F1, Qualifiche Gp Germania 2018: Vettel ottiene la 55ª pole in carriera. La griglia di partenza completa

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui
Gp Germania

Sebastian Vettel – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Sebastian Vettel su Ferrari partirà davanti a tutti nel Gp Germania 2018 (55ª pole position in carriera, quinta stagionale). Il tedesco ferma il cronometro sull’1:11.212, con 205 millesimi di vantaggio sulla Mercedes di Valtteri Bottas e 335 sul compagno di squadra Kimi Raikkonen. Quarto partirà Max Verstappen su Red Bull, davanti alle due Haas di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. Di seguito la griglia di partenza, con Daniel Ricciardo che partirà ultimo per aver cambiato diverse componenti della sua Power Unit, mentre Lewis Hamilton ha avuto un problema idraulico e vanamente ha tentato di spingere la sua Mercedes al box (ricordando un gesto simile di Nigel Mansell a Dallas nel 1984).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA (O PREMI F5)

QUALIFICHE GP GERMANIA 2018
Hockenheimring, undicesima prova del Mondiale di F1

16.09 – 1’11”416: pole position per Bottas ma poi Vettel se la riprende con il tempo di 1’11”212 e quindi partirà primo nel Gp Germania di domani. Terzo Raikkonen, quarto Verstappen


16.06 –
Piloti in pista per il secondo tentativo
16.01 –
Primi tentativi completati: 1’11’539 è il nuovo record del tracciato, firmato da Vettel. Secondo è Bottas, terzo è Raikkonen e quarto Verstappen
15.57 – Inizia la Q3 del Gp Germania: a contendersi la pole Bottas, Verstappen, Raikkonen, Vettel, Magnussen, Grosjean, Hulkenberg, Leclerc, Sainz e Pérez, con 12 minuti a loro disposizione
15.49 – Terminata la Q3: eliminati Alonso, Sirotkin, Ericsson, Hamilton e Ricciardo (che partirà ultimo per la sostituzione di varie parti della PU)


15.47 –
L’olandese della Red Bull è secondo a 36 millesimi da Bottas
15.46 –
Verstappen è in pista con le ultrasoft (banda viola)
15.42 – Riparte la Q2


15.33 – Bandiera rossa per rimuovere la ghiaia portata in pista dalla Sauber di Ericsson. 6 minuti e 57 secondi al termine


15.28 –
1’12”152: miglior tempo per Bottas. Verstappen prova a passare con la gomma soft (banda gialla)
15.26 – Iniziata la Q2 del Gp Germania: 15 minuti per i piloti e verranno eliminati sempre gli ultimi cinque
15.21 – Terminata la Q1: problema al cambio per Lewis Hamilton. Eliminati Ocon, Gasly, Hartley, Stroll e Vandoorne. Miglior tempo alla fine per Kimi Raikkonen


15.15 –
A rischio sono Stroll, Gasly, Vandoorne, Sainz ed Hartley
15.11 –
1’12”538: ritocca il proprio miglior tempo il tedesco della Ferrari
15.08 –
1’12”765: nuovo record del circuito per Sebastian Vettel, davanti per 29 millesimi al compagno di squadra Kimi Raikkonen
15.05 –
Problemi al cambio per la McLaren di Stoffel Vandoorne
15.04 –
Primi tempi e sono tutti in pista con gomme da asciutto
15.00 – Iniziata la Q1: 18 minuti a disposizione dei piloti, verranno eliminati gli ultimi cinque


14.42 –
Poco più di un quarto d’ora all’inizio delle prove ufficiali del Gp Germania 2018
14.08 –
Meno di un’ora all’inizio della Q1: tracciato meno bagnato rispetto a questa mattina
13.02 –
Nel finale di sessione alcuni piloti sono scesi in pista e Leclerc è autore del miglior tempo. Anche le qualifiche sono previste bagnate
12.44 – Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta. La FP3 del Gp Germania caratterizzata da pioggia battente, con solo Hulkenberg a realizzare un tempo ufficiale

F1, Gp Germania 2018: risultati delle prime due sessioni di libere

Nella prima giornata di prove libere del Gp Germania 2018 il miglior tempo è stato ottenuto dall’olandese Max Verstappen, che realizza 1’13”085 durante la FP2 (si tratta del nuovo record del circuito). Il secondo miglior tempo lo realizza Lewis Hamilton con la Mercedes, fermandosi a 26 millesimi di distacco, davanti a Valtteri Bottas con l’altra Mercedes (a poco più di un decimo dall’olandese della Red Bull). Quarta la prima Ferrari con Sebastian Vettel (a 225 millesimi dal miglior tempo), mentre sono 5° e 6° abbiamo l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen Daniel Ricciardo sulla seconda Red Bull (che ha ottenuto il miglior tempo nella FP1 ma poi non è riuscito a ripetersi nella sessione successiva, dovendo comunque partire ultimo per aver cambiato diverse componenti della sua PU). Chiudono la top-10 le due Haas di Romain Grosjean e Kevin Magnussen, la Renault di Nico Hulkenberg e la Force India di Esteban Ocon.

F1, Gp Germania: l’albo d’oro delle pole position sull’Hockenheimring 
Piloti
– Alain Prost (Francia): 1981, 1984, 1993
Nigel Mansell (Regno Unito): 1987, 1991, 1992
Ayrton Senna (Brasile): 1988, 1989, 1990
– Gerhard Berger (Austria): 1994, 1997
Damon Hill (Regno Unito): 1995, 1996
Mika Hakkinen (Finlandia): 1998, 1999
David Coulthard (Regno Unito): 2000
Juan Pablo Montoya (Colombia): 2001, 2003
Michael Schumacher (Germania): 2002, 2004
Kimi Raikkonen (Finlandia): 2005, 2006
Nico Rosberg (Germania): 2014, 2016
1 – Jacky Ickx (Belgio): 1970
Jody Scheckter (Sudafrica): 1977
Mario Andretti (USA): 1978
Jean-Pierre Jabouille (Francia): 1979
Alan Jones (Australia): 1980
Didier Pironi (Francia): 1982
Patrick Tambay (Francia): 1983
Keke Rosberg (Finlandia): 1986
David Coulthard (Regno Unito): 2000
Lewis Hamilton (Regno Unito): 2008
Sebastian Vettel (Germania): 2010
Fernando Alonso (Spagna): 2012
Costruttori
11 – McLaren: 1984, 1986, 1988, 1989, 1990, 1998, 1999, 2000, 2005, 2006, 2008
– Williams: 1980, 1987, 1991, 1992, 1993, 1995, 1996, 2001, 2003
7 – Ferrari: 1970, 1982, 1983, 1994, 2002, 2004, 2012
– Renault: 1979, 1981
Mercedes: 2014, 2016
– Lotus: 1978
Benetton: 1997
Red Bull Racing: 2010

F1, Gp Germania 2018: dove seguirlo
Il Gran Premio sarà visibile in diretta esclusiva sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e NOW TV. Per gli abbonati di Mediaset Premium è possibile vederlo tramite Sky Sport Uno, ai canali 370 e 468 (SD), 380 e 470 (HD) del digitale terrestre.

notizie sul temaF1, GP Gran Bretagna 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualificheF1, Qualifiche GP Silverstone 2019: Bottas fa sua la decima pole della carriera. La griglia di partenza completaMotoGP Germania: Stravince Marquez, Dovizioso quinto, tutte le posizioni…
  •   
  •  
  •  
  •