Buffon ufficializza l’addio alla Juventus ma non si ritira: “Ho altre proposte, non giocherò in Italia”

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

Gianluigi Buffon –

Ultima conferenza stampa di Gigi Buffon con la maglia della Juventus. Sabato contro il Verona chiuderà la sua carriera con la casacca bianconera. Molto commosso il portiere della Nazionale che ha parlato di tutto: carriera, Nazionale, squalifica di Madrid, futuro, prossimo capitano Juve. Intanto ancora bisogna sapere veramente quale sia il suo futuro. Dopo la conferenza stampa si parla di Premier, Bundesliga e varie proposte sul campo, fuori dal campo forse sarà dirigente della Juve, con formazione di un anno. Quello che è certo e che ci saranno alcuni giorni di pausa per decidere tranquillamente.

La conferenza stampa poi si chiude con le parole di saluto del presidente della Juventus Andrea Agnelli. “Le bandiere esistono, ma passa il testimone a una persona che ha già 13 anni di Juve. Gigi è timido, sono tante le persone che girano intorno alla Juve. Gigi ha fatto quasi il 20% del percorso della mia famiglia. Ci hai emozionato averti con noi”.

12:20- Gigi parla del prossimo capitano che sarà Chiellini. “Sarà il prossimo capitano. Non posso dargli consigli. Giorgio incarna alla perfezione quello che deve essere il capitano della Juve. Posso fargli un in bocca al lupo ricco di affetto“.
12:15-
Il portiere parla anche di Del Piero.Se pensassi una cosa così vorrebbe dire che non ho capito la Juve. Prima di me ci sono stati grandi portieri e se io avessi la presunzione di pensare che la Juve senza di me chiude un ciclo sarei da rinchiudere. La forza della Juve è la famiglia e lui è uno di questa“.
12:10-
Gigi torna sull’addio.Rianalizzando la stagione mi sono dimenticato di non sottovaliutare e di non lasciare nulla al caso“.
12:05-
Il portiere parla della squalifica e dell’Uefa. “Per quella che potrebbe essere una squalifica per il dopo Madrid credo sia giusto e normale quello che è accaduto, non ho capito l’espulsione. E’ evidente nel post gara abbia esagerato”.
12:00- Ritorna sull’addio. “Sono orgoglioso ma per il tipo di carattere che ho non voglio mai deludere chi ha fiducia in me. Quando avrò la certezza di intraprendere un altro ruolo voglio farlo avendo tutte le conoscenze del caso..
11:55-
Gigi ritorna sul suo infortunio. Quando mi sono fatto male alla schiena tutti pensavano, giustamente, che avess finito la carriera, ho trovato la forza per far diventare unica questa grande carriera. Sapevo che dovevo soffrire e sudare“.
11:50-
Smentisce un suo approdo al Parma e Genoa. “Genoa o Parma? Ipotesi romanzate so soltanto sogno da bimbo“.
11:45-
Buffon non smentisce le voci di mercato su di lui. “Fino a 15 giorni fa certo di smettere. Ho proposte in campo e fuori“.
11.42-
Il portiere sul suo futuro ribadisce: “Futuro? Deciderò la prossima settimana dopo 2-3 giorni di riflessione serena“.

potrebbe interessarti ancheMarchisio tentato dal PSG, il ‘Principino’ ritroverà Buffon? La Cina il piano B

Iniziano le domande dei giornalisti.

11:40- Buffon si sente soddisfatto. “Concludo ringraziando la famiglia Agnelli e la Juventus. Sabato ultima partita con la Juve ed è un bel modo di finire la carriera“.
11:39-
Il portiere con tanta emozione non lascia trasparire la sua soddisfazione. “Orgoglioso delle mie prestazioni. Non mi sono mai sentito sopportato“.
11:38-
Buffon comincia con ringraziare il team per tutto quello che ha vissuto e ha fatto con loro. “Ringrazio la società e mi fa piacere di aver condiviso tutta la mia carriera con tante persone che mi hanno voluto bene. Finire la carriera con Andrea vicino è una bella soddisfazione“.
11:36-
Agnelli conferma l’addio.Il prossimo anno la porta della Juventus sarà difesa da Szensny. A Buffon una sola parola grazie”.
11:35-
Il presidente Andrea Agnelli comincia ad elencare le qualità e i trofei di Buffon fino alla discesa in serie B. “E’ sceso all’inferno insieme a Trezeguet, Del Piero e Nedved“.
11:30-
Inizia la conferenza stampa con il presidente Agnelli.

potrebbe interessarti anchePsg, Buffon e la voglia di un ragazzino: “Qui per vincere. Mbappé? Può diventare come Maradona o Pelè”

Che cosa farà dopo la Juve Buffon? Quale sarà il suo futuro? Molte le curiosità che coinvolgono uno dei portieri più forte al mondo. Buffon tra poche ore svelerà il suo futuro. Alcuni indiscrezioni lo vedono forse anche con la maglia del Liverpool che avrebbe offerto alla Juventus un’ottima cifra subito dopo la fine del campionato per farlo giocare l’utlima Champions. Altri, invece, lo vedono manager e chi spera che continui a giocare. Cosa farà da “grande” Buffon? Sarà lo stesso giocatore a rivelarlo in una conferenza stampa nella quale verranno sciolti tutti i nodi che hanno accompagnato il numero uno bianconero e della Nazionale nell’ultimo periodo. La conferenza stampa si terrà alle 11.30 di questa mattina all’Allianz Stadium, treatro di vittorie per Buffon.

Ad accompagnarlo in conferenza stampa ci saranno Alessandro Del Pietro e il presidente dei bianconeri Andrea Agnelli. Intanto il procuratore Silvano Martina fa sapere che “tra poche ore se sarà ritiro non sarà un addio alla Totti, ma qualcosa di più sobrio, eventualmente un saluto come quello che i tifosi dedicarono a Del Piero“. Se casomai fosse rirtiro in serie A lascerebbe sabato dopo Juventus-Verona 640 presenze. Molto fitta anche la bacheca che il portierone della Juventus possiede. Si va dal grande trionfo di Berlino con la Nazionale italiana ai Mondiali 2006, per passare ai sette scudetti con la Juventus fino ai vari trofei della Coppa Italia prima con la maglia del Parma e poi con quella della Juventus nelle ultime quattro edizioni. Sei anche le Supercoppe italiane prima con il Parma e poi con la Juve. Infine il portiere bianconero ha vinto anche un Europeo Under 21 e una Coppa Uefa con gli emiliani per poi provare anche la B con la Juve dopo i fatti di Calciopoli, ma questa rispetto alle altre è l’unica pagina brutta che il portierone ha dovuto affrontare.

notizie sul temaROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 17: Alisson of Brazil bursts an inflatable ball during the 2018 FIFA World Cup Russia group E match between Brazil and Switzerland at Rostov Arena on June 17, 2018 in Rostov-on-Don, Russia. (Photo by Kevin C. Cox/Getty Images)I 10 portieri più costosi di sempre: Alisson supera BuffonBuffon si presenta al PSG: “Voglio dimostrare ancora di essere un grande portiere”Buffon al Psg: tutti i dettagli della trattativa
  •   
  •  
  •  
  •