Roma-Shakhtar Donetsk 1-0: basta Dzeko, giallorossi ai quarti di finale (Video Gol)

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui
during the Serie A match between AS Roma and FC Crotone at Stadio Olimpico on October 25, 2017 in Rome, Italy.

Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Continua il cammino europeo della Roma. La squadra allenata da Eusebio Di Francesco si è qualificata per i quarti di finale di Champions League grazie al successo ottenuto sullo Shakhtar Donetsk per 1-0: davanti ai 50.000 spettatori dello Stadio Olimpico, i giallorossi non hanno brillato ma sono riusciti ad imporsi grazie al “solito” Edin Dzeko, abile a trovare il gol al minuto 52 su assist di Kevin Strootman.

Dopo aver perso a Kharkiv nel match d’andata, la Roma è riuscita quindi a ribaltare il risultato ed è tornata ai quarti di finale della competizione a dieci anni di distanza dall’ultima volta.
Venerdì il sorteggio a Nyon: possibile scontro con la Juventus, ma nell’urna ci saranno anche Liverpool, Manchester City, Real Madrid, Siviglia, Bayern Monaco e una tra Barcellona e Chelsea. L’andata dei quarti di finale è in programma tra martedì 3 e mercoledì 4 aprile, mentre le gare di ritorno si disputeranno tra il 10 e l’11 dello stesso mese.

Roma-Shakhtar Donetsk 1-0 (52′ Dzeko)
Ritorno ottavi di finale UEFA Champions League 2017/18, Stadio Olimpico (Roma) – totale: 2-2

SECONDO TEMPO
90+4′ – FISCHIO FINALE!!!! LA ROMA È AI QUARTI DI FINALE!
Battuto lo Shakhtar Donetsk per 1-0, decide Edin Dzeko.
90+3′ –
Shakhtar ad un passo dal pareggio! Cross di Taison, Dentinho non aggancia il pallone per questione di centimetri davanti alla porta di Alisson!
90′ –
Quattro minuti di recupero.
89′ – SOSTITUZIONE ROMA: tocca a Stephan El Shaarawy prendere il posto di Edin Dzeko per queste ultime battute di gara.
88′ –
Alan Patrick colpisce la barriera predisposta da Alisson, boato dell’Olimpico!
87′ –
Intervento irregolare da parte di De Rossi, calcio di punizione per lo Shakhtar dal limite dell’area di rigore: occasione d’oro per gli ucraini.
86′ –
Edin Dzeko ha chiesto il cambio. Crampi per l’attaccante bosniaco.
85′ –
Fallo di Gerson su Rakitskiy. Calcio di punizione per lo Shakhtar Donetsk.
82′ – SOSTITUZIONE SHAKHTAR DONETSK: entra Dentinho al posto di Marlos.
80′ –
Si accende una mischia a ridosso del cerchio di centrocampo. Volano spintoni, acceso dibattito tra Butko e Nainggolan. Ammonito Ferreyra che ha spinto un raccattapalle oltre i tabelloni pubblicitari.
79′ – ESPULSO ORDETS! SHAKHTAR DONETSK IN DIECI!
Fallo da ultimo uomo del difensore ucraino che ha fermato Edin Dzeko al limite dell’area di rigore.
78′ –
La Roma gestisce il possesso palla con estrema calma visto il risultato favorevole. Lo Shakhtar Donetsk attende gli errori dei giallorossi in fase d’impostazione per ripartire.
76′ – Ammonito Fred.
74′ – SOSTITUZIONE SHAKHTAR DONETSK: fuori Stepanenko, dentro Alan Patrick.
73′ –
Traversone di Kolarov per Gerson, che si sposta il pallone sul sinistro e calcia in porta: tiro deviato da un difensore che fa ripartire lo Shakhtar Donetsk.
71′ – Ammonito Stepanenko.
67′ –
Roma vicina al 2-0! Contropiede orchestrato da Diego Perotti, che a ridosso della trequarti ha servito Edin Dzeko: il bosniaco è entrato all’interno dell’area di rigore ed ha calciato verso la porta, senza inquadrare lo specchio.
65′ – SOSTITUZIONE ROMA: entra Gerson al posto di Cengiz Under.
63′ –
Che occasione! Nainggolan regala un ottimo pallone ad Edin Dzeko, che da fuori area tenta di colpire col destro: niente da fare, ma che opportunità per la Roma!
62′ –
Cambio gioco completamente sbagliato da parte di Kolarov, che cercava Florenzi ma ha spedito il pallone in fallo laterale.
60′ –
Ancora 0-0 tra Manchester United e Siviglia nell’altro match in corso di svolgimento.
57′ –
Poco più di trenta minuti al termine della contesa. La Roma è ad un passo dai quarti di finale di Champions League!
55′ –
Ha preso fiducia la Roma: chance del 2-0 con Diego Perotti che ha spazio per tirare ma non lo fa nel modo migliore, regalando la palla all’estremo difensore dello Shakhtar.
54′ – Ammonito Manolas per proteste.
52′ – ROMA IN VANTAGGIOOOOOOO!!!
Assist di Kevin Strootman per il gol Edin Dzeko, che con l’esterno destro non lascia scampo al portiere avversario Pyatov e fa esplodere lo Stadio Olimpico.
50′ –
Eusebio Di Francesco ha fatto alzare dalla panchina ben tre giocatori: El Shaarawy, Gerson e Pellegrini. Sostituzioni in vista?
49′ –
Fallo di Cengiz Under ai danni di Taison: calcio di punizione per gli ospiti.
48′ –
Bene la Roma in avvio di secondo tempo, lo Shakhtar Donetsk attende nella propria metà campo.
46′ – INIZIATA LA RIPRESA DI ROMA-SHAKHTAR DONETSK!

potrebbe interessarti ancheRoma, Zaniolo:” Sono contento di giocare nella Roma. E’ una fortuna, ma ho ancora tanta strada da fare”

PRIMO TEMPO
45+1′ – FINE PRIMO TEMPO.
Squadre al riposo: Roma-Shakhtar Donetsk 0-0, il risultato è favorevole agli ucraini.
45′ – Un minuto di recupero.
44′ –
Ultime azioni di un primo tempo davvero poco emozionante tra Roma e Shakhtar Donetsk.
42′ –
Kolarov e Manolas decisivi! Lo Shakhtar Donetsk prova a colpire per vie centrali, ma la coppia difensiva della Roma riesce a respingere l’attacco.
41′ –
Cross di Kolarov, pallone troppo sul portiere che fa sua la sfera.
40′ –
Nainggolan offre un ottimo pallone a Cengiz Under, che però è stato pescato in posizione di fuorigioco. Giusta la segnalazione del secondo assistente di Undiano Mallenco.
39′ – Cartellino giallo per Florenzi.
37′ –
Diego Perotti si libera di un difensore e calcia col destro da fuori area: palla sul fondo.
36′ –
Serata di Champions League avara di gol: risultato bloccato sullo 0-0 anche in Manchester United-Siviglia.
34′ –
Alessandro Florenzi interviene in scivolata su Ismaily all’interno dell’area di rigore: si pensava che l’arbitro potesse assegnare il penalty agli ucraini, ma invece ha lasciato giocare per la gioia dei tifosi giallorossi.
33′ –
Fazio perde l’uno contro uno con Ferreyra, l’attaccante brasiliano si invola verso la porta di Alisson ma poi subisce il ritorno del difensore argentino che si fa perdonare per l’errore precedente.
31′ –
Occasione Roma! Dzeko appoggia sulla sinistra per Kolarov, che mette un buon pallone sul secondo palo per Cengiz Under: il turco è in leggero ritardo e manca la battuta verso la porta di Pyatov.
28′ –
Conclusione di Taison dai venticinque metri, palla alta sopra la traversa.
27′ –
Cross di Ismaily, colpo di testa di Ferreyra ma l’ultimo a toccare il pallone è stato Kolarov: sarà corner per lo Shakhtar Donetsk.
25′ –
Strootman sbaglia un passaggio apparentemente semplice per Kolarov e regala la rimessa laterale agli ucraini. Può respirare lo Shakhtar dopo qualche minuto di assedio giallorosso dalle parti di Pyatov.
24′ –
Traversone di Florenzi, Ordets vince il duello aereo con Dzeko: occasione non sfruttata dalla Roma complice il grande intervento del difensore ucraino.
23′ –
In difficoltà la Roma, prova ad approfittarne lo Shakhtar Donetsk che con un gol metterebbe una seria ipoteca sul passaggio del turno.
21′ –
Cross di Kolarov, Dzeko gioca di sponda per Cengiz Under ma Ismaily anticipa il calciatore turco e fa suo il pallone.
19′ –
Fazio sbaglia completamente la verticalizzazione per Perotti: palla sul fondo, rumoreggia il pubblico di fede giallorosso per questo pallone regalato agli avversari.
17′ –
Non si sblocca il match dell’Olimpico: ancora 0-0 tra Roma e Shakhtar Donetsk.
14′ –
Ottimo intervento di Fred: il brasiliano ha intercettato il passaggio di Diego Perotti per un compagno. La Roma non è riuscita a colpire in contropiede, occasione gettata al vento.
13′ –
Cross di Perotti, Ordets allontana la sfera con il destro al volo.
12′ –
Con questo risultato sarebbe lo Shakhtar Donetsk a qualificarsi per i quarti di finale di Champions League. La Roma ha bisogno di un gol per rimettere in discussione il passaggio del turno.
10′ –
Sugli sviluppi del calcio di punizione, è Florenzi che con un colpo di testa spaventa i tifosi giallorossi: il difensore ha rischiato di segnare un’autorete, ma per sua fortuna il pallone è terminato sul fondo.
9′ –
Calcio di punizione per lo Shakhtar Donetsk in zona offensiva: l’arbitro ha notato un evidente tocco col braccio da parte di Alessandro Florenzi e non ha avuto dubbi nel fermare il gioco.
8′ –
Ha preso fiducia lo Shakhtar Donetsk dopo un avvio non entusiasmante. Gara equilibrata in questa fase.
7′ –
Taison cerca l’apertura sulla destra per Marlos: Kolarov è nel posto giusto al momento giusto e sventa la minaccia.
5′ –
Ismaily prova a spingere sulla sinistra, entra in area di rigore ma viene chiuso in corner da Florenzi.
4′ –
Lancio lungo di Rakitskiy per Ferreyra: l’assistente Alonso alza la bandierina, è fuorigioco!
2′ –
Cross di Perotti, colpo di testa di Ismaily che libera l’area di rigore e fa ripartire lo Shakhtar Donetsk.
1′ – È COMINCIATA ROMA-SHAKHTAR DONETSK!
Buon divertimento in nostra compagnia.

