Motogp: 3 anni fa ci lasciava il SIC

Pubblicato il autore: [email protected] Segui

simoncelli motogp anniversario morte

 

potrebbe interessarti ancheMotoGP GP San Marino 2019: i segreti del tracciato di Misano

Sono già passati tre anni da quella maledetta domenica 23 ottobre 2011, tre anni durante i quali abbiamo cercato invano di farci una ragione, di accettare che Marco non c’è più. Impossibile. Tutto questo tempo è volato, ma se è vero che il tempo aggiusta le cose, non vale per chi a Marco voleva davvero bene. Perchè è inconcepibile pensare che uno come lui non ci sia più, inconcepibile accettare di non vedere più il 58 in griglia, la sua testa piena di ricci coperta da un asciugamano con un sorriso pronto per tutti, anche per quelli che non accettavano più Marco, non accettavano più la sua “aggressività”. Quelle stesse persone che poi, dopo la tragedia hanno capito che forse, una stretta di mano, avrebbe potuto far tacere tutto e tutti, anche chi ha avuto la cattiveria di minacciare Marco di morte. Marco deve essere un esempio per tutti, soprattutto per i giovani, perchè un ragazzo di 25 anni che muore lottando per inseguire un sogno che inseguiva fin da piccolo, guidando le minimoto con il suo inseparabile amico Mattia Pasini, arrivando poi a vincere il mondiale e a lottare con un altro grande amico, Valentino Rossi, non deve essere dimenticato. La sua Kate aveva ragione “Marco era troppo perfetto per stare con noi, comuni mortali”. Sempre solare, un eterno bambino al quale vedevi negli occhi la voglia di vivere e la felicità per gli obiettivi raggiunti.

potrebbe interessarti ancheMotoGP, Silverstone 2019: trionfa Rins! Brutta caduta per Andrea Dovizioso, Rossi quarto

Domenica ci sarà la gara in Malesia, nella pista che ha dato tanto a Marco, facendogli vincere il titolo nel 2008 ma che nello stesso tempo, 3 anni dopo in quella maledetta curva 11 “la signora vestita di nero”, così come chiama la morte l’immenso Dottor Costa, ha spezzato per sempre i suoi sogni. Ciao Marcone, diobò se ci manchi.

notizie sul temaMotoGP, GP d’Austria: Super Dovizioso beffa Marquez all’ultima curva, Rossi quartoMotoGP, Qualifiche GP Austria: Marquez in pole, beffati Quartararo e Dovi, Rossi solo decimoLIVE MotoGP: Trionfa Marquez, Dovizioso secondo, 6° Valentino Rossi
  •   
  •  
  •  
  •