F1, Gp Spagna 2018: dominio di Hamilton. Sul podio Bottas e Verstappen, 4° Vettel

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Gp Spagna

Lewis Hamilton vince il Gp Spagna 2018. Il britannico della Mercedes, partito dalla pole position, ottiene la 64ª vittoria della carriera con oltre venti secondi sul compagno di squadra Bottas. Terza la Red Bull di Verstappen, che ha approfittato della strategia sbagliata del box Ferrari che ha fatto perdere al tedesco il podio (dopo che al via era riuscito anche ad andare in seconda posizione). Chiudono la top-10 Ricciardo (autore del giro più veloce), Magnussen, Sainz, Alonso, Pérez e Leclerc.

GP SPAGNA 2018, 66 giri
Circuito di Montmelò, quinta prova del Mondiale di F1

BANDIERA A SCACCHI! Netta vittoria di Hamilton nel Gp Spagna, davanti a Bottas e Verstappen. Vettel è 4°, la strategia Ferrari non ha pagato. Seguono Ricciardo (giro più veloce per lui), Magnussen, Sainz, Alonso, Pérez e Leclerc


Giro 66/66 – Ultimo giro
Giro 63/66 –
Tre giri alla fine, Ricciardo ancora veloce: 1’18”441
Giro 60/66 – Pérez sorpassa in fondo al rettilineo Lecler, guadagnando la nona posizione


Giro 55/66 –
Posizioni invariate, con la Mercedes mattatrice. Ricciardo ritocca il fastest lap
Giro 52/66 –
Giro più veloce per Ricciardo
Giro 50/66 –
Fatica il tedesco della Ferrari, a oltre due secondi dall’olandese della Red Bull
Giro 48/66 –
Posizioni invariate: HAM, BOT, VER, VET, RIC, MAG, SAI, ALO, LEC, PER. Problemi tecnici anche per Vandoorne e nuovo GPV del britannico: un minuto, diciannove secondi e sette decimi


Giro 44/66 –
Verstappen rovina l’ala anteriore prendendo il posteriore della Williams di Stroll


Giro 42/66 – Virtual Safety Car per il problema al motore di Ocon. Si ferma Vettel ma il pitstop è lento e finisce dietro all’olandese della Red Bull
Giro 39/66 – 11 secondi e sei decimi tra il britannico e il tedesco della Ferrari, seguono poi Bottas, Verstappen, Ricciardo, Magnussen, Sainz, Leclerc (che bravo il monegasco della Sauber), Alonso e Pérez
Giro 35/66 –
Anche l’olandese effettua il proprio pit-stop. Hamilton ha 10 secondi su Vettel
Giro 34/66 –
Si ferma l’australiano e monta gomme medie
Giro 33/66 –
Qualche goccia di pioggia segnalata nei box
Giro 29/66 –
Verstappen guida la corsa davanti ad Hamilton, ma sia lui che Ricciardo ancora non si sono fermati
Giro 28/66 –
Tentativo di sorpasso da parte di Sainz su Ericsson, ma quest’ultimo chiude bene (sono 9° e 10°)


Giro 26/66 –
Hamilton effettua il proprio pit-stop: gomme medie anche per lui. Ritiro per il finlandese
Giro 25/66 – Problemi tecnici per Raikkonen
Giro 24/66 –
Il britannico segnala qualche goccia di pioggia. Classifica provvisoria del Gp Spagna: HAM, RAI, VER, RIC, VET, BOT, MAG, SAI, OCO, PER
Giro 22/66 –
Nuovo giro più veloce per Hamilton: un minuto, ventun secondi e un decimo
Giro 20/66 – Pit stop anche per Bottas, ma rimane dietro a Vettel
Giro 18/66 – Si ferma il tedesco della Ferrari e monta gomme medie, fascia bianca


Giro 16/66 –
Nulla di importante da segnalare
Giro 13/66 – Posizioni invariate, Vettel continua a perdere da Hamilton e Bottas si avvicina
Giro 11/66 –
Il britannico ha 3.9 s sul tedesco. Penalità di 5 secondi a Vandoorne per non aver rispettato il birillo rientrando in pista


Giro 9/66 – Giro più veloce di Hamilton, 2.2 secondi su Vettel

Giro 7/66 – La corsa riparte


Giro 5/66 – Safety car ancora in pista, i commissari stanno pulendo i tanti detriti lasciati in pista


Giro 1/66 – Alla partenza Vettel guadagna una posizione, ma c’è un incidente che ha coinvolto Grosjean (che si è girato da solo ed è rientrato troppo velocemente in pista, Hulkemberg e Gasly. Safety Car in pista


15.10 – Iniziato il giro di ricognizione del Gp Spagna


15.08 –
Nei primi dieci tutti partono con le soft tranne Fernando Alonso (supersoft)
15.00 –
Dieci minuti all’inizio del giro di ricognizione


14.00 – Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta. Poco più di un’ora all’inizio del giro di ricognizione del Gp Spagna 2018

F1, Gp Spagna 2018: la griglia di partenza

La Mercedes, nella giornata di ieri (12 maggio) ha confermato le buone impressioni avute durante le tre sessioni di prove libere, piazzando entrambe le proprie vetture in prima fila. In seconda abbiamo le due Ferrari, in difficoltà nell’utilizzo delle supersoft e che quindi han scelto di qualificarsi con le soft. Completano la top-10 Verstappen, Ricciardo, Magnussen, Alonso, Sainz e Grosjean (molto bene i due spagnoli, davanti al pubblico di casa).

