Rugby Sei Nazioni, Scozia-Italia 33-20: gli uomini di Townsend vincono l’incontro. Orgoglio azzurro nel finale non basta

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

 

L’Italrugby cade a Murrayfield 33-20 sotto i colpi scozzesi che soprattutto per 50 minuti hanno tenuto in mediana gli azzurri costringendoli a una resa incondizionata. Gli uomini di O’Shea non sono riusciti a reagire dopo il 3-0 iniziale e hanno lasciato all’intrepido Russell buchi per farlo. L’uomo più attivo degli scozzesi che ha totalizzato ben quattro mete. Dopo i 60 minuti di predominio scozzese, l’Italrugby è riuscita prima con Predazzani e poi con il neo entrato Mckinley che portano il risultatofinale sul 33-20. Prima sconfitta, ma grande orgoglio azzurro che potrà servire durante il torneo.

80’+1′- Non c’è tempo per battere la punizione. Punto bonus annullato e il match termina 33-20.
80′-
Si cerca il punto bonus.
78′-
Ancora meta azzurra! Incredibile! Ancora un super Ruzza crea il vantaggio, poi Esposito va a marcare. McKinley sbaglia ancora la trasformazione. SCOZIA-ITALIA 33-20.
76′-
McKinley sbaglia la trasformazione da 38 metri. SCOZIA-ITALIA 33-15.
75′-
Meta del rientrato McKinley e l’Italia recupera ancora qualche punto 33-15 per la Scozia.
74′-
Fallo di ostruzione della Scozia. Chiuderemo la partita con l’uomo in più dopo il giallo inflitto dall’arbitro a Berghan.
74′-
Esce Allan ed entra McKinley.
72′-
Allan trasforma la meta. SCOZIA-ITALIA 33-10.
70′-
Meta italiana! Palazzani sguscia via e va a salvare almeno l’onore. SCOZIA-ITALIA 33-8.
68′-
Punizione per l’Italia in touche e quindi grazie ad Esposito avanziamo.
66′-
Avanza Esposito che si butta subito in mischia tra i 22 scozzesi.
64′-
Russell trasforma, SCOZIA-ITALIA 33-3. Rischiamo il -50, cioè una imbacata pesante.
63′-
Quinta meta della Scozia. Hogg crea scompiglio, poi Harris chiude il lavoro dello scatenato estremo. SCOZIA-ITALIA 31-3.
61′-
Calcetto in touche della Scozia, rimessa azzurra, siamo ancora a 5 metri dalla nostra linea di meta.
59′-
O’Shea fa entrare Tuivigi e Bigi.
58′-
Cambi nella Scozia, da segnalare l’uscita del mediano di mischia Laidlaw.
56′-
Tasformazione dal dischetto di capitan Laidaw e lla Scozia si porta sul 26-3.
55′- Gli scozzesi con la meta di Kinghorn, la terza personale. I padroni di casa hanno sfiancato la difesa azzurra, prima di trafiggere tramite un’accelerazione devastante. 24-3 Scozia.
54′- Incessante avanzamento della Scozia. Azzurri in costante trincea.
52′-
Hogg calcia in touche, giochiamo velocemente la rimessa e perdiamo subito l’ovale. Mark chiamato da Hayward.
50′-
Palazzani trova un varco e l’Italia guadagna metri, poi arriva l’in avanti.
48′-
Niente da fare la Scozia conquista altri cinque punti. Ennesimo calcetto in avanti di Russell, Hogg scatta come un razzo e va a schiacciare. SCOZIA-ITALIA 17-3.
47′-
Placcaggio di capitan Parisse su Seymour. La Scozia, però, è vicina alla meta.
46′-
Calcio di Esposito che ributta dietro la Scozia. Poi calcia nuovamente anche Hogg. Allan è costretto a rifugiarsi affannosamente in touche. Si resta sul 12-3 in favore dei padroni di casa.
44′-
Calcio di punizione di Allan in touche. Ghilardini va alla rimessa.Salviamo ancora una volta il risultato.
44′-
In avanti Wilson. Il suo obiettivo è la meta.
43′-
Scozia subito in attacco. Gli uomini Townsend sembrano intenzionati a chiudere il match.
41′-
Iniziato secondo tempo.

potrebbe interessarti ancheRugby Sei Nazioni, Italia-Francia, 14-25: cinque sconfitte su cinque per gli Azzurri. Cucchiaio di legno per gli uomini di O’Shea

