Qualifiche Gp Giappone F1: pole Hamilton, Ferrari sbaglia scelte

Pubblicato il autore: Marco Perrone Segui

Sebastian Vettel – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Per rimontare 50 punti in classifica piloti di Formula 1 serve fare più di qualche azzardo. E probabilmente in casa Ferrari avranno pensato che bisognava rischiare già dalle qualifiche provando a mettere entrambe le monoposto in prima fila nel Gp di Giappone di domenica. Ma questa mattina sul circuito di Suzuka è successo ben altro con l’errore nella scelta degli pneumatici nell’ultimo e decisivo Q3 e le Ferrari che si sono ritrovate a correre con le gomme intermedie. Alla fine della sessione decisiva i distacchi dalla pole position di Hamilton valgono più di mille analisi: Raikkonen 4° a quasi 2″ dal britannico, nono tempo per Vettel a oltre 4″. Se non è una Caporetto, poco ci manca.

La scelta di correre con questa mescola è stata dettata dalle condizioni meteo sulla pista di Suzuka con gli uomini Ferrari che avevano previsto piogge intense proprio nell’ultima parte delle qualifiche del Gp di Giappone. A confermarlo a Sky è lo stesso Sebastian Vettel: Pensavamo che piovesse di più e invece non è stato così”. Il ferrarista ha poi aggiunto con un po’ di sarcasmo: Se fosse arrivata la pioggia cinque minuti prima saremmo stati degli eroi e la nostra idea sarebbe stata definita geniale e invece ora sembriamo degli idioti”. Il pilota tedesco non addossa le colpe di questo errore a nessuno in particolare e parla di “decisione condivisa” e che poi si è rivelata sbagliata.

 

potrebbe interessarti ancheMick Schumacher firma con la Ferrari Driver Academy

Qualifiche F1 Suzuka, Arrivabene: “Oggi fatto errore grave”

Molto arrabbiato il team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene che si è smarcato in parte dalla responsabilità per l’errore nella scelta degli pneumatici. Per Arrivabene non si è tratto di un errore di strategia ma di scelte, ambito su cui ha specificato di non intervenire mai. Poi ha anche aggiunto: “Ci metto sempre la faccia e continuerò a farlo, ma quanto accaduto oggi è inaccettabile. E’ stato fatto un errore grave”.

Ecco l’esito del Q3 del Gran Premio del Giappone di Formula 1

potrebbe interessarti ancheFormula 1, calendario e nuovo regolamento del Mondiale 2019

1° Lewis Hamilton (Mercedes)       1:27.760
2° Valtteri Bottas (Mercedes)         1:28.059
3° Max Verstappen (Red Bull)        1:29.057
4° Kimi Raikkonen (Ferrari)           1:29.521
5° Romain Grosjean (Haas)            1:29.761
6° Brandon Hartley (Toro Rosso)  1:30.023
7° Pierre Gasly (Toro Rosso)           1:30.093
8° Esteban Ocon (Force India)       1:30.126 (penalizzazione in griglia)
9° Sebastian Vettel (Ferrari)           1:32.192
10° Sergio Perez (Force India)        1:37.229

In seguito alla penalizzazione in griglia di Esteban Ocon, il ferrarista Sebastian Vettel partirà dall’ottava posizione nella griglia di partenza del Gran Premio del Giappone di Formula 1.

notizie sul temaDomani Michael Schumacher compirà 50 anniPresentazione Ferrari 2019, ecco quando avverràF1, Hamilton provoca su Instagram: “Mi ritiro e vado a correre in moto”
  •   
  •  
  •  
  •