Highlights Salernitana-Avellino 2-0, Novellino:”Non ci siamo con la testa”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


Salernitana-Avellino,
peggio dell’andata. Al Partenio c’era stata una grande beffa, oggi all’Arechi si è visto un Avellino impresentabile. Walter Novellino non cerca scuse:“Questo atteggiamento non mi piace. Ci dobbiamo salvare e sono convinto che ce la faremo. Nel secondo tempo ho provato a creare una squadra più offensiva, con cattiveria agonistica ma non mi è arrivata nessuna risposta. Limiti caratteriali? Non lo so. Nemmeno i cambi mi hanno aiutato e questo vuol dire che sulla testa bisogna lavorare. Le espulsioni? Dovevamo pensare che domenica c’è una partita importante.  In questa gara abbiamo mancato di rispetto ai tifosi”. Novellino conclude: “Sono davvero convinto che ci servirà. Ci deve essere un contraccolpo forte e che contro il Pescara faremo una grande prestazione”.  Domenica contro gli abruzzesi non ci saranno scuse, gli alibi in casa biancoverde sono finiti.

Salernitana-Avellino,
le immagini del match:

Salernitana-Avellino 2-0, vittoria meritata per i granata che chiudono già la pratica nel primo tempo. Seconda sconfitta su due per Novellino in questa stagione nei derby. Avellino troppo vicino alla zona playout.

94′- finisce con il trionfo della Salernitana e Avellino ridotto in nove per le espulsioni di Molina e Asencio.
82′- Bocalon guadagna un calcio d’angolo per i suoi, permettendo di tenere il pallone lontano dall’area della Salernitana. Fase finale di Salernitana-Avellino.
79′ – Biancoverdi pericolosi con Asencio. Il centravanti spagnolo conclude al volo di destro palla di poco fuori alla sinistra di Radunovic. Ancora lo spagnolo si procura un calcio d’angolo.
76′ – l’Avellino tenta di riversarsi in avanti, cross pericoloso di Laverone respinto dalla difesa granata. Ammonito Wilmots per un fallo su Bocalon. 
73′ – l’errore dal dischetto di Zito sembra aver scosso la Salernitana. Granata in avanti alla ricerca del terzo gol.
70′ – calcio di rigore per la Salernitana, evidente fallo di mano di Wilmots. ZITO SBAGLIA!  L’ex del match calcia addosso a Lezzerini. Salernitana-Avellino resta sul 2-0.
ultimo quarto di match all’Arechi, Salernitana sempre avanti di due reti.
67′ – ammonito Schiavi della Salernitana per proteste.
64′ – ultimo cambio per l’Avellino: entra Wilmots ed esce De Risio. 
62′ – cambio nella Salernitana: fuori Sprocati e dentro Zito, un ex del match.
ultima mezzora del derby campano Salernitana-Avellino, granata avanti di due reti.
58′  – è sempre Gavazzi il più attivo nell‘Avellino, l’esterno irpino ci prova dal limite dell’area ma Radunovic blocca in due tempi.
56′ – punizione dai 25 metri per la Salernitana, calcia Di Roberto con palla non di molto fuori alla sinistra di Lezzerini. Salernitana-Avellino resta sul 2-0.
54′ – i cambi di Novellino  non sembrano avere effetto. La Salernitana controlla agevolmente il match.
51′ – cambio nella Salernitana, fuori Ricci e dentro Signorelli. 
49′ – la ripresa comincia con la Salernitana in avanti, Sprocati affonda sulla destra ma non riesce a crossare. Ammonito Di Tacchio nell’Avellino per un fallaccio su Minala.
46′- altro cambio pronto nell’Avellino, fuori Morero e dentro Falasco. Novellino ha già effettuato due sostituzioni. nessun cambio per Colantuono. Via al secondo tempo di Salernitana-Avellino.

SECONDO TEMPO

potrebbe interessarti ancheSerie B: il Benevento strapazza la Salernitana 4-0 (Video Gol Highlights)

46′ saranno due i minuti di recupero. Salernitana-Avellino vanno negli spogliatoi con i granata in vantaggio di due reti. Gol di Kiyine e Sprocati.
44′ -arriva finalmente un tiro in porta dell’Avellino, angolo per i biancoverdi e testa di Ardemagni. Vola Radunovic a deviare.
42′ – l’Avellino tenta di riaprire il match, ma i biancoverdi non hanno ancora concluso una volta verso la porta della Salernitana.
38′ – cambio nell’Avellino, fuori Bidaoui e dentro Asencio. Lo spagnolo subito pericoloso, tiro di poco a lato su suggerimento di Molina.
36′ – la Salernitana si fa rivedere in avanti, i granata sembrano in completo controllo del match. Novellino sembra pensare già ad  un cambio, pronto Asencio.
33′- Avellino che ha preso il controllo del match, ma i biancoverdi non riescono a rendersi pericolosi dalla parti di Radunovic.
29′ – Punizione calciata dalla trequarti da Gavazzi, pallone lungo per tutti. Salernitana-Avellino resta sul 2-0.
26′ – Irpini ancora storditi dall’uno-due della Salernitana. Novellino si sbraccia, ma biancoverdi ancora non pervenuti.
23′ – primo corner in favore dell’Avellino, conquistato da Molina. Sugli sviluppi lo stesso Molina calcia malissimo , pallone lontano dalla porta.
21′ – granata ancora in avanti con una punizione dalla trequarti. Calcia Sprocati, palla docile tra le braccia di Lezzerini.
18′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! 2-0 SALERNITANA! Clamoroso errore difensivo dell’Avellino, Minala ruba palla e serve Sprocati tutto solo in area che non sbaglia. Granata che raddoppiano.
15′ – ancora biancoverdi in avanti con Gavazzi che tenta di lanciare Ardemagni, bravo Pucino a chiudere. Primo quarto d’ora di Salernitana-Avellino, granata in vantaggio.
12′ – cerca di reagire l’Avellino, ma Gavazzi viene fermato dalla retroguardia granata.
9′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! SALERNITANA IN VANTAGGIO! Ha segnato Kiyine, tiro di destro da fuori area deviato da Laverone dell’Avellino e pallone imprendibile per Lezzerini.
6′- l‘Avellino prova ad affacciarsi in avanti, ma i biancoverdi sono imprecisi negli appoggi negli ultimi 20 metri.
3′ – subito Salernitana in avanti. Ci prova Bocalon da fuori, Lezzerini si rifugia in angolo. Corner infruttuoso per i granata.
1′- Sono circa 2mila i sostenitori dell’Avellino presenti all’Arechi di Salerno. Un pallido sole e temperatura già primaverile e ottima cornice di pubblico per questo sentito derby campano. Padroni di casa in maglia granata, pantaloncini neri e calzettoni granata. Ospiti in completo bianco, con bordi verdi. Salernitana-Avellino comincia ora! Si parte!

