F1, McLaren: divorzio dalla Honda. Dal 2018 motori Renault

Pubblicato il autore: Fabio Sala
F1 McLaren Honda divorzio motori Renault

F1 McLaren Honda divorzio motori Renault

Importante novità per la stagione 2018 di Formula1. La McLaren infatti avrebbe liquidato la Honda e avrebbe già raggiunto un accordo con Renault per il motore della prossima stagione. l’eventuale indiscrezione sull’accordo tra McLaren e Renault sarebbe stato confermato anche da Bernie Ecclestone, il quale ha aggiunto anche che “Non è stata colpa della Honda se le cose non sono andate bene”.

Un ritorno al passato per il pilota Fernando Alonso che, salvo decidesse di smettere di correre in F1 (improbabile), ritornerebbe ad essere motorizzato Renault, come quando vinse due mondiale piloti nel 2005 e nel 2006.
La scuderia britannica decide così di interrompere il binomio con la Honda che aveva fatto benissimo ai tempi di Senna e Prost, ma che ha prodotto risultati (o meglio ha prodotto non-risultati) scandalosi in questi 2 anni con Button-Alonso prima e con Alonso-Vandoorne adesso. Dal 2015, la scuderia britannica in coppia con la motorizzazione giapponese, hanno totalizzato un record di 705 penalità, tra sostituzioni di power unit, cambi, aggiornamenti ecc. Record negativo, ed era giusto darci un taglio anche per i piloti attuali e quelli futuri. Cosa rimarrà del binomio McLaren-Honda di questi anni? Probabilmente solo la celeberrima uscita di Ron Dennis, il quale a maggio 2015 affermava “Ritorneremo a vincere, e quando lo faremo, domineremo!”. Detto fatto.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •