Live della Maratona di Roma

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Oltre 14000 atleti da tutte le parti del mondo stanno correndo la 24^ edizione della Acea Maratona di Roma. Ai tanti maratoneti si aggiungono circa 80000 sportivi che stanno prendendo parte alla manifestazione promozionale Fun Run.
,Nella gara maschile guidano attualmente il gruppo di testa 2 keniani, Mwangi e Cheruiyot. mentre nella gara femminile è al comando l’etiope Tusa, vincitrice delle 2 ultime edizioni.
Dopo 1 ora 50′ di gara, quindi a poco più di 15 minuti dalla conclusione, 2 atleti prendono il largo: si tratta di Cosmas Jairus Birech e Ibrahim Abdo Abdi, mentre nella gara femminile l’etiope Rahma Tusa sembra avviata a fare il tris e ora conduce sulla keniana Chirop di una trentina di secondi.
Negli ultimi km Birech forza il ritmo e stacca il compagno di fuga e arriva sul traguardo in via dei Fori Imperiali con un ottimo 2.08.03, un tempo notevole considerato che la maratona di Roma non è tra le più veloci del mondo, sia per qualche dislivello e sia per i sampietrini che si trovano nel percorso. Per Cosmas Jairus Birech un progresso sul precedente primato personale di circa 40 secondi, che aveva ottenuto a Eindhoven l’8/10/17.
Molto bene Ibrahim Abdo Abdi, atleta ex etiope e dal 2015 diventato cittadino del Bahrein, che mantiene il 2° posto con 2.08.32, migliorandosi di oltre 3 minuti.
Al 3° posto è il keniano Paul Kios Kangoku in 2.09.20, che a sua volta si migliora di oltre 2 minuti.
Nella gara femminile l’etiope Rahma Tusa va a vincere la maratona di Roma per il 3° anno consecutivo, con il tempo di 2.23.46. Al 2° posto la connazionale, ora atleta del Bahrein, Dalila Abdulkadir Gosa, in 2.26.46.
Il primo fra gli italiani è stato Ahmed Nasef, 13° in 2.21.07.

potrebbe interessarti ancheGiusy Versace a SN: “Le mie priorità da deputata: diritti ed integrazione. Reinventarsi è fondamentale”

Risultati

potrebbe interessarti ancheMaratona di Roma, l’impresa dell’ex tassinaro Giorgio Calcaterra

 

notizie sul temaCambio sport: quando lo “scatto” è verso una nuova realtàDomenica 8 aprile la Maratona di RomaRecordando e 6 ore di Torino
  •   
  •  
  •  
  •