F1, ufficiale la Grid Kids: sulla griglia senza Ombrelline ma con i bambini

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


In Formula Uno continuano i cambiamenti. Dopo l’abolizione molto contestata delle ombrelline, che ha visto parecchi pareri contrari tra cui le ultime dichiarazioni di Sebastian Vettel e di Niki Lauda, ecco la nuova iniziativa di Liberty Media in collaborazione con la Fia: la Grid Kids.
Saranno 20 ragazzini, provenienti dalle varie categorie del Motorsport o da un sorteggio, ad accompagnare i piloti di F1 nei minuti che precedono i GP. Oggi è stato ufficializzato il cambio di cerimoniale, in cui i protagonisti saranno quindi dei fortunati ragazzini e le rispettive famiglie. I bambini, scelti su base meritocratica a seconda dei risultati sportivi ottenuti nelle categorie minori, avranno modo di stare accanto ai loro idoli e posare con i campioni della Formula Uno prima della partenza.

Le prime parole sulla scelta della Grid Kids da parte di Liberty Media sono proprio del direttore commerciale Sean Bratches che motiva così la decisione: “Sarà un’occasione unica per questi ragazzi, immaginateli vicini ai loro eroi che si preparano al via della gara, in quegli istanti con i migliori piloti al mondo. Per loro e le relative famiglie sarà un’esperienza indimenticabile, un’ispirazione a continuare a guidare, ad allenarsi, a imparare per sognare di essere un giorno come loro. Non c’è modo migliore di ispirare una nuova generazione di eroi della Formula Uno“.
Grid Kids al posto delle Ombrelline, un bel cambiamento. Cosa diranno adesso i piloti?

  •   
  •  
  •  
  •