F1 | GP Bahrain pagelle: Vettel che bis, Hamilton rimonta, Bottas dimentica Melbourne

Pubblicato il autore: Giulia Cattai Segui

Si è concluso da poco il GP del Bahrain, che ha visto uno straordinario Sebastian Vettel vincere davanti a Bottas e Hamilton. Finisce tragicamente la gara di Kimi Raikkonen, con un problema al pit stop che ha coinvolto anche uno dei meccanici del finlandese. Disastro Red Bull con Ricciardo e Verstappen costretti al ritiro.
Ecco le pagelle GP in Bahrain, seconda tappa del mondiale Formula 1.

Sebastian Vettel: 10+. Gara spettacolare per il tedesco alla guida del cavallino rosso. Parte dalla pole e mantiene la sua posizione. Tutti si aspettavano una strategia diversa, ma Vettel riesce a gestire magistralmente le sue gomme soft e vince meritatamente la gara.

Valtteri Bottas: 8. Parte dalla terza casella, ma supera Raikkonen al via e si posiziona secondo. Gestisce bene la gara e opta per una strategia diversa, montando le medie. L’unico vero tentativo di sorpasso arriva agli ultimi giri della corsa, ma non riesce a portarlo a termine. Il secondo posto è comunque un buon risultato.

potrebbe interessarti ancheFlavio Briatore.” Leclerc è riuscito in alcune gare a cooptare meglio di Vettel. Il mondiale è stato deciso nella prima gara”

Lewis Hamilton: 7. Parte nono, complici le 5 posizioni di penalità per la sostituzione del cambio, ma la sua partenza è buona. Lotta con Verstappen (che sarà costretto al ritiro) e compie anche dei bei sorpassi. Infine riesce a risalire fino al terzo posto, conquistando punti importanti.

Pierre Gasly: voto 10. Il quarto posto del pilota Toro Rosso è grandioso per lui e per il team motorizzato Honda. La sua gara è considerevole e questo risultato vale (quasi) quanto una vittoria.

Kevin Magnussen: voto 7.5. Gara consistente per il pilota danese della Haas, che riesce a conquistare il quinto posto. Anche in Australia aveva dimostrato di poter fare bene, ma un problema con il pit stop lo aveva costretto al ritiro. Oggi invece riesce a portare a casa il risultato.

potrebbe interessarti ancheF1: i 5 miglior momenti del GP d’Italia 2019

Marcus Ericsson: voto 8. Il pilota svedese della Sauber ottiene il nono posto, complice la strategia e una gara intelligente. Risultato notevole per lui e per l’Alfa Romeo Sauber.

Red Bull: voto 4. Weekend disastroso per la scuderia austriaca, con entrambi i suoi piloti costretti al ritiro. Max Verstappen è costretto al ritiro dopo quello che poteva essere un magnifico sorpasso su Hamilton, che però si è concluso con una foratura per l’olandese. Daniel Ricciardo si è dovuto ritirare a causa di un problema elettrico sulla sua monoposto, che si è spenta improvvisamente. Insomma, un GP da dimenticare.

Settimana prossima sarà il turno del GP in Cina. Intanto inviamo il nostro incoraggiamento al meccanico di Kimi Raikkonen, rimasto coinvolto in un incidente durante il pit stop del finlandese che gli ha causato una frattura alla tibia e al perone. Sicuramente ci sarà da investigare sul funzionamento dei semafori che danno l’ok al pilota per ripartire durante il pit stop.

notizie sul temaF1: Charles Leclerc salverà la F1 dalla noia?F1, GP d’Italia 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine della garaF1, GP Monza 2019: Leclerc bissa il successo del Belgio e precede sul traguardo Bottas ed Hamilton
  •   
  •  
  •  
  •