Under 21, Italia-Marocco 4-0: ok gli azzurrini, Cutrone ancora a segno (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

Italia-Marocco
Continua nel migliore dei modi la fase di avvicinamento dell’Italia Under 21 ai Campionati Europei di categoria in programma nel 2019.
La nazionale guidata da Luigi Di Biagio, già qualificata di diritto alla manifestazione, ha battuto, al “Paolo Mazza” di Ferrara, i pari età del Marocco con un sonoro 4-0: ad aprire le marcature ci ha pensato Vittorio Parigini con un grandissimo gol. Il raddoppio lo ha trovato Patrick Cutrone al 38′; nel secondo tempo, hanno incrementato il divario fra le due formazioni prima Federico Bonazzoli, acclamato dai propri tifosi fin dal riscaldamento (milita nella Spal, ndr), e poi Luca Vido, a segno in pieno recupero.

Italia-Marocco 4-0 (25′ Parigini, 38′ Cutrone, 65′ Bonazzoli, 90+4′ Vido)
Amichevole, Stadio Paolo Mazza (Ferrara)

SECONDO TEMPO
90+5′ – FINISCE QUI!
Tutto facile per l’Italia: vittoria per 4-0 sul Marocco; reti di Parigini, Cutrone, Bonazzoli e Vido.
90+4′ – POKER ITALIA!!! GOL DI LUCA VIDO!
Depaoli scodella un ottimo pallone nel mezzo per Vido, che stoppa il pallone col destro e trafigge Benabid.
90+3′ –
Emil Audero evita il gol della bandiera per il Marocco! Doppio intervento prodigioso dell’estremo difensore del Venezia.
90′ –
Concessi quattro minuti di recupero.
89′ – Luca Valzania macchia il suo debutto con l’Under 21 con un cartellino giallo.
88′ –
Luca Vido! Italia ad un passo dal poker, Benabid salva tutto.
87′ –
Nassik tenta un pallonetto a sorprendere Audero; palla sul fondo.
83′ –
Riccardo Orsolini stacca di testa e batte il portiere marocchino per il quattro a zero, ma l’arbitro segnala una posizione di fuorigioco ed annulla la marcatura azzurra.
82′ – Due sostituzioni nell’Italia: fuori Favilli e Murgia, dentro Vido e Valzania. Nel Marocco, escono En Nesyri per Hannouri e Mazraoui per Belammari.
81′ –
Missile di Mazraoui che, perso dai radar difensivi azzurri, ne approfitta e calcia verso la porta. Audero “accompagna” il pallone fuori.
80′ –
Siamo entrati negli ultimi dieci minuti di gara: Italia avanti di tre reti sul Marocco.
77′ – Dari atterra irregolarmente Bonazzoli e viene ammonito dal direttore di gara.
76′ – Sostituzione nel Marocco: Kiyine lascia spazio a El Wardi.
75′ – Altri tre cambi per l’Italia: fuori Calabria, Romagna e Locatelli; dentro Pessina, Adjapong e Capradossi.
72′ –
Secondo tentativo della partita per Manuel Locatelli: tiro da dimenticare, palla nettamente fuori alla sinistra di Benabid.
71′ –
Depaoli contrastato da Mazraoui al momento del tiro! Calcio d’angolo per l’Italia.
65′ – TRE A ZERO, HA SEGNATO FEDERICO BONAZZOLI!
Lancio di Locatelli, stop di Murgia e cross in mezzo per il giocatore della Spal, che batte il portiere marocchino da distanza ravvicinata per la terza rete azzurra!
63′ –
Kiyine calcia in porta, Audero para senza problemi! Che rischio per gli azzurrini!
62′ – Tre sostituzioni nell’Italia: lasciano il campo Chiesa, Cutrone e Parigini; dentro Orsolini, Bonazzoli e Depaoli.
60′ – Due cambi nel Marocco: fuori Benktib e Bassi, dentro Fadiz e Nassik.
56′ – Cartellino giallo per Vittorio Parigini.
54′ –
Che giocata di Parigini! Il giocatore del Benevento ruba palla a un avversario, poi serve Cutrone col tacco: l’attaccante rossonero perde l’attimo per la conclusione, niente da fare.
51′ –
Sinistro potente ma poco preciso da parte di Federico Chiesa, palla fuori! Prima occasione della ripresa per l’Italia.
48′ – 
En Nesyri ci prova direttamente da calcio da fermo, conclusione alle stelle!
46′ – Primo cambio nel Marocco: dentro il numero 16 Boussefiane, fuori El Kaouakibi.

19.32 – INIZIATA LA RIPRESA DI ITALIA-MAROCCO!

