MotoGP, Ducati Pramac interviene in favore di Danilo Petrucci

Pubblicato il autore: Davide Curti Segui

Il Gran Premio della MotoGP di Rio Hondo continua a scatenare polemiche. E non ci riferiamo questa volta al bailamme di voci messo in piedi sull’ormai noto contatto Marquez-Rossi, ma ad un’altra vicenda analoga andata in scena sulla pista argentina e che ha avuto come protagonisti Danilo Petrucci (Ducati pramac) ed Aleix Espargarò (Aprilia Racing). Nello specifico il pilota dell’Aprilia aveva accusato l’italiano della Ducati di aver effettuato nei suoi confronti, durante la gara, un’entrata molto dura, simile a suo dire a quella discussa di Marquez su Rossi. Queste le parole dello spagnolo: “Sanzionare Marc Marquez per quello che è successo è giusto. La sanzione è corretta. Però Danilo Petrucci mi ha colpito ben più forte e non è stato sanzionato. Questo succede perchè non è in lotta per il mondiale. Abbiamo mille telecamere intorno, ma non servono a niente. Molto Male!”.

potrebbe interessarti ancheMotoGP, Marquez si scusa con Lorenzo. Jorge in dubbio per il GP di Thailandia

MOTOGP, COMUNICATO DUCATI PRAMAC A SOSTEGNO DI PETRUCCI. A intervenire in difesa del pilota ternano, dopo le accuse lanciate da Espargarò, lo stesso team Ducati Pramac autore del seguente comunicato: “Alma Pramac Racing vuole esprimere il proprio disappunto nel leggere su alcuni media considerazioni riguardanti la condotta di gara di Danilo Petrucci. Il contatto tra Danilo Petrucci ed Aleix Espargarò non ha prodotto conseguenze per il proseguo della gara di entrambi, ma viene visto alla stregua di quelli che hanno visto Jhoann Zarco e Marc Marquez estromettere, loro malgrado, dalla gara Dani Pedrosa e Valentino Rossi. Lo stesso Danilo Petrucci – specifica la Squadra italiana – è stato toccato nell’ultimo giro da Syahrin dovendo allargare la traiettoria e subire il passaggio di Iannone”.
” Nella speranza che queste riflessione possano essere condivise o comunque analizzate dai media in questione, diamo appuntamento a tutti i nostri tifosi al Gran Premio di Austin, con la speranza di continuare a regalare loro le emozioni provate nei primi due weekend del mondiale 2018 con lo stesso Danilo Petrucci e Jack Miller” la parte finale del comunicato del team italiano.

potrebbe interessarti ancheMotoGP Aragon, Lorenzo accusa Marquez: “Mi ha fatto cadere, non si cura degli altri piloti”

notizie sul temaMarquez-Lorenzo, il GP di Aragon antipasto della rivalità nel prossimo MotomondialeMotoGp Aragon 2018: Marquez trionfa su Dovizioso, l’ordine d’arrivoMotoGP Aragon streaming live e diretta TV. Dove vedere la gara oggi 23/09 dalle ore 14
  •   
  •  
  •  
  •