Atp Cincinnati 2018: Djokovic batte in due set Federer e fa suo il 70° titolo, il primo in Ohio (Video Highlights)

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui
Djokovic

Novak Djokovic – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Novak Djokovic è il campione dell’edizione 2018 dell’Atp di Cincinnati. Il serbo, n°10 del seeding, ha sconfitto la testa di serie n°2, lo svizzero Roger Federer, con il punteggio di 6-4 6-4 dopo un’ora e ventiquattro minuti di gioco. Per il nativo di Belgrado si tratta della vittoria n°70 (su 101 finali), il 31° Masters 1000 ed il primo qui in Ohio (consentendogli di aver trionfato almeno una volta in ogni torneo della categoria, mentre per il nativo di Basilea si tratta della 52ª sconfitta (su 150 finali, a fronte di 98 titoli vinti).

Il primo set vede l’elvetico dover subito annullare due palle break, mentre il serbo serve con più tranquillità e nel settimo game strappa la battuta all’avversario e poi chiude, approfittando di un avversario che non incide pochissimo in risposta. Nel secondo parziale è invece Djokovic a finire subito sotto di un break, salvo poi recuperarlo subito; i doppi falli sono protagonisti ed uno di essi condanna Federer, che nel punto successivo subisce lo strappo decisivo, che consente al serbo di involarsi verso il titolo. Dal 20 agosto il nativo di Belgrado sale al 6° posto del ranking (a pari punti col croato Marin Cilic e terzo nella Race to London), mentre Federer resta secondo, a circa 3000 punti dallo spagnolo Rafael Nadal.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA (O PREMI F5)

(10) NOVAK DJOKOVIC – (2) ROGER FEDERER 6-4 6-4, Center 
Finale Masters 1000 Cincinnati 2018 (cemento)

00.15 – GAME, SET AND MATCH DJOKOVIC! Largo il dritto di Federer ed il nativo di Belgrado vince per la prima volta a Cincinnati, completando il “pacchetto” dei Masters 1000, dopo 1h e 24′ (46′ la durata del secondo parziale)


00.14 –
Rovescio in rete dello svizzero: Championship point, 40-30
00.13 –
Debole la seconda del serbo e Federer ottiene una risposta vincente col dritto lungolinea. 30 pari
00.11 –
Prima usa il back, poi gran rovescio lungolinea dell’elvetico. 15-15
00.11 –
Buona seconda esterna di Djokovic. 15-0
00.08 –
Altro ace esterno di Federer. 5-4 e ora il serbo può servire per il titolo
00.08 –
Doppio fallo: parità
00.07 –
Ace esterno. 30 pari
00.06 –
Largo il rovescio dello svizzero. 0-30
00.05 –
Larga la palla corta del nativo di Basilea e Djokovic conferma il vantaggio: 5-3
00.04 –
Buona risposta di Federer e rovescio in rete per il nativo di Belgrado. 40-30
00.03 –
Gran prima al centro. 30-15
00.03 –
Doppio fallo del serbo: 15 pari
00.00 – BREAK DJOKOVIC! Grandissimo passante lungolinea col dritto. 4-3
00.00 –
Doppio fallo dell’elvetico. Palla break
23.59 –
Gran rovescio incrociato del serbo: terza parità
23.58 –
Dritto profondo di Djokovic e lo svizzero sbaglia di rovescio. Seconda parità
23.57 –
Questa volta lo smash funziona. Vantaggio interno
23.56 –
Federer non chiude con lo smash e poi manda il dritto in rete: vantaggi
23.56 –
Due punti consecutivi per il serbo. 40-3
23.55 – Dritto anomalo a segno. 40-0
23.54 –
L’elvetico chiude con lo smash: 15-0
23.53 –
Djokovic serve bene e fa suo il game. 3-3
23.52 –
Dritto sulla riga di fondo per lo svizzero e successivo errore del nativo di Belgrado. 15-15
23.49 –
Game Federer: 2-3
23.49 –
Largo anche questo tentativo di parata a rete. 40-30
23.48 –
Ace. 40-15
23.48 –
Gran risposta del serbo col dritto incrociato. 30-15
23.48 –
Buona parata a rete dell’elvetico. 30-0
23.47 –
Servizio e dritto per Djokovic, che ora è sul 2-2
23.46 –
Servizio, dritto e smash in diagonale. 30-0
23.45 –
Buona prima esterna. 15-0
23.44 –
Time violation per il serbo, che chiede spiegazioni al giudice di sedia
23.42 – CONTRO-BREAK DJOKOVIC! Ottima risposta e poi Federer manda largo il dritto incrociato. 1-2
23.41 –
Doppio fallo e seconda palla break
23.41 –
Annullata con lo smash: 40-40
23.40 –
Non riesce la parata a rete e concede al serbo la chance del contro-break
23.40 –
Ottimo rovescio dello svizzero. 30 pari da 0-30
23.37 – BREAK FEDERER! Game mal gestito da Djokovic, che commette doppio fallo sul break point: 0-2
23.37 –
Dritto in rete per il nativo di Belgrado. Palla break per l’elvetico
23.36 –
Un ottimo rovescio di Federer: parità
23.35 –
Lungo il rovescio. 40-30
23.35 –
Ace del serbo: 40-15
23.32 –
Ottima prima esterna e lo svizzero fa suo il game. 0-1
23.32 –
Due dritti profondi ed angolati di Djokovic e lo svizzero sbaglia: 40-40
23.31 –
Ace al centro. 40-30
23.31 –
Chiusura a rete. 30 pari
23.31 –
Ace di Federer. 15-30
23.30 –
Il serbo parte bene in risposta: 0-30
23.30 – Iniziato il secondo set, serve ancora l’elvetico
23.27 – GAME AND FIRST SET DJOKOVIC! Brutta risposta da parte di Federer, con il rovescio in rete sulla seconda. Primo parziale chiuso dopo 38′
23.26 –
40-15 e due set point
23.26 –
Buona prima al centro. 30-15
23.26 –
Gran rovescio lungolinea: 15-15
23.25 –
Rovescio in rete per Djokovic. 0-15
23.22 –
Fuori di poco il passante incrociato col rovescio del serbo. 5-4 e ora può servire per il 1° set
23.22 –
Secondo ace del game. 40-15
23.21 –
Servizio e rovescio incrociato per lo svizzero. 15-0


23.20 –
Ace al centro e break confermato per Djokovic: 5-3
23.19 –
Stecca di dritto. 40-15
23.19 –
Ace esterno per il nativo di Belgrado. 40-0
23.16 – BREAK DJOKOVIC! L’elvetico stecca la palla col dritto. 4-3


23.16 –
Doppio fallo di Federer: palla break per il serbo
23.15 –
Larga la volée sul tentativo di serve and volley. Seconda parità
23.14 –
Ace dello svizzero e vantaggio interno
23.14 –
Game ai vantaggi
23.13 –
Continuano gli scambi tra i due e questa volta tocca a Djokovic sbagliare. 40-30
23.12 –
Altro errore di dritto: 15-30
23.11 –
Questa volta invece è forzato all’errore. 15-15
23.11 –
Buon dritto dell’elvetico. 15-0
23.10 –
Altro errore di rovescio per lo svizzero: 3-3
23.10 –
Il serbo serve in maniera molto precisa. 40-0
23.09 –
Lungo il rovescio del nativo di Basilea: 15-0
23.06 –
Ace al centro di seconda e Federer sale sul 3-2


23.06 –
Bello scambio, chiuso dall’elvetico con lo smash. 30-0
23.04 –
Ottima prima esterna e game Djokovic: 2-2
23.04 –
Dritto in rete dello svizzero. 40-30
23.03 –
Altro errore, questa volta con il rovescio: 30 pari
23.02 –
Scambio abbastanza lungo, che termina col dritto del serbo in corridoio. 15 pari
22.59 –
Serve bene anche l’elvetico e tiene la battuta a 0, con veronica finale. 1-2
22.57 –
Game a 0 da parte di Djokovic 1-1
22.55 –
Terzo ace per Federer: 0-1
22.54 –
Altro ace. Terza parità
22.54 –
Seconda chance di break per il serbo
22.53 –
Ottima prima e si va ai vantaggi. Ace e poi un errore dello svizzero: seconda parità
22.52 –
Scambio piuttosto lungo, volée non definitiva di Federer e Djokovic lo passa di rovescio. 30-40 e palla break
22.51 –
Ancora un errore con lo stesso fondamentale per l’elvetico. 30 pari
22.51 –
Regalo con il dritto. 30-15
22.50 –
Serve and volley dello svizzero. 30-0
22.50 – Inizia il match, serve Federer
22.41 –
I giocatori iniziano la fase di riscaldamento