PRIMO TEMPO
45′ – Scambio tra Favilli e Chiesa con quest’ultimo che calcia col sinistro; palla alta sopra la traversa! Termina il primo tempo: Italia-Marocco 2-0, reti di Parigini e Cutrone.
44′ – Ammonito Bassi per un intervento irregolare ai danni di Cutrone.
40′ –
Ancora Cutrone! Domina l’Italia in questa fase di partita.
39′ –
Favilli ad un passo dal tris! Ottimo intervento del portiere marocchino a sventare la minaccia.
38′ – SEGNA SEMPRE PATRICK CUTRONE!!!
Ennesimo gol stagionale per il gioiellino rossonero, due a zero Italia! Cross perfetto di Calabria per il tap-in vincente di Cutrone da due passi!
35′ –
Locatelli calcia molto male col destro, Cutrone prova ad intercettare la sfera prima che questa termini fuori ma non ce la fa. Il Marocco torna in possesso palla. 
30′ –
Sugli sviluppi di un corner, Mancini stacca di testa: palla deviata, con un po’ di fortuna, dalla difesa del Marocco.
29′ –
Cutrone tenta l’azione personale ma non può nulla contro Dari ed El Kaouakibi. Sarà calcio d’angolo per l’Italia.
25′ – VITTORIO PARIGINI!!!! ITALIA IN VANTAGGIO!!!!
Grandissimo gol del numero 11 azzurro, che riceve palla da Cutrone e, di prima, calcia col destro trovando una parabola impossibile da intercettare per il portiere marocchino.
19′ –
Che conclusione di Vittorio Parigini! L’attaccante del Benevento parte in velocità palla al piede e calcia alto dai trenta metri!
18′ –
Cross di Khammas per Mazraoui, che non colpisce bene il pallone. Altra chance da gol per il Marocco.
17′ –
Dari colpisce di testa senza riuscire ad indirizzare la sfera verso la porta di Audero. Risultato ancora fermo sullo zero a zero, bella partita a Ferrara!
15′ –
Ripartenza in contropiede del Marocco: En Nesyri si presenza al limite dell’area e calcia in porta; comoda parata di Audero.
13′ –
Cross di Locatelli, Cutrone si libera dalla marcatura di un avversario e colpisce di testa schiacciando il pallone sul terreno di gioco.
9′ –
Sinistro di Kiyine, fuori! Grande intensità in questi primi minuti di gioco!
8′ –
Federico Chiesa si invola verso la porta ma, al momento della conclusione, viene bloccato da Bach.
7′ – Annullato un gol regolare all’Italia con Murgia che aveva trovato la rete del vantaggio.
Il direttore di gara ha fermato l’azione per un fuorigioco inesistente del calciatore biancoceleste.
5′ –
Emil Audero salva il risultato! Marocco molto pericoloso con El Kaouakibi che colpisce di testa da due passi e trova l’opposizione dell’estremo difensore del Venezia.
2′ –
Il giocatore del Milan prova a sorprendere Benabid ma non riesce nell’intenzione. Palla fuori.
1′ –
Partenza sprint degli azzurrini. Subito una chance da calcio da fermo dai trenta metri; Locatelli sul punto di battuta!

18.31 – COMINCIATA ITALIA-MAROCCO!
18.26 – E’ il momento degli inni nazionali! Si parte con quello marocchino.
18.25 –
Squadre in campo!
18.05 – FORMAZIONE UFFICIALE ITALIA (4-4-2):
 Audero; Calabria, Mancini, Romagna, Pezzella; Chiesa, Murgia, Locatelli, Parigini; Favilli, Cutrone.
18.00 – FORMAZIONE UFFICIALE MAROCCO (4-4-2):
Benabid; El Kaouakibi, Dari, Hammouti, Khammas; Mazraoui, Bach, Benktib, Bassi; En Nesyri, Kiyine.
17.25 –
Sarà l’arbitro belga Jonathan Lardot, coadiuvato dagli assistenti Godelaine/Conotte e dal quarto uomo Fabbri, a dirigere il match in programma alle 18.30 a Ferrara.
17.15 – Manca poco più di un’ora al fischio d’inizio di Italia-Marocco. Fra poco scopriremo le scelte ufficiali dei due allenatori.
11.00 – Amici di SuperNews, un caro saluto da Lorenzo Carini e benvenuti alla diretta scritta dell’amichevole Under 21 fra Italia e Marocco. Si giocherà al “Mazza” di Ferrara alle 18.30; restate con noi!

Dopo la goleada contro l’Ungheria in quel di Budapest, secondo test amichevole nel giro di pochi giorni per l’Italia Under 21 di Luigi Di Biagio. Alle 18.30, al “Mazza” di Ferrara (la “casa” della Spal, ndr), gli azzurrini affronteranno i pari età del Marocco in un test, a detta del commissario tecnico, “interessante e, soprattutto, diverso dai precedenti“.

La nostra nazionale, già qualificata di diritto agli Europei Under 21 del 2019 (ospitati a Bologna, Cesena, Reggio Emilia, Trieste, Udine e San Marino dal 16 al 30 giugno), non avrà da qui all’appuntamento iridato incontri ufficiali da giocare. Tutto questo permetterà al CT Di Biagio di valutare i diversi ragazzi da inserire nel giro della maglia azzurra e di modificare moduli e tattiche.

L’Italia dovrebbe scendere in campo con il 4-4-2. In porta, seppur nell’ultima uscita non abbia convinto fino in fondo, ci sarà nuovamente spazio al portiere dell’Udinese Scuffet, aiutato in difesa da Calabria, Romagna, Mancini e Adjapong. I quattro di centrocampo dovrebbero essere Orsolini, Murgia, Locatelli e Chiesa; attaccanti Favilli e Cutrone.
Scalpitano, dalla panchina, Federico Bonazzoli, che si è aggregato al gruppo dopo l’amichevole di Budapest, e Riccardo Orsolini: per i due giocatori, in forza rispettivamente a Spal e Atalanta, ci sarà sicuramente spazio nel corso della partita.

  •   
  •  
  •  
  •