Basket Serie A2: gli Stings all’esame Treviso

Pubblicato il autore: Francesco Grandi Segui

Finisce il match Treviso batte Dinamica 76-69

– timeout Dinamica a 47 secondi dal termine, punteggio 66-74 sempre per la De Longhi Treviso
– 2’44 al termine della partita, 63-72 in vantaggio gli ospiti
– solo un punto segnato dalla Dinamica in questo periodo, squadra bloccata
– Brown mette il canestro del +10 Treviso, Dinamica ferma al palo del punteggio del terzo quarto
– timeout di coach Lamma che vuole correre subito ai ripari
– Imbro’ mette tre triple e Treviso va sul 68-60 in due minuti, davvero incredibile
Quarto periodo

– finisce anche il terzo periodo dove la Dinamica ribalta la partita e chiude per ora in vantaggio 60-57, ancora Brownridge per i mantovani immarcabile e Brown per i trevigiani sotto canestro. Partita molto bella e giocata a viso aperto dalle due squadre
– pareggio Treviso 57-57, ma Bobby Jones per la Dinamica mette le cose a posto con un gioco da tre, 60-57 per Mantova
– tecnico alla panchina di Mantova sul 57-54 dopo un bel tap-in di Timperi
– timeout Mantova sul 55-50 per i padroni di casa, 2’26 al termine del periodo
– ancora Moraschini in contropiede, 53-48 per la Dinamica
– 51- 48  Dinamica che sembra trasformata
– Jones e Cucci, Dinamica in vantaggio 50-46
– 41 pari ancora Brownridge
– ancora una tripla da tre e un tiro da due per Brownridge scatenato e Moraschini in schiacciata, in meno di due minuti 39-42…timeout Treviso

Terzo quarto

Intervallo
– finisce anche il secondo quarto punteggio 42-32 per la De Longhi Treviso su Dinamica Generale Mantova, fantastico Brownridge in questi primi due tempi con 18 punti segnati dal campo, per Treviso molto bene Brown sotto canestro e Musso da fuori perimetro, ora squadre all’intervallo
– ancora Brownridge per il 32-42 in favore di Treviso, infortunio come detto prima a Vencato su azione di difesa sotto canestro mantovano
– Brown e Imbro’ ricacciano indietro la Dinamica, 29-40 ed infortunio per Luca Vencato che viene spinto fuori dal campo senza che gli arbitri fischino nulla
– ancora Brownridge da tre, 29-35
– 35-26 per Treviso, il solo Brownridge prova a tenere a galla la Dinamica, timeout a 3’51 da termine del secondo periodo
– ancora due punti dalla lunetta per la De Longhi, 21-28 i trevigiani provano l’allungo
– risponde Brown per Treviso, 21-26 per i veneti
– due triple di Candussi per la Dinamica in apertura di quarto e palla in mano, la partita si è riaperta in un lampo

Secondo quarto

– finisce il primo periodo con Treviso in vantaggio per 20-13 su una Dinamica molto fallosa e poco precisa al tiro, bene solo Brownridge. Treviso molto attiva sotto canestro nel recupero palla.
– timeout Dinamica dopo l’ennesimo contropiede di Treviso, 12-18 per i veneti con un Musso in grande spolvero 9 punti per lui
– Musso riporta avanti Treviso con un bel tiro da tre, 12-16 per la De Longhi
– entra in partita anche Cucci per la Dinamica , tripla per lui 12-9 e Treviso in attacco
– ancora Brownridge da due, 9-7 per la Dinamica
– molti errori a canestro in questura prima metà di quarto, punteggio basso 7-7
– palle perse per entrambe le squadre, sempre 3-2
– prima tripla per Brownridge, punteggio 3-2 Dinamica
– inizia il match

Primo quarto

Buonasera e benvenuti alla diretta scritta di Dinamica Generale Mantova- De Longhi Treviso

La Dinamica Generale Mantova ritorna tra le mura amiche dopo la sconfitta nel derby contro la Tezenis Verona, una partita dove i ragazzi di coach Lamma hanno peccato di gioventù, cosa che può costare caro contro formazioni ben attrezzate in questo campionato di serie A2 di basket. Al PalaBam di Mantova domenica 5 novembre arriva la Delonghi Treviso reduce da una sconfitta in casa ad opera della Poderosa Montegranaro: coach Stefano Pillastrini deve fare a meno di due colonne portanti della squadra come Fantinelli e Antonutti, affrontare gli Stings in casa non è mai facile, ma difendendo meglio e giocando con più aggressività tutto è possibile.
Dall’altra parte, Lamma vuole più concentrazione e meno errori dai suoi: Candussi è diventato un giocatore su cui fare perno, ma attorno deve avere l’apporto di punti necessario dai due americani Bobby Jones e Brownridge che non sempre si dimostrano continui nel corso del match. La Dinamica Generale Mantova vuole tornare a vincere sul proprio campo ma non sarà facile contro una Treviso rimaneggiata, ma agguerrita come non mai.
Da segnalare la presenza a bordo campo della medaglia d’argento olimpica di Atene 2004 e bronzo agli europei Svezia 2003, ex nazionale azzurro di basket, il mantovano Matteo Soragna che, dopo l’annuncio del ritiro dall’attività agonistica, è stato invitato dagli Stings a vedere la partita e a quale verrà consegnato un premio nell’intervallo.
Diretta scritta qui su Supernews dal Palabam di Mantova dalle ore 17.50 domenica 5 novembre

  •   
  •  
  •  
  •