F1, aggiornamenti sulle condizioni di Jules Bianchi. E, intanto, i tifosi non lo dimenticano

Pubblicato il autore: Ivana Notarangelo Segui

Jules Bianchi

Jules Bianchi resta ricoverato presso il centro di Yocchaiki in stato di coma, ma a più di un mese dall’incidente non si sono evidenziati miglioramenti di nessun genere. E’ Graeme Lowdon, responsabile della scuderia di Bianchi, a fornire notizie sullo stato di salute del pilota francese: “Non ci sono stati cambiamenti. E’ sempre in condizioni stabili, ma critiche” e sottolinea come“il pensiero della squadra e di tutti i suoi fans siano con Jules“. A più di un mese dall’incidente di Suzuka si sperava in notizie più confortanti e ottimistiche per la salute di Bianchi, ma almeno per adesso bisogna soltanto aspettare. Inoltre, ogni indagine e tutti i rumors sulle cause dell’incidente sembrano essere cadute nell’oblio più profondo, ma i tifosi di Jules Bianchi non si arrendono. Infatti, i sostenitori del pilota francese hanno deciso di organizzare una marcia presso il kartodromo “Des Fagnes” di Mariembourg (Belgio), dove lo stesso Bianchi ha mosso i primi passi nel mondo dei motori. La partecipazione all’evento è totalmente gratuita e i fans dovranno indossare un indumento di colore rosso; inoltre, nel corso della maratona verranno distribuiti adesivi e gagliardetti con frasi di incoraggiamento per Bianchi. Si tratta di un’iniziativa di grande sensibilità, rispetto e semplicità, per mostrare vicinanza al francese e alla sua famiglia, che vive quotidianamente ore di angoscia e speranza. Inoltre, questo atto d’amore dei tifosi ha come obiettivo non dimenticare Jules Bianchi e non permettere che l’opinione pubblica spenga i riflettori sulla sua situazione, nell’attesa impaziente di ricevere notizie positive dal Giappone.

  •   
  •  
  •  
  •