Serie B: Pescara-Venezia, 1-0 segna Valzania all’87’

Pubblicato il autore: Adriana Zuccarini Segui

 

Pescara – Venezia 1-0
ventunesima giornata Serie A, stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (Pe)
Arbitro:  Eugenio Abbattista

 

 

95′ – Fischio finale! Il match tra Pescara e Venezia si chiude 1-0
94′
Bentivoglio spinge Brugman e si prende l’ammonizione.
90′
– Ci saranno quattro minuti di recupero.
88′ –
Pescara vicino al raddoppio: buon cross dalla destra respinto dalla retroguardia avversaria, poi Baez ha un rigore in movimento ma incredibilmente fallisce la conclusione.
87′ – GOL!
del Pescara con Valzania
84′ – Destro di Crescenzi da fuori area che termina alto sopra la traversa.
82′
– Sostituzione Venezia: entra Geijo (19), esce Marsura (17).
77′ –
Sostituzione Pescara : entra Baez (35), esce Mancuso (7).
76′ –
Sostituzione Venezia: entra Zigoni (9), esce Moreo (11)
75′ – Destro altissimo di Valzania da fuori area.
74′
– Angolo per i padroni di casa.
70′
– Ripartenza Venezia con sinistro di Marsura rasoterra ben parato a terra da Fiorillo.
66′
– Ritmi bassi, le due squadre non riescono a sbloccarsi.
62′
– Tiro-cross di Fabiano dalla sinistra che sfiora la traversa.
61′ –
Punizione dalla sinistra per il Venezia, conquistato dopo aver tenuto il possesso palla per più di un minuto.
59′
– Ammonizione per Coda.
55′
– Destro di Brugman su punizione direttamente sulla barriera.
54′
Capone tiene palla sulla trequarti, avanza e conquista un’ottima punizione dal limite dell’area in posizione centrale.
52′
– La squadra di Zeman prova a chiudere quella di Inzaghi, ma non riesce a penetrare in area.
51′
Crescenzi trattiene la maglia di Modolo in area, l’arbitro sorvola.
50′ – Primo angolo per il Venezia.
48′
– Inizia il secondo tempo.
2T

47′ – Finisce il primo tempo.
46′
– Occasionissima Pescara! Marsura sbaglia il retropassaggio verso il suo portiere, Pettinari si presenta a tu per tu con Audero, dribbling sventato senza repliche dal portiere del Venezia.
45′ – Ci saranno due minuti di recupero
45′ –
Occasione anche per il Pescara! Brugman pennella al centro per Pettinari, torsione di testa dell’attaccante abruzzese che impegna severamente Audero.
43′ –
Venezia colpisce il palo con Pinato.
37′
– Ammonizione per Bruscagin.
33′
– Ammonizione per Perrotta che interviene da dietro sulla caviglia di Marsura.
31 ‘
Pinato sembra in grado di rientrare in campo.
30′
– Problemi per Pinato, costretto ad uscire dal campo per le cure mediche.
28′
– Venezia vicino al gol: iniziativa personale di Marsura, che si accentra da sinistra, calcia col destro a giro dai 20 metri, palla che sfiora il palo.
27′
Mancuso in area spalle alla porta cerca il varco per il tiro, ma commette fallo su Modolo in marcatura.
23′
Brugman calcia forte col destro da fuori area e colpisce Andelkovic al volto, che finisce dolorante a terra, per rialzarsi subito dopo.
22′
– Punizione offensiva dalla sinistra per il Pescara.
20′
Mancuso a destra punta Garofalo, ma poi sbaglia la misura del cross, che termina tra le braccia di Audero.
16′
– Azione sfumata di Brugman che serve Mancuso in area, destro murato da Cernuto.
14′
– Retropassaggio azzardato di Pinato ad Audero, che resiste riuscendo a rinviare lungo.
12′
– Sinistro centrale di Mazzotta dai 30 metri, Audero blocca il pallone con facilità.
11′
Pettinari viene lanciato sulla destra, ma non raggiunge il pallone che finisce in fallo laterale.
7′
– Il Pescara fatica nel salire nella metà campo avversaria.
5′ –
Sulla punizione battuta da Garofalo, Bruscagin svetta in area di testa, palla di poco alta sopra la traversa.
2′ –
Venezia vicinissimo al gol! Garofalo da sinistra penetra in area ed appoggia al centro per Fabiano, tocco di sinistro che supera Fiorillo ma impatta il palo di destra.
2′ –
Primo angolo della gara per i padroni di casa.
1′
– La partita è appena iniziata
1’T
20.30 – Amici di SuperNews buonasera e benvenuti alla diretta Pescara-Venezia

