MotoGP, Zarco in KTM: Yamaha sbaglia? Marquez ‘sentenzia’

Pubblicato il autore: Matteo Bellan Segui


Johann Zarco nel biennio 2019-2020 correrà con KTM, notizia ormai di qualche settimana fa. Un comunicato ufficiale che in parte ha stupito, perché il francese aveva la possibilità di andare nel team ufficiale Repsol Honda con Marc Marquez oppure di attendere che la Yamaha si accordasse con una nuova squadra satellite per poi fornirgli una M1 factory.

Ma il due volte campione del mondo Moto2 ha voluto sposare il progetto della casa austriaca, che ha ambizioni importanti per il futuro. KTM dal prossimo anno avrà anche una struttura clienti, quella Tech3 di Hervé Poncharal, che oggi è proprio in Yamaha e fa correre lo stesso Zarco. Dal 2019 essa disporrà di due RC16 ufficiali, una affidata a Miguel Oliveira (promosso dalla Moto2) e l’altra ancora da assegnare. La pianificazione prosegue e l’ultimo test a Jerez ha evidenziato miglioramenti a livello di motore su un mezzo che finora è ancora lontano dalle prime posizioni. Ma nell’ambiente c’è fiducia, le risorse non mancano e dalla prossima stagione si conta di fare step importanti in avanti. Anche grazie a Johann.

potrebbe interessarti ancheMotoGp GP Francia, trionfa Marquez davanti a Petrucci e Rossi. Out Dovizioso e Iannone

MotoGP, Yamaha sbaglia con Zarco? Interviene Marquez

Ad oggi quella di Zarco sembra essere una scommessa in parte rischiosa. Sicuramente sarà ben pagato e gli saranno state date garanzie tecniche precise. Tuttavia, è normale nutrire qualche dubbio sulla sua scelta. In ogni caso, il dado è ormai tratto e solo il tempo ci dirà se il francese avrà avuto ragione. E il futuro ci mostrerà anche se Yamaha avrà commesso un errore nel non aver deciso di puntare su di lui. E’ un interrogativo sul quale molti attendono risposta, visto il buon rendimento del pilota nel finale della scorsa stagione e all’inizio di questa.

Marc Marquez appare abbastanza convinto che la casa di Iwata stia sbagliando. Non lo dice direttamente, ma le sue ultime dichiarazioni a Crash.net lasciano intendere questo: «Zarco sarà molto forte quest’anno e anche Dovizioso sarà veloce tutta la stagione. Poi dovremo vedere cosa succederà coi piloti ufficiali Yamaha e il mio compagno Pedrosa. Ma coi piloti Yamaha è strano, perché è Johann il primo adesso. Ci sono diversi stili di guida, m è strano che Zarco sia il più veloce e non posso rispondere su questo anche perché neppure loro sanno farlo nonostante abbiano tutti i dati. Da osservatore neutrale, Yamaha ha perso davvero un buon pilota. Voglio dire, sta andando in KTM… Al momento è il più veloce. Ovviamente l’esperienza di Rossi è buona e Vinales è veloce, però ora Zarco sta facendo un grande lavoro».

potrebbe interessarti ancheMotoGP, Valentino Rossi: “Ad Austin ho parlato con Marquez”

E’ proprio il due volte campione del mondo Moto2 ad essere secondo nella classifica mondiale MotoGP, dietro a Marquez. Terza piazza per Maverick Vinales e sesta per Valentino Rossi. E’ il francese il miglior pilota Yamaha dopo quattro gran premi. Il managing director Lin Jarvis ha chiarito che Zarco guida una M1 molto simile a quella del team factory Movistar. Vedremo cosa succederà a Le Mans, in una pista in cui la moto di Iwata solitamente si esalta. L’anno scorso, senza la caduta del Dottore, ci sarebbe stato un podio interamente Yamaha. Ci sarà curiosità di vedere  i valori in pista, alla luce di un Marquez in grande spolvero e di un Andrea Dovizioso che con la Ducati vorrà riscattare l’amaro weekend di Jerez.

Matteo Bellan

notizie sul temaRIO HONDO, ARGENTINA - APRIL 07: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team rounds the bend during the qualifying practice during the MotoGp of Argentina - Qualifying on April 7, 2018 in Rio Hondo, Argentina. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)Moto Gp Jerez: Marquez vince in solitaria davanti a Zarco e Iannone. Rossi 5, Dovizioso OutQualifiche MotoGP Jerez: pole a Crutchlow. Solo quinto MarquezMotoGp Jerez, Marquez apre a Dovizioso: “Pilota forte, sarebbe bello averlo al mio fianco”
  •   
  •  
  •  
  •