Lutto nella F1, addio al tre volte campione del mondo Niki Lauda

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Former F1 great Niki Lauda during the British Grand Prix

 

E’ morto all’età di 70 anni la leggenda della Formula 1 Niki Lauda tre volte campione del Mondo ( 2 con la Ferrari e 1 con la Mclaren).

potrebbe interessarti ancheF1, Qualifiche GP Singapore 2019: Leclerc fa sua la terza pole consecutiva. La griglia di partenza completa

La Formula 1 si sveglia con una tragica notizia: all’età di 70 anni è morto l’ex pilota e tre volte campione del mondo Niki Lauda. L’ex pilota austriaco, otto mesi fa, aveva subito un’operazione delicata ai polmoni e nelle ultime ore era ricoverato in una clinica privata in Svizzera per dei problemi ai reni. A comunicare il decesso dell’austriaco è stata la famiglia: “ Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì. I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l’azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà.”

potrebbe interessarti ancheF1, GP di Singapore 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche

Niki Lauda è nato a  Vienna il 22 febbraio del 1949 ed ha vinto ben 3 titoli mondiali ( 2 con la Ferrari nel 1975 e nel 1977, uno con la Mclaren nel 1984) ed è considerato uno dei piloti migliori del circus con 171 Gp e 25 vittorie ottenute. L’austriaco veniva soprannominato il ” Computer” per la sua guida meticolosa, glaciale ma soprattutto perchè era capace di individuare e correggere i difetti delle monoposto. L’austriaco viene ricordato non solo per la sua grande rivalità con James Hunt ma anche per l’incidente che avvenne al Nurburgring che lo coinvolse nel 1976 quando rimase gravemente ustionato, incidente che lo lasciò sfigurato in viso.

notizie sul temaF1, GP Singapore 2019: la presentazione del circuito di SingaporeFlavio Briatore.” Leclerc è riuscito in alcune gare a cooptare meglio di Vettel. Il mondiale è stato deciso nella prima gara”F1: i 5 miglior momenti del GP d’Italia 2019
  •   
  •  
  •  
  •