F1, Gp del Giappone. Prove libere: dominano le Mercedes, opache le Ferrari. Il tifone fa slittare le qualifiche a domenica.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui

F1, Gp del Giappone. Si è conclusa la prima giornata del weekend di F1 a Suzuka. Grande protagonista del fine settimana è il tifone Hagibis, che, come evidenziano le previsioni meteorologiche, arriverà a Suzuka nella giornata di domani e porterà con sé piogge intense e venti fortissimi che sfioreranno i 216 chilometri orari. Quindi, quella che nei giorni scorsi sembrava un’ipotesi è diventata realtà: le qualifiche sono state spostate a domenica mattina alle 10 locali, quando in Italia saranno le 3.00 del mattino. Non solo. Oltre allo slittamento delle qualifiche, per tutelare il numeroso pubblico, i piloti e gli addetti ai lavori, gli organizzatori hanno deciso di annullare anche la terza sessione di prove libere che era prevista nella mattinata di sabato. Una sessione che generalmente è quella in cui i team lavorano alla messa a punto delle vetture in ottica qualifiche. Gli organizzatori hanno diffuso poche ore fa una nota per annunciare le misure adottate.

A causa dell’impatto previsto del Typhoon Hagabis, Mobilityland e la Japan Automobile Federation (JFA) hanno deciso di annullare tutte le attività previste per sabato 12 ottobre. L’International Automobile Federation (FIA) e la F1 hanno preso questa decisione nell’interesse della sicurezza di spettatori, concorrenti e tutti gli addetti ai lavori che operano sul circuito di Suzuka. Di conseguenza, i piloti e i loro team hanno ora solo due sessioni di prove libere venerdì per prepararsi alle qualifiche e alla gara. 

potrebbe interessarti ancheFormula 1, Gp Brasile. Verstappen vince il gran premio, Hamilton penalizzato.

La potenza del tifone spaventa e non poco. Hagabis è stato classificato dagli esperti come tifone di categoria 5 e sarà la più forte tempesta che si abbatterà sul Giappone quest’anno. Infatti, sono state annullate anche le partite della Coppa del mondo di Rugby. Le autorità locali hanno predisposto piani di emergenza e le compagnie aeree hanno già provveduto alla cancellazione di centinaia di voli. Inoltre, anche il trasporto ferroviario subirà modifiche e molti treni saranno sospesi.

F1, Gp del Giappone: volano le Frecce d’Argento, in ombra le Ferrari.

In mancanza di altre sessioni di libere, la giornata di oggi è stata molto importante per i team di F1. La prima sessione ha visto Vatteri Bottas in testa con un ottimo 1:28.731 seguito dall’altro motore W10, quello di Lewis Hamilton, distante solo 0.076 dal compagno di squadra. Le Ferrari sono terza e quarta rispettivamente con Sebastian Vettel a +0.989 e Charles Leclerc a +1.181. Buone posizioni certo, ma distacchi che pesano. In questa prima sessione, le Mercedes hanno lavorato molto sul passo gara e i loro risultati sono impressionanti. Il passo gara di Hamilton si attesta su 1:34.635. La Mercedes ha portato in Giappone molte novità sul suo motore W10. Novità che, evidentemente, stanno funzionando e che portano le Frecce d’Argento ad essere anche le vetture con la velocità di punta più alta (305.9). Mentre, la SF90 è sostanzialmente invariata dal punto di vista tecnico.

potrebbe interessarti ancheFormula 1, GP Brasile. Il terribile caso del crash tra Vettel e Leclerc.

F1, Gp del Giappone: i tempi delle FP2. Bottas ancora al comando.

Il secondo turno di libere vede nuovamente primeggiare le Mercedes. Valtteri Bottas fa segnare un 1:27.785 che abbassa notevolmente il tempo ottenuto nella FP1. Hamilton invece fa un 1:27.885 che lo pone a soli 0.100 dal finlandese. Terza posizione per Max Verstappen che può contare su una nuova power unit Honda e un altrettanto nuovo carburante che dovrebbe assicurare ancora più potenza al motore giapponese. Bene anche l’altra Red Bull di Alexander Albon che fa registrare il sesto tempo. La Red Bull si è dimostrata in grado di tenere testa alle Mercedes in quello che per Honda è il gran premio di casa.
Quarto Leclerc con un 1:28.141 e quinto Vettel con 1:28.376. In queste FP2, le Ferrari si sono concentrate sul passo gara e Leclerc ha mostrato un passo che si aggira sul 1:35.4 mentre Vettel 1:35.3. Mezzo secondo più lenti del passo gara Mercedes. Un venerdì non molto positivo per la scuderia di Maranello, certamente il più negativo dopo la pausa estiva. Le Frecce d’Argento sembrano più in forma che mai su questo circuito e il loro ritmo è costante e devastante al tempo stesso rispetto a quello dei rivali.
https://twitter.com/F1/status/1182546852387966976?s=20

F1, Gp del Giappone : domenica qualifiche e gara.

Nella giornata di domenica dovrebbe tornare il sole a Suzuka, ma, in caso di maltempo in mattinata, non si esclude la cancellazione definitiva delle qualifiche. In caso di annullamento delle qualifiche, i commissari di gara hanno reso noto che saranno considerati validi i tempi delle FP2 per definire la griglia di partenza. Al momento questo scenario, stando alle previsioni, sembra poco probabile. Appuntamento quindi a domenica per le qualifiche alle ore 3.00 e la gara alle ore 7.10.
https://twitter.com/F1/status/1182588901510107136?s=20
#JapaneseGP

notizie sul temaFormula 1, Brasile GP. Mentre Toto Wolff minaccia il ritiro, Hamilton si dichiara pronto a nuove sfide.Formula 1, Brasile GP. Le dichiarazioni di Vettel, Lecerc e Binotto.Formula 1, Austin. Lewis Hamilton campione del mondo con stile.
  •   
  •  
  •  
  •