Schumacher, 20 anni fa il suo primo titolo in Formula 1 VIDEO

Pubblicato il autore: Francesco Serrone Segui

Michael SchumacherSette titoli mondiali, novantuno vittorie in carriera, record di punti, di giri veloci e tanto altro ancora. Se c’è un pilota che ha impresso più volte il suo nome nella storia del campionato del mondo di Formula 1 quello è Michael Schumacher. Una carriera straordinaria, frutto non solo di grande talento ma anche di anni di duro lavoro nello sviluppo delle vetture. L’apporto di Schumacher è stato fondamentale per ingegneri e tecnici per costruire delle monoposto vincenti. Lo sanno bene sia alla Ferrari che alla Benetton dove il pilota tedesco ha ottenuto i suoi primi successi e vinto due campionati. Il primo esattamente vent’anni fa, il 13 novembre 1994, al gran premio di Adelaide in Australia, ultimo appuntamento della stagione. Fu un weekend difficile per Schumacher, vittima di un brutto incidente nelle prove libere e che rischiò di diventare disastroso al 36° giro quando, in testa alla corsa, perse il controllo della sua vettura andando a toccare contro le barriere di protezione. Il suo rivale Damon Hill, secondo in gara e che aveva solo un punto in meno in classifica si avvicinò per cercare di sorpassarlo alla curva successiva. Fu allora che Schumacher compì una manovra molto controversa tanto da costargli pesanti accuse da parte di alcuni piloti e addetti ai lavori: chiuse la traiettoria all’inglese della Williams. L’impatto fu inevitabile e determinò il ritiro di entrambi. Schumacher si laureò campione del mondo tra le polemiche tuttavia l’inchiesta della Fia non rilevò infatti alcuna intenzionalità nella sua manovra. L’anno dopo arrivò la conquista del secondo titolo iridato, sempre al volante della Benetton. A partire dal 1996, per i successivi dieci anni, Schumacher correrà per la Ferrari. Con la scuderia di Maranello arriveranno una serie di vittorie e record impressionanti che gli permetteranno di ottenere ben cinque titoli mondiali consecutivi.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •