F1, Wehrlein: “Vettel è un vero signore”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Wehrlein
Wehrlein ha voluto ringraziare ed elogiare Sebastian Vettel per un gesto davvero nobile che il tedesco della Ferrari ha compiuto nei confronti del suo connazionale. Wehrlein infatti, lo scorso gennaio ha avuto un incidente in occasione della Race of Champions. Dopo aver tagliato il traguardo alla guida di un buggy, ha incrociato la traiettoria di Massa, colpendolo e volando contro le reti di protezione. In quell’occasione, dopo l’incidente, il pilota è stato subito condotto in ospedale e qui ha potuto constatare la signorilità di Vettel.

Ai microfoni di Sport Bild ha affermato: “Ci tengo a ringraziare pubblicamente Sebastian Vettel. Non appena visto quanto è successo aveva voluto seguirmi in ospedale rimanendo con me per ben sei ore. Vettel è un vero signore”.  Ancora una volta Vettel ha dimostrato di essere un vero uomo non solo in pista, ma anche nella vita reale.

 

Wehrlein: “Non sono pentito di non essere approdato in Mercedes”

Wehrlein oltre ad aver elogiato la signorilità di Sebestian Vettel, è voluto ritornare anche sull’argomento Mercedes e il suo mancato approdo nella scuderia. “Toto Wolff ha preferito non bruciarmi, lui crede in me però desidera lasciarmi crescere piano piano. Certo, mi sarebbe piacito andare in una squadra di vertice, ma quando è uscita la notizia dell’acquisto di Bottas non ne ho sofferto.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •