MotoGP GP Jerez negativo per Rossi, che lo spiega con un gesto eloquente a Viñales [VIDEO]

Pubblicato il autore: Fabio Sala
MotoGP GP Jerez Rossi Vinales

MotoGP GP Jerez Rossi

Nel weekend spagnolo di MotoGP a trionfare sono stati gli spagnoli. Un triplete storico nel GP Jerez per gli iberici, con Dani Pedrosa vincitore della gara numero 3000 nella storia della classe regina delle due ruote, seguito dal suo compagno di squadra Marc Marquez e da Jorge Lorenzo. Weekend negativo invece per Valentino Rossi che ha concluso la sua gara in decima posizione: ricordiamoci che qui l’anno scorso il dottore aveva trionfato incontrastato. Un fine settimana dove non è mai riuscito a trovare il feeling giusto con la propria Yamaha. C’è da dire che anche il suo compagno di scuderia Maverick Viñales non se l’è passata tanto meglio: lo spagnolo yamahista è riuscito a salvare il salvabile terminando sesto dietro a Zarco (quinto con la Yamaha dell’anno scorso sistemata ad hoc) e a Dovizioso. Insomma, un fine settimana dolente per gli italiani, consolati in minima parte soltanto dal ritorno sul podio della Ducati.

IL GESTO DI ROSSI A FINE GARA – Al termine di una gara in cui è sembrato davvero impotente Rossi ha atteso nel giro di ritorno ai box il suo compagno di squadra Viñales per affiancarglisi e spiegargli cosa non è andato nella sua Yamaha. Il dottore di Tavullia non ha usato parole, ma solo un gesto più che eloquente e che vale più di mille spiegazioni (CLICCA QUI PER VEDERE IL GESTO). GP di Jerez da cancellare per i due piloti della casa giapponese che oggi non sono riusciti ad essere incisivi e dentro alla gara come avrebbero voluto e potuto.

PROSSIMO APPUNTAMENTO LE MANS – Dopo il GP di SPagna di Jerez che ha segnato il ritorno in Europa della Motogp, ora si rimane sempre nel vecchio continente ma si sale verso Nord e si approda in Francia. Sul circuito di Le Mans il 21 Maggio andrà in scena la quinta gara del Motomondiale 2017. Le Yamaha su questo circuito cercheranno di riscattarsi immediatamente. L’anno scorso su questa pista vinse Lorenzo dominando (in sella alla Yamaha) davanti a Valentino Rossi che fece una gara in rimonta come al suo solito. Terzo arrivò Viñales su Suzuki, mentre Iannone, Dovizioso e Marquez finirono per terra totalizzando 0 punti. Ora spazio alla Formula1 che il prossimo weekend gareggerà sempre in Spagna ma sul circuito di montmelò a Barcellona. Poi sarà di nuovo la volta delle due ruote in Francia, dove si preannuncerà altra bagarre per il mondiale. I punti cominceranno a diventare pesanti.

LA CLASSIFICA – Il mondiale, fortunatamente, è ancora lungo. Le distanze tra i piloti in classifica dopo questa gara si sono notevolmente accorciate. In testa rimane sempre Valentino Rossi con 62 punti (nel calvario di oggi ne ha comunque guadagnati 6). Dietro di lui c’è Viñales staccato di due lunghezze a quota 60. Terzo Marquez a meno 4 da Rossi e quarto Pedrosa che grazie alla vittoria di oggi si è rimesso in corsa ed è a 10 lunghezze dalla vetta. Mondiale più che aperto, complice anche appunto il weekend negativo spagnolo.

1. Rossi 62
2. Viñales 60
3. Marquez 58
4. Pedrosa 52
5. Dovizioso 41
6. Zarco 35
7. Crutchlow 29
8. Folger 29
9. Lorenzo 28
10. Petrucci 26
11. Redding 26
12. Miller 21
13. Espargaro A. 17
14. Bautista 14
15. Baz 12
16. Barbera 12
17. Iannone 9
18. Abraham 9
19. Rabat 8
20. Rins 7
21. Smith 3
22. Espargaro P. 2

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •