Alonso e la McLaren alla 500miglia, niente GP di Montecarlo

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone

alonso


Alonso e la McLaren parteciperanno alla 500miglia in programma il 28 Maggio ad Indianapolis, si realizza così uno dei più grandi sogni del pilota spagnolo.
Fernando Alonso quet’anno sta avendo molte difficoltà e poche gioie con la McLaren Honda nel Mondiale di F1. Era in cerca di brividi e di novità, così è arrivata la decisione di correre la famosissima 500 miglia di Indianapolis. L’annuncio ufficiale è stato diramato dalla stessa casa britannica, attraverso il proprio profilo twitter, comunicando con entusiasmo che al via della 101esima edizione dell’evento stelle e strisce più importante dell’automobilismo sarà presente, per l’appunto, Alonso su una vettura motorizzata Honda 2.2 litri V6 turbo, con telaio Dallara e gestita dal Team Andrett: “Sono davvero felice di poter cogliere l’opportunità di essere al via della 500 miglia di Indianapolis con McLaren, Honda e Andretti Autosport – ha spiegato Alonso -. E’ una delle gare più famose al mondo nel panorama del Motorsport, paragonabile solo alla 24 Ore di Le Mans e al Gran Premio di Monaco. Nel Principato sono salito due volte sul gradino più alto del podio, e una delle mie ambizioni è quella di vincere il Triple Crown (la combinazione si successi nel GP di Monaco, nella 500 miglia di Indy e nella 24 ore di Le Mans) che nella storia del motorsport è stata conquistata solo da Graham Hill. E’ una sfida difficile ma affascinante, e sono pronto ad affrontarla. Non so ancora quando correrò a Le Mans, ma un giorno ho intenzione di esserci. Ho solo 35 anni, e il tempo non mi manca”.
Macchina diversa, ma Alonso non ha paura e l’impegno non mancherà:““Non ho mai guidato una monoposto IndyCar – ha proseguito lo spagnolo -, così come non ho mai girato su un ovale super-speedway, ma sono fiducioso di poter imparare in fretta. Ho visto un sacco di gare IndyCar in televisione e on-line ed è incredibile vedere quanta precisione di guida sia necessaria per correre a pochi centimetri con altre vetture ad oltre 350 chilometri orari. Mi rendo conto dovrò familiarizzare in fretta con un sacco di aspetti e, subito dopo il Gran Premio di Spagna, volerò a Indianapolis per iniziare i test con la McLaren-Honda-Andretti a partire dal 15 maggio. Spero di poter percorrere molti chilometri, e so che potrò contare sui tecnici del team Andretti Autosport. Sarò orgoglioso di correre con loro, e ho intenzione di sfruttare la loro conoscenza il più possibile”.

Dato l’impegno in concomitanza, Fernando Alonso non correrà il GranPremio di Montecarlo in programma proprio il 28 Maggio. Il comunicato diffuso dalla casa britannica dice che il nome del pilota che lo sostituirà sulle strade del Principato sarà annunciato a breve, ma con ogni probabilità si tratterà di Jenson Button, dato che ha già un contratto da riserva con la McLaren, con l’opzione per tornare titolare nel 2018. Quello del britannico potrebbe essere quindi il secondo ritorno illustre del 2017, dopo quello di Felipe Massa con la Williams.
Il pilota spagnolo dovrebbe saltare solo il GranPremio del principato di Monaco per poi essere presente a quello successivo l’11 Giugno a Montreal, in Canada.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •