F1, Gp Germania, Vettel “padrone di casa” suona la carica: “Sarà lotta serrata. Kimi? Contento di lui”

Pubblicato il autore: Martina Gramaglia Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Da casa Hamilton a casa Vettel. Il circus della Formula 1 approda a Hockenheim per il Gran Premio di Germania, undicesima prova del Mondiale 2018. Sono trascorse due settimane dalla gara di Silverstone, che ha visto trionfare il pilota della Ferrari sul diretto rivale per il titolo iridato: un secondo posto comunque molto prezioso per l’inglese della Mercedes, che tuttavia non è riuscito a difendere la leadership in classifica. Già, perché di questo campionato del mondo tutto si può dire ma non che manchi di adrenalina e di suspance. L’avvicendamento al vertice della lotta mondiale ha reso questa fase della stagione ancora più intensa e cruciale. Dopo il Gp di Gran Bretagna, sono 8 i punti che separano i due contendenti e già a partire dal tracciato tedesco la battaglia si preannuncia particolarmente serrata. Da un lato, Hamilton, sull’onda dell’entusiasmo per il rinnovo contrattuale con la scuderia di Brackley fino al 2020, sarà voglioso di riscattarsi, dimostrando che la propria monoposto è ancora quella vincente degli ultimi anni, nonostante qualche problema di affidabilità di troppo. Dall’altro, Vettel esperto conoscitore della pista, distante solo 30 km dalla cittadina d’origine del pilota, cercherà di aumentare il divario con l’inglese, consolidando la prima posizione in classifica, confortato da una Rossa sempre più affidabile e veloce.

F1 GP GERMANIA, VETTEL POSITIVO: SAREMO COMPETITIVI

potrebbe interessarti ancheF1, GP Gran Bretagna 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine della gara

Quella di Hockenheim è una pista che necessita di grande trazione soprattutto sul rettilineo, ecco perché potrebbe essere estremamente favorevole alla velocità delle Rosse di Maranello. Un punto in più per Vettel che, comunque, mantiene alta la concentrazione: ogni errore, a questo punto del campionato, potrebbe risultare fatale per l’esito finale. “Qui ci sono punti in cui si spinge di più e maggiore è la velocità meglio è. Sono certo che saremo competitivi. Il team cresce di gara in gara e stiamo diventando sempre più forti. Un bel gruppo di persone”, ha esordito il tedesco. “Vincere qui varrebbe di più. Non solo perché è casa mia, ma potrebbe essere l’ultima volta che vi gareggeremo. Per me conta molto”, ha aggiunto Vettel, alludendo al possibile addio del Gp di Germania dal prossimo anno. “Per avere un Gp bisogna pagare e forse la Germania è un po’ meno disposta a farlo rispetto ad altre nazioni”, ha chiosato Seb. Dunque, grande voglia di far bene nel Gp di casa da parte del ferrarista, che ha negato qualsiasi tipo di pressione: “Semmai essere qui accresce il mio entusiasmo e mi dispiace pensare che in futuro questo appuntamento non ci sarà più”.

VETTEL, PAROLE AL MIELE SU RAIKKONEN: E’ UN GRAN COMPAGNO

potrebbe interessarti ancheF1 GP Silverstone: Trionfa Hamilton, Vettel si scontra con Verstappen

Il futuro è ancora immerso nel dubbio e Vettel non si è sbilanciato sulle voci che danno un possibile arrivo del giovane Charles Leclerc, al posto di Kimi Raikkonen. Anzi il tedesco è stato parecchio sibillino, elogiando comunque l’attuale compagno di squadra: “E’ un gran pilota. Sono contentissimo di averlo in scuderia con me. Sono certo che anche Leclerc farà una grande carriera. Ma ciò che sarà non posso saperlo e non spetta a me deciderlo”. Parole e indiscrezioni, ma intanto è tempo di accendere i motori e di tornare in pista.

notizie sul temaF1, GP Gran Bretagna 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualificheF1, Qualifiche GP Silverstone 2019: Bottas fa sua la decima pole della carriera. La griglia di partenza completaMotoGP Germania: Stravince Marquez, Dovizioso quinto, tutte le posizioni…
  •   
  •  
  •  
  •