Padova-Albinoleffe 1-1: a Giorgione risponde Guidone e la capolista non riesce a scappare

Pubblicato il autore: stefano beccacece Segui


Serie C Padova-Albinoleffe 1-1
Ancora non scappa il Padova che – da una partita noiosa – recupera soltanto un punto grazie a Guidone che pareggia il gol del migliore del match ovvero Giorgione. Con questo esito, il Padova sale a 58 punti, mentre i ragazzi di Alvini salgono a 40 in prossimità della zona play-off  Di seguito, ecco la cronaca del match disputato questa sera all'”Euganeo” e ricordiamo che domani si sfideranno Reggiana e Bassano.

Padova-Albinoleffe 1-1

potrebbe interessarti anchePadova-Albinoleffe 1-1 : La Celeste mette i brividi alla capolista

45 + 4 Botta di Candido su cui deve intervenire Coser a deviare
45 + 3  Mazzocco per Contessa
45 – 5 di recupero
43 – Mondonico per Gelli e Montella per Kouko
38 – Cambi: fuori Bellingheri dentro Candido fuori  Capello dentro Lanini. all’altra parte dentro Coppoòla fuori Giorgione
34 – Giallo a Plzetti
30 – Ammonito Mandorlini
28 – GOOOLLLLLLLLLLL Padova con Guidone! Gran palla messa in mezzo da Capello e Guidone da solo mette denro
27 – Sbaffo per Nichetti
24 – Cross di Gussu su cui non arriva Lombardi, ma altra occasione Albinoleffe
19 – Che occasione sta sprecando per scappare definitivamente il Padova
13 – GOOOLLLLLLLLLLLLLL Giorgione! cross di Colombi e Giorgione segna di testa
11- Tiro di Gelli parato da Bindi
10 – Nel Padova  Pulzetti per Sarno e Russo per Trevisan
7 – Giorgione tenta la rovesciata e Bindi blocca.
RIPRESA
45 – Fine primo tempo 0-0
38 – Punizione Albinoleffe
31 – Retropassaggio verso Coser che  non controlla e la palla per poco non lo inguaia
26 – Tentativo dalla distanza di Di Ceglie
23 – Davvero poco da segnalare finora
18 – Ammonito Bellingheri
14 – Tiro di Cappelletti respinto
8 – Gavazzi rischia l’autogol
6 – Punizione di Giorgione sulla barriera

5 – Nei primi minuti si fa oreferire l’AlbinoLeffe, in particolare ispirato Giorgione
Padova (3-4-1-2): Bindi; Cappelletti, Ravanelli, Trevisan; Zambataro, Belingheri, Mandorlini, Contessa; Sarno; Guidone, Capello. A disposizione: Merelli, Fabris, Salviato, Russo, Bellemo, Candido, Mazzocco, Pinzi, Pulzetti, Serena, Marcandella, Lanini, Piovanello. All. Bisoli

Albinoleffe  (3-5-2):  Coser;  Zaffagnini,  Gavazzi, Solerio; Gusu,  Di Ceglie,  Nichetti,  Giorgione, Gelli;  Kouko,  Colombi. A disposizione:  Chiriac,  Mondonico,  Badan,  Coppola,  Sbaffo,  Pellicanò, Montella, Ravasio. All. Alvini.

potrebbe interessarti ancheFano-Albinoleffe 2-0: Celeste troppo timida, zona playoff sempre più difficile da raggiungere

PARTITI!
Padova-Albinoleffe, la presentazione del match che può valere una (quasi) festa

Buona sera amici di SuperNews: siamo qui per seguire LIVE in diretta con cronaca e risultato in tempo reale del match Padova-Albinoleffe, gara valida per la 35′ giornata del Girone  di Serie C. Potrebbe essere – questa sera – un anticipo di festa per i biancoscudati di Puerpaolo Bisoli che – lo ricordiamo – guidano la classifica con 57 punti. Giovedì scorso, nel recupero della 28^ giornata, il Mestre ha inflitto alla Reggiana  – al “Mapei Stadium” – un severo 4-0. Ciò significa che gli emiliani non hanno approfittato del turno di recupero, dando di fatto via libera alla capolista che, con una vittoria questa sera e le non vittorie di Reggiana – col Bassano – e Sambenedettese, contro il Teramo,  già domani sera si ritroverebbe promossa in Serie B. Un aiuto – quello del Mestre di Zironelli – che è arrivato nel momento giusto, dato che la squadra patavina  vive un momento di leggera flessione con soli  9 punti in  incontri disputati.  Sconfitte contro Teramo e Triestina, vittorie contro Bassano Virtus e Pordenone con pareggi nelle sfide contro FeralpiSalò, Mestre e SuTirol. Inoltre – per i noti motivi – non è stata disputata la gara che avrebbe dovuto opporre il Padova al Modena. Il posticipo  Padova-Albinoleffe prenderà il via alle ore 20:30.

notizie sul temaMestre-Padova 0-0. Vince la noia nel derbyAlbinoleffe, alla ricerca del successo perdutoSerie C, il Padova adesso ha l’obbligo di sognare la B
  •   
  •  
  •  
  •