SECONDO TEMPO

40′- Calcio di rinvio di Allan e termina qui il primo tempo.
39′-
Estrenua difesa dell’Italia con Ghiraldini. Salvato il risultato.
37′-
Campagnaro commette fallo e la Scozia torna avanti.
35′-
Tebaldi per non perdere l’ovale è costretto a tirare la palla avanti. Partita non ancora completamente compromessa, ma se gli uomini di O’Shea hanno bisogno di almeno un calcio piazzato.
33′-
Russell più attivo tra i scozzesi. Gli uomini di Townsend sempre più avanti.
30′-
L’Italia cerca di buttarsi in avanti, ma la Scozia oppone fortemente resistenza.
28′-
Maul della Scozia, ma questa volta i padroni di casa commettono fallo. Mischia in favore dell’Italia.
27′-
Crolla la mischia italiana, la Scozia sta dominando anche in questo settore. Problemi fisici per Allan, entra McKinley.
24′-
Trasformazione del capitano Ladilaw che non sbaglia stavolta e si porta sul 12-3.
23′-
Grande ingeniutà dell’Italia che fa passere la mediana scozzese e quindi I padroni di casa hanno allargato il gioco verso sinistra ad una velocità supersonica. Kinghorn si è trovato nuovamente libero di andare a firmare la seconda meta personale di giornata. SCOZIA-ITALIA 10-3.
21′-
Torna ad attaccare la Scozia, quando allarga il gioco ci fa malissimo con la sua velocità. Esposito calcia in touche, si torna a metà campo.
19′-
Torna ad attaccare la Scozia, quando allarga il gioco ci fa malissimo con la sua velocità. Esposito calcia in touche, si torna a metà campo.
16′-
Mischia azzurra per non far recuperare la palla a Hayward.
15′-
Laidlaw sbaglia la trasformazione. Si resta sul 5-3.
13′-
Meta di Russell ed è 5-3 per la Scozia.
10′-
E’ dentro. I’Italia in vantaggio di 3-0.
9′-
Allan si incarica del calcio da posizione centrale. 29 metri di distanza.
7′-
Allan conquista l’ovale e calcio di punizione per l’Italia.
5′-
Placcaggio fondamentale di Hayward su Kinghorn. Scozia a 5 metri dalla linea di meta.
3′-
Il TMO vede un’infrazione della Scozia, calcio di punizione per l’Italia. Ma non avevamo difeso bene in questa circostanza. Allan calcia in rimessa laterale a metà campo.
1′-
Match iniziato.

15:10- FORMAZIONE UFFICIALE SCOZIA: Hogg- Taylor-H. Jones-S. Johnson-Kinghorn-Russell-Laidlaw (C)- R. Wilson-Ritchie-Skinner-Gilchrist-Toolis-Nel-Mcinnally-Dell. All. Townsend
15:05- FORMAZIONE UFFICIALE ITALIA:
Hayward-Esposito-Morisi-Castello-Campagnaro-Allan-Tebaldi-Parisse (C)- Steyn-Negri-Budd-Sisi-Ferrari-Ghiraldini-Lovotti. All. O’Shea

15:00-Amici di Supernews benvenuti alla diretta di Scozia-Italia del Sei Nazioni di Rugby. Tra poco scopriremo le scelte dei due allenatori Townsend e O’Shea.

potrebbe interessarti ancheItalia-Francia streaming gratis e diretta tv DMAX Rugby-Sei Nazioni, oggi 16 marzo dalle 13.30

13:20- PROBABILE FORMAZIONE SCOZIA: Hogg- Taylor-H. Jones-S. Johnson-Kinghorn-Russell-Laidlaw (C)- R. Wilson-Ritchie-Skinner-Gilchrist-Toolis-Nel-Mcinnally-Dell. All. Townsend
13:15- PROBABILE FORMAZIONE ITALIA:
Hayward-Esposito-Morisi-Castello-Campagnaro-Allan-Tebaldi-Parisse (C)- Steyn-Negri-Budd-Sisi-Ferrari-Ghiraldini-Lovotti. All. O’Shea

L‘Italrugby inizia il Sei Nazioni contro la Scozia oggi a Murrayfield alle 15:15. Gara di esordio come nel 2005 e nel 2017 quando gli Azzurri le vinsero entrambe. E’ il ventesimo Sei Nazioni: proprio un’Italia-Scozia, il 5 febbraio 2000, con tanto di successo tricolore contro i campioni uscenti, inaugurò il primo. Era da allora che la sfida non si disputava nella giornata inaugurale. Sarà il giorno di Parisse. Sergione nazionale c’è  dal 2004 (Italia-Inghilterra 9-50) e, non fosse stato per una lunga serie di infortuni, al record sarebbe arrivato ben prima. Ma non solo questo anche un altro record il buon Parisse potrà raggiungere nel fortino scozzese: 135° cap di una carriera con pochi eguali (87 volte capitano): dovesse giocare sempre da qui all’intero girone della Coppa del Mondo dell’autunno prossimo in Giappone, con 147, andrebbe addirittura a meno una dal record all-time di Richie McCaw.

Per quanto riguarda la formazione O’Shea oltre a capitan Parisse schiera Hayword, Esposito, Morisi, Castello, Campagnaro, Allan, Tebaldi, Steyn, Negri, Budd, Sisi, Ferrari, Ghiraldini e infine Lavotti. Mentre la Scozia risponderà con il tecnico Townsend con Hogg, Taylor, H. Jones, S. Johnson, Kinghorn-Russell e capitan Laidlaw. In mediana R. Wilson, Ritchie, Skinner, Gilchrist, Toolis, Nel, Mcinnally  e Dell in prima linea. Partire bene almeno con qualche punto nella gara inaugurale significherebbe molto per il movimento rugby azzurro.

notizie sul temaInghilterra-Italia 57-14 (Video Highlights Sei Nazioni): altro ko per gli azzurri a TwickenhamSei Nazioni, Italia-Irlanda 16-26: gli uomini di Schmidt sbancano l’Olimpico. Prova di carattere per gli Azzurri che non bastaItalia-Irlanda, streaming gratis Dazn e diretta tv Sei Nazioni, oggi 24 febbraio dalle 16
  •   
  •  
  •  
  •