MotoGP Germania: Stravince Marquez, Dovizioso quinto, tutte le posizioni…

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE

Grandissima gara di Marquez che per la decima volta vince al Sachsenring, laureandosi sindaco del circuito. Male gli italiani che non riescono ad arrivare a podio. Petrucci vince il testa a testa con Dovizioso arrivando quarto e di una posizione oltre il compagno. Rossi ottavo, nono Morbidelli. Molto bravo Vinales che firma il secondo posto e resiste alla pressione di Crutchlow. Citando Guido Meda, con la caduta di Rins e Quartararo le stelline si trasformano in stelle cadenti

potrebbe interessarti ancheMotoGp GP Thailandia: Marc Marquez si laurea campione del mondo e beffa Quartararo all’ultima curva

Giro 30: Marquez stravince e passa a braccia conserte il traguardo: il MotoGp Germania è ancora suo. Secondo Vinales, terzo Crutchlow, quarto Petrucci, quinto Dovizioso, ottavo Rossi e nono Morbidelli
Giro 29: Crutchlow è francobollato su Vinales per la lotta per il secondo posto, ma commette un errore e perde terreno. Petrucci supera Dovizioso e Mir
Giro 28: Doviziso e Petrucci continuano il botta e risposta, Miller ne approfitta e tenta il sorpasso su entrambi, per poi completare solo quello su Petrucci
Giro 27: Mir sorpassa ancora Miller e va a battagliare con le due Ducati. Dovizioso ottiene la quarta :posizione. Poi Miller supera a sua volta Mir per la sesta posizione.
Giro 26: Da Petrucci a Rossi, il gruppo è ancora molto unito
Giro 25: Miller supera Mir ed insegue Petrucci e Dovizioso
Giro 24: Morbidelli non regge il ritmo del gruppo. Rossi punta Miller
Giro 23: Dovizioso con una staccata aggressiva supera Mir
Giro 22: Valentino Rossi supera Morbidelli e si prende l’ottava posizione. Marquez continua ad incidere.
Giro 21: Mir riesce a superare anche Dovizioso e punta Petrucci: separata la coppia Ducati
Giro 20: il gruppone da Petrucci a A. Espargaro è tutto molto unito in questo MotoGP Germania
Giro 19: cade Rins, che scivolando butta via il podio ed un ottimo punteggio. Le Ducati ora possono lottare per il podio
Giro 18: Mir supera anche Morbidelli e si porta in ottava posizione e punta Miller.
Giro 17: Mir prende la nona posizione di Rossi e si getta su Morbidelli. Gruppo unito nel MotoGP Germania
Giro 16: Petrucci si inserisce bene e supera Miller. Poi Dovi riesce ad entrare. Continua la corsa del duo
Giro 15: Crutchlow attaccato a Vinales, tenta di avvicinarsi a sufficienza per il sorpasso. Per ora però va meno veloce
Giro 14: Petrucci si infila e supera il compagno Dovizioso, sesta posizione per lui. Problemi per il Dovi
Giro 13: Mir recupera la posizione su A. Espargaro
Giro 12:A. Espargaro supera Mir e punta Rossi per il nono posto
Giro 11: Marquez diminuisce la spinta, dato il gran vantaggio su Rins
Giro 10: Bagnaia va largo e dovrà dire addio alla gara: la sua peggiore in questo anno
Giro 9: Crutchlow attacca Vinales con un grande ritmo in questo MotoGp Germania
Giro 8: Petrucci sembra essere in difficoltà, da vedere se Morbidelli e Petrucci riescono a recuperare. Prime posizioni: Marquez, Rins, Vinales
Giro 7: Dovizioso insegue Miller, Marquez semina tutti
Giro 6: Dovizioso supera Petrucci, sembrando di poter spingere di più
Giro 5: Marquez inizia a prendere la distanza da Vinales, che viene superato da Rins. Marquez vicino al tempo record della pista
Giro 4:Crutchlow supera Miller con un grande sorpasso
Giro 3: Giro veloce per Rins che si francobolla a Vinales. Marquez ancora non riesce a prendere il via. Ottimo ritmo del trenino Petrucci-Dovizioso-Morbidelli-Rossi
Giro 2: Dovizioso in settima posizione, segue la scia di Petrucci. Rossi in nona, Morbidelli ottavo. Rimangono indietro Bagnaia (14) e Iannone (17)
Cade Quartararo da solo dopo una non ottima partenza
Giro1: Rins supera Miller, Petrucci inizia la rimonta e supera Quartararo e Morbidelli portandosi in sesta posizione
Partenza! Semaforo verde! Marquez conduce, Vinales secondo, Miller in terza  posizione,Quartararo si ritrova in sesta posizione