22.18 – L’olandese batte in rimonta la rumena con il punteggio di 2-6 7-6(6) 6-2 ed è la nuova campionessa di Cincinnati. Dopo la premiazione toccherà finalmente al 46° confronto tra il serbo e lo svizzero
21.38 –
Bertens pareggia i conti, vincendo per 8-6 il tie-break
20.54 –
Halep ha vinto il primo set per 6-2
20.06 –
Sta per iniziare la finale femminile di Cincinnati tra la rumena e l’olandese
19.00 – Buonasera appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta da parte di Mattia Orlandi. La finale Atp di Cincinnati, tra Novak Djokovic e Roger Federer, è prevista non prima delle ore 22.00 italiane e al termine di quella Wta tra Simona Halep e Kiki Bertens (con inizio alle ore 20.00), a più tardi

Federer cerca l’ottava vittoria in Ohio, Djokovic la prima

Lo svizzero, dopo aver ricevuto un bye e sconfitto il tedesco Peter Gojowczyk, l’argentino Leonardo Mayer, il connazionale Stan Wawrinka ed il belga David Goffin, affronterà in finale (la n°150 della carriera) nell’Atp Cincinnati il serbo Novak Djokovic (che ha avuto la meglio sullo statunitense Steve Johnson, il francese Adrian Mannarino, il bulgaro Grigor Dimitrov, il canadese Milos Raonic ed il croato Marin Cilic per raggiungere la sua 101ª finale), in quello che sarà il loro 46° confronto diretto, con un bilancio di 23-22 in favore del nativo di Belgrado.

Riepiloghiamo ora il 2018 di entrambi i contendenti: il serbo ha cominciato direttamente all’Australian Open, dove ha raggiunto il quarto turno (sconfitto dal coreano Hyeon Chung). Decide quindi di operarsi per rimuovere un frammento osseo dal polso e rientra già nei Masters 1000 di Indian Wells e Miami, dove rimedia due brutte sconfitte al secondo turno. Nella stagione su terra battuta inizia con un terzo turno a Montecarlo, seguito poi da due sconfitte al secondo turno a Barcellona e Madrid, per poi raggiungere la semifinale nel 1000 di Roma (in cui è battuto dallo spagnolo Rafael Nadal).

Al Roland Garros deve arrendersi nei quarti alla sorpresa del torneo, l’italiano Marco Cecchinato, ma qualcosa è cambiato nella sua testa e lo dimostra nei tornei su erba, raggiungendo prima la finale al Queen’s (sconfitto da Cilic) e poi riuscendo a vincere il suo 13° Slam a Wimbledon, dopo oltre un anno senza tornei vinti, avendo la meglio su Nadal in semifinale (10-8 al quinto set) e nell’ultimo atto sul sudafricano Kevin Anderson. Al rientro sui campi in cemento viene eliminato nel terzo turno di Toronto dal futuro finalista, il greco Stefanos Tsitsipas.

Il nativo di Basilea, invece, ha iniziato alla Hopman Cup (esibizione a squadre nazionali), per poi presentarsi nello Slam australiano e portarselo a casa battendo in finale Cilic. In febbraio si reca a Rotterdam e fa suo anche questo torneo, in cui ha la meglio sul bulgaro Grigor Dimitrov nell’ultimo atto. La terza finale del 2018 arriva in marzo nel Masters 1000 californiana ma viene sconfitto dall’argentino Juan Martin Del Potro, mentre in Florida è eliminato nel secondo turno per mano dell’australiano Thanasi Kokkinakis.

Per il secondo anno di fila salta l’intera stagione sul rosso e si ripresenta in quella “verde”, dove vince il suo terzo titolo stagionale a Stoccarda (battendo in finale Raonic). Nel suo feudo di Halle arriva invece una sconfitta nell’ultimo atto per mano del croato Borna Coric, mentre ai Championships è costretto alla resa nei quarti di finale (avanti 2 set a 0 ed avendo un match point) contro Anderson.