 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pescara ( 4-3-3) Fiorillo; Crescenzi, Coda, Perrotta, Mazzotta; Proietti , Valzania, Brugman; Mancuso, Pettinari, Capone All Zeman

Venezia (3-5-2) Audero; Andelkovic, Buscagin, Cernuto; Modolo, Pinato, Bentivoglio, Fabiano, Garofalo; Marsura, Moreo. All Inzaghi

La partita si giocherà allo Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia di Pescara

Quattro punti separano in classifica PescaraVenezia, in campo oggi, alle ore 20.30, per il ventunesimo turno di Serie B. La formazione di Zeman insegue al dodicesimo posto (25), mentre il Venezia è ottavo (29), ultimo posto valido per l’accesso ai play-off. Quattro pareggi consecutivi per la formazione allenata da Inzaghi, l’ultimo contro la Cremonese per 1-1, identico risultato raggiunto dal Pescara contro l’Ascoli in trasferta.

Queste le parole dell’allenatore del Pescara, Zeman alla vigilia del match:
“Proietti si è allenato, ha fatto quasi due settimane con la squadra e dovrebbe essere pronto. Ho visto meglio i ragazzi, ad Ascoli è vero che abbiamo fatto male ma in settimana la squadra ha lavorato e fatto delle buone cose. Sulla questione con Sebastiani non ho niente da raccontare. A Mancuso manca il gol, lui è un attaccante da rete, non riesce ancora a capire spesso dove deve andare ma è un giocatore generoso che dà sempre tutto in partita, anche in allenamento. Spero riesca a trovare la porta. Balzano ha ancora qualche problema, Cocco è a posto e quindi sono tutti e due a disposizione. Capone è rimasto fuori, sia per gli impegni in Nazionale, sia perché Benali mi ha dimostrato molta voglia di giocare.
Non sono d’accordo sul fatto che ad Ascoli non ci fosse voglia di fare risultato. I nostri esterni d’attacco erano troppo bassi, non si può fare male da 80 metri di distanza, vorrei vederli lavorare in modo diverso. Ma questo non significa che non si siano impegnati. La squadra spero che giochi, che si proponga, che faccia la fase offensiva e difensiva con applicazione.”
Sull’avversario e sul suo allenatore:
“Il Venezia ha fatto bene, è una squadra quadrata. Anche se uno è attaccante, da allenatore deve allenare la squadra e quindi se Inzaghi è così si vede che è giusto, poi in realtà non è vero che è così difensivo. Di certo sa difendersi.”
Sull’apertura a breve del calciomercato, e sulla querelle con il presidente Sebastiani, Zeman non si è sbottonato:
“Non vi parlo di mercato, è la società che fa quello che può e che deve fare. Io posso esprimere il mio giudizio sulla squadra, su cosa manca e su cosa avanza. Ma lo dico alla società, non a voi.”
Occhi puntati su Valzania
“Valzania? So che è stato richiesto indietro dall’Atalanta, poi se lo girerà al Carpi non so. Molte cose si spiegano con motivazioni finanziarie. Ho parlato con i direttori del mercato, il presidente non mi ha chiesto niente.”
Ed infine ha aggiunto:
“Noi abbiamo buttato 10 punti per cercare di gestirci, ma le partite vanno giocate dall’inizio alla fine, non siamo capaci di gestire. Con questi punti in più parleremmo di altre cose, è una squadra competitiva ma deve giocare con un’altra mentalità. Se non si convincono che possono vincere con tutti è difficile. A Cesena abbiamo fatto la miglior partita e l’abbiamo persa perché volevamo gestirla, ma non dobbiamo guardare il risultato. Io da allenatore devo cercare la prestazione, se c’è quella il risultato viene, mentre se non c’è no, se pensiamo a mantenere solo il risultato è difficile”

Appuntamento questa sera alle ore 20.30 per seguire il LIVE in tempo reale della partita Pescara – Venezia

 

Sarà Eugenio Abbattista di Molfetta il direttore di gara Pescara-Venezia. Il fischietto pugliese sarà coadiuvato dai guardalinee Marco Citro di Battipaglia e Alessandro Cipressa di Lecce, quarto ufficiale Marco Piccinini di Forlì.

 

  •   
  •  
  •  
  •