in corso il Warm up della MotoGP Germania
Marquez parte con media davanti e hard dietro, Quartararo media e media, Dovizioso media davanti e hard dietro

MotoGp Germania (moto2 e moto3): a trionfare sono le due nazionalità più presenti nelle tre categorie. In moto 3 primo trionfo per Dalla Porta, in moto 2 vince Alex Marquez. Primato in classifica per entrambi

potrebbe interessarti ancheDove vedere GP Aragon 2019, streaming gratis e diretta tv in chiaro MotoGP oggi 22 settembre

Invasione spagnola in terra tedesca, con Marquez che torna a fare il re. Questo è quello che emerge dalle qualifiche di Sachsenring, il MotoGP Germania: nelle prime quattro posizioni ben 3 spagnoli, 5 se si considerano i primi dieci piloti. Marquez torna a guadagnarsi la pole, dopo il Gp d’Olanda e quello di Catalunya in cui ha permesso a Quartararo di far brillare il proprio talento cristallino. Sicuramente il risultato non sorprende dato che è la decima pole consecutiva (in tutte e tre le categorie) per Marquez al Sachsenring e lo spagnolo, per l’85 pole della sua carriera, ha battuto il, già suo. precedente record della pista (1:20.215) tracciando un tempo di 1:20.195

Il rivale principale per oggi sembra essere Fabio Quartararo, con il francese che si è portato ad appena 205 millesimi dal tempo di Marquez, nonostante si fosse provocato un sub-lussazione della spalla nella Fp3. Poi, continuando nelle prime quattro posizioni, troviamo altri piloti che stanno emergendo con prepotenza: Maverick Vinales, che vuole ripetersi nel MotoGP Germania dopo la vittoria ad Assen, e  Alex Rins, nonostante un fuoripista senza conseguenze nelle prime fasi della Q2. Andando a chiudere la seconda fila, troviamo Jack Miller, la migliore delle Ducati, in quarta posizione e Crutchlow, pronto a sorprendere in questo MotoGP Germania.

In grande difficoltà gli Italiani: Morbidelli con la sua Yamaha Petronas è l’unico italiano a salvare la bandiera ed a qualificarsi tra i primi dieci. Qualificatisi dietro il giapponese Nakagami, dovranno rincorrere Valentino Rossi (undicesimo) e Petrucci , dodicesimo per una caduta che lo ha estromesso dalla battaglia per le prime posizioni. Andrea Dovizioso per 3 millesimi non supera le Q1 e partirà tredicesimo. Situazione molto complicata per il sedicesimo Iannone ed il diciassettesimo Pecco Bagnaia, che nelle ultime settimane ci aveva abituato a buone qualifiche.

notizie sul temaMotoGP GP San Marino 2019: i segreti del tracciato di MisanoMotoGP, Silverstone 2019: trionfa Rins! Brutta caduta per Andrea Dovizioso, Rossi quartoMotoGP, GP d’Austria: Super Dovizioso beffa Marquez all’ultima curva, Rossi quarto
  •   
  •  
  •  
  •