20.41 – Squadre in campo! 
20.30 –
Previsti circa 50.000 spettatori questa sera all’Olimpico per la gara più importante della stagione della Roma. Ci saranno anche 500 sostenitori dello Shakhtar Donetsk.
20.10 –
Sarà il sig. Alberto Undiano Mallenco a dirigere Roma-Shakhtar Donetsk. L’arbitro spagnolo sarà coadiuvato dagli assistenti Alonso e Yuste e dal quarto uomo Cabanero. Gli addizionali saranno Martinez Munuera e Sanchez Martinez.
19.25 – FORMAZIONE UFFICIALE ROMA (4-3-3)
Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Under, Dzeko, Perotti.
19.25 – FORMAZIONE UFFICIALE SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1)
: Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra.
19.20 –
Amici di SuperNews, buonasera dallo Stadio Olimpico e benvenuti alla diretta scritta di Roma-Shakhtar Donetsk. A tra poco per le formazioni ufficiali della sfida.

Confermare l’ottimo stato di forma e dar seguito agli ultimi risultati assai soddisfacenti: è questo l’obiettivo della Roma, impegnata in campo europeo contro lo Shakhtar Donetsk (calcio d’inizio ore 20.45) nel match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

Recuperare l’1-2 dell’andata non è cosa facile, ma la gara di stasera è assolutamente alla portata dei giallorossi. La prima delle due sfide tra la compagine ucraina e quella italiana ha visto prevalere gli uomini di Paulo Fonseca, all’ottava presenza da allenatore in Champions League, in rimonta: dopo il vantaggio iniziale firmato da Cengiz Under, Ferreyra e Fred hanno ribaltato il risultato consentendo allo Shakhtar di arrivare alla partita di ritorno con maggiore, ma non totale, tranquillità.

potrebbe interessarti ancheRoma, Pallotta risponde a Nainggolan: “L’ho amato, io sempre al lavoro per il club”

Reduce dal 3-0 rifilato al Torino nell’ultimo turno di Serie A, la Roma cerca la terza vittoria consecutiva: Eusebio Di Francesco non ha particolari dubbi di formazione, dunque vedremo il “solito” 4-3-3 con il tridente offensivo composto dal turco Cengiz Under, il bosniaco Edin Dzeko e l’argentino Diego Perotti, unico diffidato tra i giallorossi ed a rischio squalifica nel caso in cui dovesse rimediare un’ammonizione.

Lo Shakhtar Donetsk, ancora imbattuto nel 2018 per quanto riguarda le gare ufficiali (è escluso, quindi, ogni tipo di amichevole), non raggiunge i quarti di finale dalla stagione 2010-11: nell’occasione, a farne le spese fu proprio la Roma che tra andata e ritorno subì sei reti, segnandone due.

Prevista una grande cornice di pubblico allo Stadio Olimpico per Roma-Shakhtar Donetsk. Secondo le ultime previsioni, dovrebbero essere addirittura 800 (forse qualcosa in più) i sostenitori della squadra ospite in arrivo dall’Ucraina.
Proprio per questo motivo, il questore Guido Marino ha predisposto misure di sicurezza straordinarie per evitare fatti spiacevoli prima e dopo la partita: i tifosi ucraini arriveranno nella zona del campo da gioco scortati dalle forze dell’ordine e saranno tenuti a debita distanza dai sostenitori giallorossi.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-SHAKHTAR DONETSK

PROBABILE FORMAZIONE ROMA (4-3-3)Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Under, Dzeko, Perotti.
PROBABILE FORMAZIONE SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra.

notizie sul temaRoma-Spal: difficile recupero per De Rossi e Kolarov. Ennesimo forfait di PerottiRoma, Schick via in prestito a gennaio ? Monchi smentisce e la Sampdoria osservaMercato Roma, su Cengiz Under c’è il Bayern Monaco. Per i giallorossi vale 60 milioni
  •   
  •  
  •  
  •