F1, Fernando Alonso tra Ferrari e Red Bull. Dalla Spagna sicuri: “Previsto incontro con i vertici della Rossa”

Pubblicato il autore: LucMatt Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il contratto del secondo pilota della Scuderia Ferrari Kimi Raikkonen scadrà alla fine di questa stagione, e molti sono i nomi che circolano nell’ambiente per quello che sarà il suo sostituto per il 2019, anche se il finlandese non ha intenzione di ritirarsi. Negli ultimi giorni sono molte le voci che vorrebbero tra i candidati più probabili a vestire in rosso per la prossima stagione lo spagnolo Fernando Alonso, già ferrarista dal 2010 al 2014 ora in McLaren.

Questa volta è stato l’ex campione automobilistico britannico Martin Brundle ad ipotizzare questo possibile ritorno di fiamma tra Alonso e Ferrari, durante un’intervista a Don Balon, nota rivista sportiva digitale spagnola. Brundle, attuale commentatore automobilistico, ha infatti parlato di un incontro previsto tra i vertici della Scuderia di Louis Camilleri e il due volte campione del mondo con la Renault. Il futuro dello spagnolo in McLaren sembra infatti in dubbio, e la Rossa, alla ricerca di un secondo pilota da affiancare a Sebastian Vettel per la prossima stagione, sta provando ad inserirsi. Alonso, incalzato da sport-virgilio.it dopo queste rivelazioni, non ha né smentito né confermato tali indiscrezioni: “non posso commentare tutte le voci. Una volta si parla di Ferrari, un’altra di Red Bull. Io guardo avanti e al futuro della McLaren: le ultime 10 gare della stagione ci serviranno come trampolino di lancio per l’anno prossimo, per capire dove siamo migliorati e dove ancora possiamo crescere“.

potrebbe interessarti ancheF1, GP Singapore 2019: la presentazione del circuito di Singapore

Di certo c’è che la Red Bull, che ha deciso di puntare forte su Max Verstappen, è alla ricerca di una seconda guida dopo che Daniel Ricciardo (accostato spesso anche alla Ferrari) ha firmato con la Renault. Ecco dunque che Alonso potrebbe essere l’oggetto del desiderio della scuderia austriaca, facendo partire una potenziale asta di mercato.

 

potrebbe interessarti ancheFlavio Briatore.” Leclerc è riuscito in alcune gare a cooptare meglio di Vettel. Il mondiale è stato deciso nella prima gara”

Vedremo quali saranno le scelte della Ferrari per la prossima stagione. Intanto sicuramente gli uomini in rosso non vorranno lasciare intentata ogni occasione per puntare alla vittoria nella classifica piloti anche in questa stagione, con la Ferrari del tedesco Vettel a insidiare la Mercedes di Lewis Hamilton, ora in vantaggio di 24 punti. È ancora lungo il mondiale di Formula 1 e tutto può cambiare. Una vittoria della scuderia di Maranello nella classifica piloti o in quella costruttori farà accantonare il toto nomi per il mercato 2019?

notizie sul temaF1: i 5 miglior momenti del GP d’Italia 2019F1: Charles Leclerc salverà la F1 dalla noia?F1, GP d’Italia 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine della gara
  •   
  •  
  •  
  •