FORMULA1 Nico Rosberg annuncia il ritiro dalle corse: ecco il post completo scritto su Facebook con cui dà l’addio

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

Formula1 Nico Rosberg annuncia il ritiro. Dopo il mondiale vinto arriva il colpo di scena, a neanche una settimana di distanza dal suo primo titolo iridato: “Mi ritiro”. Lo fa alla Lewis se così si può dire, cioè con un post sui social (sul suo profilo Facebook nello specifico). Ci ha riflettuto una settimana. Probabilmente l’arrivo della bambina ad inizio stagione aveva già fatto maturare in lui questa scelta. E forse la nascitad ella sua primogenita è stata la forza in più grazie a cui ha conquistato questo titolo. Dopo due anni che il suo compagno di squadra gli soffiava il campionato del mondo di F1, ha deciso che questo anno, probabilmente già conscio di abbandonare, quel mondiale sarebbe dovuto essere suo. Ha lottato, ha fatto sacrifici, ha sudato ma alla fine ha vinto e se lo è meritato. A 34 anni di distanza dal mondiale vinto da suo padre, il 34esimo campione del mondo di F1 decide di abbandonare il circus, a 31 anni. Per la seconda volta una stagione di F1 partirà senza il campione del mondo in carica al via (la prima fu con Prost nel 1993). In bocca al lupo per tutto Nico, ci hai fatto emozionare!nico-rosberg-si-ritira-dalla-formula-1

potrebbe interessarti ancheFormula 1, l’idea di Nico Rosberg: “Fusione con la Formula E”

IL POST COMPLETO SCRITTO SU FACEBOOKPer 25 anni di corse è sempre stato il mio sogno, il mio unico, grande obiettivo di diventare campione del mondo di Formula 1. Ho dovuto sacrificare tanto per questo, ma nonostante tutto questo duro lavoro, questo dolore, e tutte le rinunce, questo è sempre stato il mio obiettivo. E ormai è fatta, ho scalato la montagna, sono arrivato in alto e si sta bene. Sento una profonda gratitudine per tutti coloro che mi hanno sostenuto sulla strada per questo titolo e lo hanno così reso possibile. Posso dirvi, questa stagione è stata dannatamente difficile. Dopo la grande delusione degli ultimi due anni, ho dato tutto come un matto, non ho lasciato nulla di intentato; queste delusioni sono state le motivazioni per arrivare ad un nuovo livello. Un livello, che non era ancora stato raggiunto. E, naturalmente, questo ha avuto anche un impatto sulla mia famiglia, che amo molto; è stato uno sforzo enorme per noi. Abbiamo omesso su molte cose per un grande obiettivo, tutto era subordinato a lui. Non posso ringraziarti abbastanza, mia moglie Vivian. Era incredibile. Ha capito che quest’anno la nostra grande occasione ha potuto finalmente colpire. Mi ha liberato di tutto e mi ha dato tanto spazio per rilassarmi tra una gara. Ha, per esempio, passato tutte le notti con la nostra piccola figlia. Per tutta la durata del mondiale la vittoria è stata al primo posto nella mia vita. Quando ho vinto la gara di Suzuka, il titolo da quel momento in poi era nelle mie mani. La pressione è stata aumentata e ho iniziato a pensare di rinunciare alle corse come un campione del mondo. Domenica mattina ad Abu Dhabi sapevo che questa qui sarebbe potuta essere la mia ultima gara. E tutto sembrava improvvisamente così chiaro e giusto prima della partenza. Volevo godermi ogni secondo sullo sfondo che questa gara avrebbe potuto darmi… Lunedì sera ho poi finalmente deciso questo passo. Dopo che ho pesato di nuovo al giorno, Toto, Vivian e George (management team Nolte, Nicos) sono state le prime persone a cui avevo comunicato la mia decisione, poi, dopo che l‘unica cosa che rende questa decisione molto difficile è che ora metterò la mia squadra da corse in una posizione difficile. Ma Toto mi ha capito. Immediatamente ha riconosciuto che io sono totalmente convinto della mia decisione. Sarò molto orgoglioso di tutto il tempo passato nella scuderia delle Freccie d’Argento e di aver vinto il mondiale con questa incredibile grande squadra. Ora sono qui e ora devo pienamente godermi il momento. Mi sento sollevato. Nelle prossime settimane saprò certamente capire ancora di più cosa e come quest’anno è successo tutto. Dopo di che io aprirò il prossimo capitolo della mia vita. Sono curioso di vedere cosa ha in serbo per me… 

potrebbe interessarti ancheF1, Rosberg rivela: ” Ho imparato molto da Schumacher. Batterlo mi ha reso vincente”

notizie sul temaF1, Rosberg confessione shock: “Hamilton sta pensando al ritiro”Nico RosbergF1, Rosberg punta su Vettel per il Mondiale: “Hamilton è emotivo…”Disastro Vettel? Ecco le dichiarazioni di Wolff e Rosberg
  •   
  •  
  •  
  •