MotoGP Thailandia: curiosità sul circuito di Buriram. Lorenzo parte per provare a correre

Pubblicato il autore: Alessandro Giolli Segui

Jorge Lorenzo – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Motomondiale da quest’anno ha aggiunto una nuova tappa al suo calendario: il GP della Thailandia che si disputerà domenica 7 ottobre nel “Buriram International Circuit“, un tracciato già utilizzato nel mondiale Superbike dal 2015 e messo a norma un anno prima con standard di Grado A dopo tutti i controlli del caso. La pista si chiama in realtà “Chang” International Circuit, dove Chang è però il nome di una birra locale e, a causa delle leggi sull’alcol che ne proibiscono la pubblicità, il circuito è stato rinominato prendendo il nome di Buriram che è una cittadina di 30.000 abitanti distante circa 400 chilometri da Bangkok. Il tracciato ricorda quello di Spielberg in Austria e, per le sue caratteristiche, può essere favorevole alla Ducati: è più stretta rispetto alle altre piste e le Desmosedici potrebbero avere qualche vantaggio in più. Vero è, però, che nei test già svolti su questo circuito le Honda di Marc Marquez (leader a +72 pt su Dovizioso) e Dani Pedrosa hanno registrato i tempi migliori.
In casa Yamaha le cose sembrano andare ulteriormente peggio: “In Thailandia sarà difficile – aveva commentato Valentino Rossi al termine del GP di Aragona –. “Nei test siamo andati abbastanza male, però ad esempio Zarco è stato molto veloce all’inizio dell’anno: quindi vedremo. Ma non è una delle piste migliori per noi”.
Sul fronte Ducati si attende il rientro di Jorge Lorenzo il quale, dopo la frattura del dito medio del piede ad Aragon, ha fatto sapere di voler partire per provare a correre domenica. Il pilota spagnolo deciderà se gareggiare o meno dopo le libere di venerdì, questa la comunicazione dell’entourage Ducati: “Jorge Lorenzo è stato a Barcellona, l’infortunio al piede desto sta avendo una buona evoluzione anche se rimane l’infiammazone. Le radiografie hanno dato un buon riscontro e Jorge andrà in Tailandia per cercare di partecipare al Gran Premio e per valutare i rischi di un’ulteriore caduta”. 

potrebbe interessarti ancheDucati, al Festival dello Sport Dall’Igna racconta una storia di successi
potrebbe interessarti ancheMotoGP Giappone, Lorenzo si ritira: “Troppo dolore alla mano sinistra”

notizie sul temaIncidente Jorge Lorenzo GP Thailandia (Video): Ducati in pezzi, gara in forte dubbioLE MANS, FRANCE - MAY 18: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team greets the fans and heads down a straight during the MotoGp of France - Free Practice on May 18, 2018 in Le Mans, France. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)MotoGp, Lorenzo accusa di nuovo Marquez: “Irresponsabile ad Aragon”MotoGP, Marquez si scusa con Lorenzo. Jorge in dubbio per il GP di Thailandia
  •   
  •  
  •  
  •