Djokovic – Federer, i precedenti
Australian Open 2016 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 6-1 6-2 3-6 6-3
Atp Finals Londra 2015 – Cemento indoor – Finale – DJOKOVIC 6-3 6-4
Atp Finals Londra 2015 – Cemento indoor – Round Robin – FEDERER 7-5 6-2
US Open 2015 – Cemento – Finale – DJOKOVIC 6-4 5-7 6-4 6-4
Cincinnati 2015 – Cemento – Finale – FEDERER 7-6(1) 6-3
Wimbledon 2015 – Erba – Finale – DJOKOVIC 7-6(1) 6-7(10) 6-4 6-3
Roma 2015 – Terra battuta – Finale – DJOKOVIC 6-4 6-3
Indian Wells 2015 – Cemento – Finale – DJOKOVIC 6-3 6-7(5) 6-2
Dubai 2015 – Cemento – Finale – FEDERER 6-3 7-5
Atp Finals Londra 2014 – Cemento indoor – Finale – DJOKOVIC W/O
Shanghai 2014 – Cemento – Semifinale – FEDERER 6-4 6-4
Wimbledon 2014 – Erba – Finale – DJOKOVIC 6-7(7) 6-4 7-6(4) 5-7 6-4
Montecarlo 2014 – Terra battuta – Semifinale – FEDERER 7-5 6-2
Indian Wells 2014 – Cemento – Finale – DJOKOVIC 3-6 6-3 7-6(3)
Dubai 2014 – Cemento – Finale – FEDERER 3-6 6-3 6-2
Atp Finals Londra 2013 – Cemento indoor – Round Robin – DJOKOVIC 6-4 6-7(2) 6-2
Parigi-Bercy 2013 – Cemento indoor – Semifinale – DJOKOVIC 4-6 6-3 6-2
Atp Finals Londra 2012 – Cemento indoor – Finale – DJOKOVIC 7-6(6) 7-5
Cincinnati 2012 – Cemento – Finale – FEDERER 6-0 7-6(7)
Wimbledon 2012 – Erba – Semifinale – FEDERER 6-3 3-6 6-4 6-3
Roland Garros 2012 – Terra battuta – Semifinale – DJOKOVIC 6-4 7-5 6-3
Roma 2012 – Terra battuta – Semifinale – DJOKOVIC 6-2 7-6(4)
US Open 2011 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 6-7(7) 4-6 6-3 6-2 7-5
Roland Garros 2011 – Terra battuta – Semifinale – FEDERER 6-7(5) 3-6 6-3 6-7(5)
Indian Wells 2011 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 6-3 3-6 6-2
Dubai 2011 – Cemento – Finale – DJOKOVIC 6-3 6-3
Australian Open 2011 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 7-6(3) 7-5 6-4
Atp Finals Londra 2010 – Cemento indoor – Semifinale – FEDERER 6-1 6-4
Basilea 2010 – Cemento indoor – Finale – FEDERER 6-4 3-6 6-1
Shanghai 2010 – Cemento – Semifinale – FEDERER 7-5 6-4
US Open 2010 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 5-7 6-1 5-7 6-2 7-5
Toronto 2010 – Cemento – Semifinale – FEDERER 6-1 3-6 7-5
Basilea 2009 – Cemento indoor – Finale – DJOKOVIC 6-4 4-6 6-2
US Open 2009 – Cemento – Semifinale – FEDERER 7-6(3) 7-5 7-5
Cincinnati 2009 – Cemento – Finale – FEDERER 6-1 7-5
Roma 2009 – Terra battuta – Semifinale – DJOKOVIC 4-6 6-3 6-3
Miami 2009 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 3-6 6-2 6-3
US Open 2008 – Cemento – Semifinale – FEDERER 6-3 5-7 7-5 6-2
Montecarlo 2008 – Terra battuta – Semifinale – FEDERER 6-3 3-2 rit.
Australian Open 2008 – Cemento – Semifinale – DJOKOVIC 7-5 6-3 7-6(5)
US Open 2007 – Cemento – Finale – FEDERER 7-6(4) 7-6(2) 6-4
Montréal 2007 – Cemento – Finale – DJOKOVIC 7-6(2) 2-6 7-6(2)
Dubai 2007 – Cemento – Quarti di finale – FEDERER 6-3 6-7(6) 6-3
Australian Open 2007 – Cemento – Quarto turno – FEDERER 6-2 7-5 6-3
Coppa Davis 2006 – Cemento indoor – Playoff World Group – FEDERER 6-3 6-2 6-3
Montecarlo 2006 – Terra battuta – Primo turno – FEDERER 6-3 2-6 6-3

Djokovic – Federer, dove seguire il match
L’incontro sarà visibile in diretta esclusiva sui canali di Sky Sport, con la possibilità di seguirlo anche in diretta streaming tramite i servizi Sky Go e NOW TV.

notizie sul temaTabellone Atp Basilea 2018: Federer e Zverev i favoriti, in campo anche Cecchinato e SeppiPARIS, FRANCE - JUNE 08: Rafael Nadal of Spain celebrates victory during his mens singles semi-final match against Juan Martin Del Potro of Argentina during day thirteen of the 2018 French Open at Roland Garros on June 8, 2018 in Paris, France. (Photo by Matthew Stockman/Getty Images)Rafa Nadal esalta Federer: “E’ stato una grande motivazione per me”Roger Federer allontana il ritiro: “Ho tante ragioni per continuare”
  •   
  •  
  •  
  •