MotoGP Catalunya 2019: Marquez domina in casa, decisivo l’incidente di Lorenzo. Petrucci miglior italiano, bravissimo Quartararo

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui


CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE DI MOTOGP CATALUNYA

Marquez non si limita a vincere, ma domina il circuito di casa dove la Honda non vinceva da quattro anni. La gara diventa facile già al secondo giro: Vinales, Rossi e Dovizioso, i tre che potevano insediare lo spagnolo, erano partiti alla grande ma vengono atterrati in gruppo da un errore di Lorenzo. Marquez, fortunato, aveva appena superato il gruppo prima del contatto disastroso. Un errore non concepibile da un pluricampione. Poi per Marquez, abile, diventa un percorso in discesa. Petrucci, unico italiano rimasto in gara insieme a Iannone, trova il terzo podio consecutivo, migliore striscia personale. Buonissimo weekend di Quartararo che continua a mostrare tutte le sue doti guadagnando il primo podio in topclass, il quinto più giovane di sempre. Rammarico italiano per una gara in cui il deficit non dipende da te. Alla fine sono 13 i piloti in gara.

1 Marquez 2 Quartararo 3 Petrucci 4 Rins 5 Miller 6 Mir 7 Espargaro 8 Nakagami 9 Rabat 10 Zarco 11 Iannone 12 Oliveira 13 Guintoli     Non terminato: Crutchlow, Morbidelli, Bagnaia, Syahrin, Rossi, Dovizioso, Vinales, Lorenzo, Espargaro, Smith, Abraham

potrebbe interessarti ancheDove vedere GP Aragon 2019, streaming gratis e diretta tv in chiaro MotoGP 22 settembre

Giro 24: Trionfa Marquez sul circuito di casa! Buona gara di Quartararo, altro podio per Petrucci, Rins supera Miller all’ultimo.
Giro 23: Ultimo giro di tranquillità per Marquez
Giro 22: Marquez perde terreno su Quartararo, ma i 3,5 secondi danno abbastanza sicurezza.
Giro 21: Quartararo si avvicina a Marquez e si allontana da Petrucci
Giro 20: Quartararo continua a fare una grande gara, cercando di tenere Petrucci lontano. Rins supera Miller.
Giro 19: Crutchlow tenta un sorpasso su Miller e finisce fuori pista. 14 piloti in gara
Giro 18: rischio caduta per Rins, mentre cerca il controsorpasso. Petrucci chiude bene, la moto di Rins perde di aderenza e finisce nell’erba senza però disarcionare il pilota. Poi Quartararo supera Petrucci
Giro 17: Petrucci supera Rins sfruttando la velocità della Ducati
Giro 16: Cade Morbidelli, 15 piloti in pista. Rins non si allontana da Petrucci, Miller non si stacca da Quartararo
Giro 15: dietro Petrucci, battagliano ancora Quartararo e Miller
Giro 14: Rins supera Petrucci con grande decisione, carenandolo e rischiando di farlo cadere
Giro 13: Marquez fa una gara a sé
Giro 12: Rins francobollato a Petrucci. Quartararo e Miller non distanti dalla coppia
Giro 11: Rins sembra averne più di Petrucci. Occhio alla gara per il secondo posto.
Giro 10:Sorpasso e controsorpasso tra Petrucci e Rins. Ora è al secondo posto Petrucci
Giro 9: Marquez a distanza siderale
Giro 8: prime posizioni invariate. Solo tre italiani ancora in pista: Petrucci secondo, Morbidelli decimo e Iannone tredicesimo
Giro 7: continua la lotta per il secondo e terzo posto tra Petrucci, Rins e Quartararo
Giro 6: Marquez in vantaggio di 2,5 sec sul gruppo
Giro 5: Giro veloce di Marquez. Bagnaia cade, Petrucci cerca di allontanarsi
Giro 4: Marquez guadagna terreno. Per gli altri posti del podio lottano Petrucci, Rins e Quartararo.
Giro 3: Marquez, che aveva effettuato il sorpasso poco prima dell’incidente, conduce il gruppo. Petrucci insegue
Giro 2: Disastro di Lorenzo che perde l’anteriore.  Tocca Dovizioso, travolge Vinales e la moto dello spagnolo stende Rossi. Strike in curva: cadono Vinales, Rossi e Dovizioso.
Giro1: Buona la partenza di Petrucci e Lorenzo che si prendono quinta e quarta posizione. Conduce Dovizioso.

Partenza: buonissima la partenza di Dovizioso che conduce il gruppo, Inseguono Marquez, Vinales e Lorenzo. Quartararo si ritrova in ottava posizione.

In corso il Warm Up del MotoGP Catalunya 2019

potrebbe interessarti ancheMotoGP GP San Marino 2019: i segreti del tracciato di Misano

MotoGP Catalunya 2019: tre italiani nelle prime due file. Continua a sorprendere Morbidelli, Rossi si riprende dopo il disastroso Mugello e Dovizioso è pronto a sfidare ancora Marquez. Rins, dall’ottava posizione, viene dato come outsider.

MotoGP Catalunya 2019: Marquez deve inseguire dalla griglia di partenza. Non sarà un problema per lui riuscire comunque a rendersi protagonista di una buona gara, cercando di riprendersi la vittoria che il tandem Ducati gli ha soffiato all’ultimo giro nella gara emozionante del Mugello. Però si sta vedendo nascere un nuova stella: è sempre europeo (francese), è giovanissimo (20 anni) e si chiama Fabio. Quartararo ha guadagnato un’altra pole, da difendere per cercare di portare a casa anche la prima vittoria nella massima categoria. Le stigmate per essere un campione le ha, ora servono i risultati in gara.

Marquez insegue,ma la gara è aperta anche agli italiani. Dopo la terza posizione guadagnata da Vinales e poi toltagli per una penalizzazione perché lento nell’ultimo giro di pole con Fabio Quartararo che a 200 km/h lo sfiora. Poi buon tempo del quartetto italiano (Morbidelli, Rossi, Dovizioso e Petrucci) che si rende possibile protagonista come inseguitrice nella MotoGp Catalunya. La gara sembra poter tornare ad essere da pista Yamaha, con i quattro piloti, tra team ufficiale e team Petronas che si prendono i primi cinque tempi. La Ducati, invece, nonostante le vittorie nelle ultime due edizioni con Lorenzo nel 2018 e Dovizioso nel 2017, sembrano andare al rilento. La classifica rimane ancora aperta, il Mugello ha dimostrato che quest’anno ci si può divertire, sarà così anche in Spagna?

notizie sul temaMotoGP, Silverstone 2019: trionfa Rins! Brutta caduta per Andrea Dovizioso, Rossi quartoMotoGP, GP d’Austria: Super Dovizioso beffa Marquez all’ultima curva, Rossi quartoMotoGP, Qualifiche GP Austria: Marquez in pole, beffati Quartararo e Dovi, Rossi solo decimo
  •   
  •  
  •  
  •