Romano Fenati torna in pista nel 2019. Ripartirà dalla Moto 3

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui
EREZ DE LA FRONTERA, SPAIN - MAY 06: Philipp Oettl of Germany and Sudmetall Schedl GP Racing KTM leads the field during the Moto3 race during the MotoGp of Spain - Race at Circuito de Jerez on May 6, 2018 in Jerez de la Frontera, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Moto 3 – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

A volte, nonostante gli errori commessi, capita di avere a disposizione una seconda opportunità. E’ quello che è successo al 21enne pilota ascolano Romano Fenati, squalificato fino a fine anno dopo i fattacci della gara di Misano, durante la quale afferrò il freno di Stefano Manzi mentre erano appaiati sul rettilineo a 200 km/h rischiando di provocarne una caduta dalle conseguenze pericolose. La squalifica, il licenziamento del suo team e il conseguente linciaggio mediatico hanno messo a dura prova la tenuta del centauro marchigiano che in un primo momento aveva prefigurato un addio definitivo alle corse. Ma qualcuno ha deciso che la carriera di Fenati doveva in qualche modo ricominciare per non bruciare un possibile talento già in giovane età. A dargli un’altra possibilità è stato il team Snipers della famiglia Cecchini, lo stesso con cui Fenati gareggiava in Moto 2 e da cui era stato licenziato a seguito della squalifica. E’ stata la stessa squadra a prendere la decisione di riportarlo nelle corse, anche se con qualche piccola modifica.

potrebbe interessarti ancheLa solitudine del numero 1 tra Formula Uno e MotoGp

FENATI, NUOVO INZIO IN MOTO 3 – Romano Fenati è pronto a tornare in pista a partire dal Motomondiale 2019. Il pilota di Ascoli Piceno correrà, infatti, con il team Snipers ma sarà costretto a scendere di categoria, precisamente in Moto 3 dove troverà come nuovo compagno di squadra un altro italiano, Tony Arbolino. Inoltre, sarà supportato dal Title Sponsor OCTO Telematics, già sponsor del team Pramac in Moto GP e ora convinto sostenitore della rinascita del pilota marchigiano. Fenati aveva gareggiato in Moto 3 dal 2012 al 2017, riuscendo ad ottenere in questo lasso di tempo ben 10 vittorie e come miglior risultato il secondo posto finale durante l’ultima annata. Il suo esordio fu sfavillante con un secondo posto alla prima gara in Qatar e una vittoria in quella successiva sul circuito di Jerez, che aveva fatto sperare nella nascita di un nuovo Valentino Rossi. Ora si tratta di un nuovo inizio per il centauro ascolano che aveva deciso di abbandonare momentaneamente le moto per tornare a lavorare nella ferramenta del nonno.

potrebbe interessarti ancheMotoGp, I primi test a Valencia, il nuovo motore di Valentino Rossi non fa differenza

FENATI, LA SQUALIFICA – La vicenda della squalifica si è svolta nell’arco di diverse puntate che hanno man mano dilatato i tempi di riabilitazione del pilota marchigiano. Tutto inizia con l’esposizione della bandiera nera durante il GP di Misano per il folle gesto compiuto ai danni di Stefano Manzi. La Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM) squalifica Fenati inizialmente per due gran premi, decisione ritenuta da più parti troppo blanda per il serio pericolo occorso nella manovra. La FIM allora, dopo una convocazione del pilota presso la sua sede in Svizzera, opta per un inasprimento della pena bloccandolo fino al 31 dicembre 2018. Al pilota viene sospesa anche la licenza, in un primo momento per la durata di otto mesi, poi ridotta a cinque in seguito alla richiesta di patteggiamento al Tribunale Federale della FIM per la violazione dell’articolo 1.2 del Regolamento di Giustizia della FIM. Fenati potrà, quindi, riottenere la propria licenza di guida a partire dal 21 febbraio 2019. Nel frattempo, l’ascolano viene licenziato per due volte. La prima volta dallo stesso team Snipers in Moto 2, la seconda dal Forward MV Augusta che aveva deciso di dargli una moto per il 2019.

notizie sul temaCiao Pedrosa, fuoriclasse gentile e sfortunato che lascia la MotoGpEREZ DE LA FRONTERA, SPAIN - MAY 06: Philipp Oettl of Germany and Sudmetall Schedl GP Racing KTM leads the field during the Moto3 race during the MotoGp of Spain - Race at Circuito de Jerez on May 6, 2018 in Jerez de la Frontera, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)Romano Fenati denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Il pilota si difende: “Correvo dal nonno malato”Gara MotoGp Valencia: Dovizioso trionfa su Rins ed Espagarò, l’ordine d’arrivo
  •   
  •  
  •  
  •