500 Miglia Indianapolis, video incidente tra Dixon e Howard

Pubblicato il autore: alex83 Segui


Terribile incidente al 53esimo giro della 500 Miglia di Indianapolis, l’evento motoristico più rinomato negli Usa. Protagonisti Jay Howard e Scott Dixon. A scatenare la spaventosa carambola è stata la collisione di Howard con il muro della pista. L’impatto, non violento, ha provocato la rottura del braccio dello sterzo, rendendo la vettura incontrollabile. La monoposto del pilota americano ha tagliato la pista prima di scontrarsi con quella dell’accorrente Dixon.

potrebbe interessarti anchePagelle Gp Australia: Bottas da 10, bene Hamilton e Verstappen. Ferrari opaca

La collisione, inevitabile, ha provocato il decollo della DW12 di  Dixon che, spezzatasi in più parti, si è girata più volte in area per poi sbattere violentemente contro le reti di protezione e cappottarsi più volte con il pilota, fortunatamente, rimasto dentro l’abitacolo.  Spettatori all’autodromo e pubblico da casa con il fiato sospeso fino a che i due piloti sono usciti dalle macchine, apparentemente indenni e sulle loro gambe. Entrambi sono stati trasportati al centro medico per accertamenti. Scampato pericolo anche per Elio Castroneves. Quest’ultimo stava percorrendo la pit lane che conduce ai box proprio nel momento in cui la macchina di Dixon era in aria prima di sbattere contro il muro. Un eventuale impatto avrebbe avuto conseguenze devastanti per l’ignaro Castroneves che ha proseguito la sua corsa, rendendosi conto solo in seguito di quanto era avvenuto nella sue vicinanze.

potrebbe interessarti ancheGp Australia: Bottas conquista la prima gara della stagione, Hamilton e Verstappen sul podio. Male la Ferrari

Video incidente Dixon-Howard, 500 Miglia di Indianapolis

notizie sul temaDove vedere Gp Australia in diretta live e streaming gratis oggi 17 MarzoF1, Qualifiche GP Australia 2019: Hamilton ottiene la sua 84ª pole in carriera. La griglia di partenza completaMotoGp Qatar streaming e diretta TV8? Dove vedere la gara oggi 10 marzo
  •   
  •  
  •  
  •