Hamilton, che caduta di stile. Al Gp di Silverstone ha dimostrato di non saper perdere

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 23: Lewis Hamilton of Great Britain and Mercedes GP talks in the Drivers Press Conference during previews for the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at Yas Marina Circuit on November 23, 2017 in Abu Dhabi, United Arab Emirates. (Photo by Clive Mason/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Vettel brucia Lewis Hamilton alla partenza e il pilota britannico poco dopo viene tamponato da Kimi Raikkonen, il tutto accade nel primo giro del Gp di Silverstone. La gara di Hamilton sembrava compromessa, il pilota inglese scivola nelle ultimissime posizioni e inizia una rimonta formidabile, l’ennesima, di una carriera che lo ha visto regalare gare al cardiopalma. Alla fine arriva un secondo posto che vale oro se consideriamo come si era messa la gara per lui, alla fine nemmeno il secondo gradino del podio rende felice il pilota inglese.

potrebbe interessarti ancheF1, GP Brasile 2018: Hamilton vince la gara, la Mercedes il 5° Mondiale Costruttori consecutivo

Il dopo gara è una brutta macchia non solo per lui, ma sopratutto per la F1, accuse pesantissime alla Ferrari dopo il tamponamento subito poco dopo la partenza da Kimi Raikkonen. Un normale incidente di gara che andrebbe preso con filosofia, invece no, il pilota Mercedes non la prende bene e dimostra di non saper accettare la sconfitta. Se fosse stato più attento alla partenza tutto ciò non sarebbe accaduto, si, dato che Lewis si è fatto bruciare da Vettel e dovrebbe quindi elogiare l’avversario piuttosto che accusare la Ferrari di manovra premeditata.

potrebbe interessarti ancheF1, Qualifiche GP Brasile 2018: Hamilton ottiene la sua 82ª pole in carriera. La griglia di partenza completa

Le accuse di Hamilton mettono in evidenza due cose, la prima è che Vettel sta minando le certezze della Mercedes riuscendo a mettere pressione, la seconda invece è la poca sportività di Lewis Hamilton, zero complimenti all’avversario e sopratutto una dimostrazione di fair play pari allo zero. Lewis Hamilton ha perso due volte: ” Prima il duello in pista con Vettel che ha visto il pilota tedesco vincere nettamente, successivamente la sconfitta del dopo gara che è una pietra tombale per un campione che dovrebbe dare l’esempio”.

notizie sul temaF1, Vettel si complimenta con Hamilton e la Mercedes lo esalta su TwitterLewis Hamilton atto V, è lui il re della Formula Uno modernaF1 GP Messico (Video Highlights): trionfa Verstappen, Hamilton campione del mondo
  •   
  •  
  •  
  •