1° HAMILTON (MER) 1:16.173 2° BOTTAS (MER) 1:16.213
3° VETTEL (FER) 1:16.305 4° RAIKKONEN (FER) 1:16.612
5° VERSTAPPEN (RBR) 1:16.816 6° RICCIARDO (RBR) 1:16.818
7° MAGNUSSEN (HAA) 1:17.676 8° ALONSO (MCL) 1:17.721
9° SAINZ (REN) 1:17.790 10° GROSJEAN (HAA) 1:17.835
11° VANDOORNE (MCL) 1:18.323 12° GASLY (STR) 1:18.463
13° OCON (SFI) 1:18.696 14° LECLERC (SAU) 1:18.910
15° PEREZ (SFI) 1:19.098 16° HULKEMBERG (REN) 1:18.923
17° ERICSSON (SAU) 1:19.493 18° SIROTKIN (WIL) 1:19.695
19° STROLL (WIL) 1:20.225 20° HARTLEY (STR) –

F1, Gp Spagna: l’albo d’oro delle vittorie sul circuito di Montmelò
2017 – Lewis Hamilton, Mercedes
2016 – Max Verstappen (Olanda), Red Bull Racing-TAG Heuer
2015 – Nico Rosberg (Germania), Mercedes
2014 – Lewis Hamilton (Regno Unito), Mercedes
2013 – Fernando Alonso, Ferrari
2012 – Pastor Maldonado (Venezuela), Williams-Renault
2011 – Sebastian Vettel (Germania), Red Bull Racing-Renault
2010 – Mark Webber (Australia), Red Bull Racing-Renault
2009 – Jenson Button (Regno Unito), Brawn GP-Mercedes
2008 – Kimi Raikkonen, Ferrari
2007 – Felipe Massa (Brasile), Ferrari
2006 – Fernando Alonso (Spagna), Renault
2005 – Kimi Raikkonen (Finlandia), McLaren-Mercedes
2004 – Michael Schumacher, Ferrari
2003 – Michael Schumacher, Ferrari
2002 – Michael Schumacher, Ferrari
2001 – Michael Schumacher, Ferrari
2000 – Mika Hakkinen, McLaren-Mercedes
1999 – Mika Hakkinen, McLaren-Mercedes
1998 – Mika Hakkinen (Finlandia), McLaren Mercedes
1997 – Jacques Villeneuve (Canada), Williams-Renault
1996 – Michael Schumacher, Ferrari
1995 – Michael Schumacher (Germania), Benetton-Renault
1994 – Damon Hill (Regno Unito), Williams-Renault
1993 – Alain Prost (Francia), Williams-Renault
1992 – Nigel Mansell, Williams-Renault
1991 – Nigel Mansell (Regno Unito), Williams-Renault

F1, Gp Spagna 2018: dove seguirlo
L’incontro sarà visibile in diretta esclusiva sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e NOW TV. Per gli abbonati di Mediaset Premium è possibile vederlo tramite Sky Sport vetrina, ai canali 319, 374 e 379 (HD) del digitale terrestre

notizie sul temaBAHRAIN, BAHRAIN - APRIL 08: Sebastian Vettel of Germany driving the (5) Scuderia Ferrari SF71H leads Kimi Raikkonen of Finland driving the (7) Scuderia Ferrari SF71H, Valtteri Bottas driving the (77) Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes WO9 and the rest of the field at the start during the Bahrain Formula One Grand Prix at Bahrain International Circuit on April 8, 2018 in Bahrain, Bahrain. (Photo by Lars Baron/Getty Images)GP Spagna F1 streaming gratis live e diretta TV. In chiaro su TV8? Info orari 13/05BAHRAIN, BAHRAIN - APRIL 06: Lewis Hamilton of Great Britain and Mercedes GP prepares to drive in the garage during practice for the Bahrain Formula One Grand Prix at Bahrain International Circuit on April 6, 2018 in Bahrain, Bahrain. (Photo by Lars Baron/Getty Images)F1, Qualifiche Gp Spagna 2018: Hamilton si prende la pole. La griglia di partenza completaQualifiche MotoGP Jerez: pole a Crutchlow. Solo quinto Marquez
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: