’anticipo dell’ora di pranzo vede i nerazzurri di Luciano Spalletti ospitare la Spal, squadra neopromossa che ha stupito chiunque col pareggio nel primo match stagionale in casa della Lazio e la vittoria per 3-2 sull’Udinese prima della sosta per le nazionali.
Leonardo Semplici si affiderà all’esperienza di Marco Borriello, coadiuvato in attacco da Mirco Antenucci, che con le diciotto marcature nello scorso campionato di Serie B ha contribuito in maniera piuttosto evidente alla promozione dei ferraresi in massima serie. L’Inter risponde con il 4-2-3-1: tridente formato da Candreva, Joao Mario e Perisic alle spalle di Mauro Icardi, chiamato a rispondere alle critiche dei tifosi dopo le opache prestazioni con la maglia dell’Argentina nelle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018.

ARBITRO – Sarà il sig. Claudio Gavillucci della sezione di Latina a dirigere Inter-Spal. Il fischietto laziale sarà coadiuvato dagli assistenti Schenone e Mondin e dal quarto uomo Ghersini. Addetti al VAR Mazzoleni e Giua.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,