PRIMO TEMPO

AVELLINO (4-2-3-1): Lezzerini; Laverone, Morero, Kresic, Ngawa; De Risio, Di Tacchio; Molina, Gavazzi, Bidaoui; Ardemagni. A disp.: Casadei, Pecorini, Marchizza, Migliorini, Falasco, Asencio, Evangelista, Mentana, Rizzato, Wilmots. All.: Novellino.

SALERNITANA (4-3-3):
 Radunovic; Casasola, Tuia, Schiavi, Pucino; Minala, Ricci, Kiyine; Di Roberto, Bocalon, Sprocati. A disp.: Adamonis, Vitale, Mantovani, Signorelli, Zito, Rosina, Della Rocca, Palombi, Odjer, Asmah, Monaco, Popescu. All.: Colantuono.

Arbitro: Aureliano di Bologna

potrebbe interessarti ancheBenevento-Salernitana diretta tv su Raisport e live streaming su Raiplay, formazioni anticipo Serie B oggi 21/9

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Salernitana-Avellino, derby ad alta tensione all‘Arechi. Non si giocano, si vincono. E’ questa la parola d’ordine delle finali e dei derby. Sarà così’ anche, dalle 15 in poi, tra Salernitana ed Avellino. Due squadre partite con obiettivi ambiziosi, ma che ora si trovano a fare i conti con una classifica deficitaria. Entrambe appaiate a 34 punti, tre sole lunghezze sopra la zona play-out. I biancoverdi  di Novellino arrivano da una miniserie positiva, avendo collezionato 4 punti negli ultimi due confronti con Novara e Empoli. I granata di Colantuono ad Ascoli hanno interrotto un digiuno di vittorie che durava da oltre una mese. Una rivalità aspra quella tra le due squadre, acuite dall’incredibile epilogo del match di andata al Partenio Lombardi. Avellino avanti di due gol al 70′, poi la rimonta della Salernitana completata dal gol di Minala all’ultimo respiro.

Salernitana-Avellino, le probabili formazioni. Rispetto all’andata è cambiato l’allenatore della Salernitana. Stefano Colantuono ha sostituito Bollini. Un match particolare per il tecnico granata, che da giocatore ha vestito la maglia dell’Avellino dal 1986 al 1988. Colantuono dovrebbe optare per questa formazione: tra i pali ci sarà l’ex Radunovic. In difesa Tuia affiancherà Schiavi al centro. A centrocampo Minala agirà con Ricci e Kiyine. In avanti spazio per il tridente composto da Di Roberto, Bocalon e Sprocati.  l’Avellino si presenterà con il classico 4-2-3-1. Tra i pali certa la presenza di Lezzerini. Sulla corsia di destra ci sarà Ngawa, che avrà il compito di arginare le offensive di Sprocati. A sinistra potrebbe invece rivedersi Marchizza, con l’ex Laverone che dovrebbe accomodarsi in panchina. Al centro della retroguardia, invece, sono in rialzo le quotazioni di Migliorini, che potrebbe spedire Kresic in panchina, andando ad affiancare il rientrante Morero. A centrocampo non ci sarà capitan D’Angelo. Davanti alla difesa agiranno Di Tacchio-De Risio, con Molina a destra e Bidaoui a sinistra. Davanti Gavazzi sosterrà l’unica punta Ardemagni favorito su Asencio. C’è Castaldo in panchina.

Salernitana-Avellino, i precedenti del derby campano

Salernitana-Avellino, maledizione Arechi per i biancoverdi. L’ultimo successo granata risale alla passata stagione, un 2-0 firmato da Coda e Improta. Il segno X non esce dal 2007. Match giocato nell’allora Lega Pro e terminato per 1-1. L’Avellino non vince un derby a Salerno dal 1° settembre 1982. Si giocava per la Coppa Italia e fu un 2-1 in favore degli irpini. In totale sono solo 3 i successi dei biancoverdi all’Arechi.

notizie sul temaUn viaggio nel pallone: la rinascita dell’Avellino riparte da LadispoliSerie D, nobili decadute: Avellino e Bari a valanga, Cesena e Modena vittorie di misura. La Reggiana ko.CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 05: Bruno Zuccolini of Verona celebrates his goal 0-1 during the Serie A match between Cagliari Calcio and Hellas Verona FC at Stadio Sant'Elia on November 5, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)Serie B risultati 3.a giornata: vincono Verona e Palermo, stasera Livorno-Crotone
  •   
  •  
  •  
  •