F1, GP Cina 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche

Pubblicato il autore: Matty Dalmi Segui

 

 

potrebbe interessarti ancheF1, bellissimo gesto di Lewis Hamilton: regala trofeo e monoposto al piccolo Harry
    March 28, 2019 – Sakhir, Bahrain – VALTTERI BOTTAS of Mercedes AMG Petronas Motorsport during the press conference of the 2019 FIA Formula 1 Bahrain Grand Prix at Bahrain International Circuit in Sakhir, Bahrain. (Credit Image: © James Gasperotti/ZUMA Wire)

Valtteri
Bottas conquista la prima pole position stagionale nel Gp Cina 2019. La 7.a in carriera per il pilota finlandese,davanti a Lewis Hamilton per soli 23 millesimi.Seconda fila per le due Ferrari di Vettel e Leclerc.Terza fila per le due Red Bull di Verstappen e Gasly, seguite dalle due Renault di Ricciardo e Hulkenberg (solo 4 millesimi tra i due) e dalle due Haas di Magnussen e Grosjean,che non hanno effettuato il loro tempo. Raikkonen partirà in 13.a posizione mentre Giovinazzi partirà in ultima fila.
I risultati delle qualifiche del Gp Cina 2019:
1° Bottas (Mercedes) 1:31.547 (S)
2° Hamilton (Mercedes) + 0.023 (S)
3° Vettel (Ferrari) + 0.301 (S)
4° Leclerc (Ferrari) + 0.318 (S)
5° Verstappen (Red Bull Racing Honda) + 0.542 (S)
6° Gasly (Red Bull Racing Honda) + 1.383 (S)
7° Ricciardo (Renault) + 1.411 (S)
8° Hulkenberg (Renault) + 1.415 (S)
9° Magnussen (Haas Ferrari) NO TIME
10° Grosjean (Haas Ferrari) NO TIME
11° Kvyat (Scuderia Toro Rosso Honda) 1:33.236 (S)
12° Perez (Racing Point BWT Mercedes) 1:33.299 (S)
13° Raikkonen (Alfa Romeo Racing Ferrari) 1:33.419 (S)
14° Sainz (McLaren Renault) 1:33.523 (S)
15° Norris (McLaren Renault) 1:33.967 (S)
16° Stroll (Racing Point BWT Mercedes) 1:34.292 (S)
17° Russell (Williams Mercedes) 1:35.253 (S)
18° Kubica (Williams Mercedes) 1:35.281 (S)
19° Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Ferrari) NO TIME

20° Albon (Scuderia Toro Rosso Honda) NO TIME

Le dichiarazioni dei piloti al Gp Cina 2019:

Bottas: “Questo è stato un bel weekend finora per me al Gp Cina 2019. Mi sono sempre sentito a mio agio sin dalle prove libere. In qualifica ho faticato un po’ per mettere inseme il giro perfetto ma alla fine è stato sufficiente. Il giro è stato non male,anche se non esattamente come avrei voluto,ma per fortuna è stato sufficiente per la pole. La macchina è stata buona per tutto il weekend,anche Lewis è stato molto veloce ed è migliorato tantissimo arrivandomi molto vicino”.

potrebbe interessarti ancheF1, GP Spagna 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine della gara

Hamilton: “Non ho mai mollato, congratulazioni a Valtteri che è stato stellare per tutto il weekend qui al Gp Cina 2019. Io ho faticato lottando contro la macchina per tutto il weekend, rosicchiando il distacco. Sono molto contento,perché ad un certo punto ero a otto decimi e arrivare così vicino è fantastico. Questo è un risultato incredibile per il team. C’è ancora da recuperare qualcosa,ma questo lo vedrò domani. Ferrari? Loro sembrano più veloci in rettilineo,ma è evidente come noi siamo riusciti ad essere ancora più veloci in curva. Questo testimonia il grandissimo lavoro che fanno i ragazzi in fabbrica”.

Vettel: “Purtroppo oggi loro avevano più velocità nl. Sin dal Q1 hanno avuto qualcosa di più rispetto a noi. Forse c’era ancora qualcosa da spremere,ma alla fine sono contento di aver fatto il mio ultimo giro perché eravamo davvero al limite con le tempistiche. Il team ha parlato di un margine di pochi secondi. Sono contento di aver fatto in tempo a passare il traguardo e fare il giro. Potevo migliorare ancora di qualcosa,ma non abbastanza per stare davanti alle Mercedes. Loro sono un bel po’ più veloci in curva,in rettilineo ci avvicineremo e proveremo a fare qualcosa,ma sarà una gara lunga”.

Leclerc: “Sapevamo che le Mercedes stavano rallentando nel Gp Cina 2019. Noi siamo stati un po’ più veloci nell’outlap,ma non è stato nulla di particolare. Non sono contento oggi,ero molto veloce nell’ultimo giro ma ho fatto un errore. Da un parte c’è soddisfazione,vedendo quanto ero lontano da Seb in PL1,PL2 e PL3 e quanto mi sono avvicinato. Non sono contento per oggi,ma sono contento del progresso e della macchina. Non ho ancora guardato i settori,ma sicuramente nel secondo loro erano molto veloci. Non ho però ancora guardato tutto,dobbiamo analizzare. Noi ci crediamo per la gara. Non sarà facile perché siamo contro una Mercedes che è molto forte questo weekend del Gp Cina 2019. Io darò sempre tutto e poi vedremo”.

Verstappen:“Alla fine stavo cercando di seguire le Ferrari che ci stavano davanti e ho cercato di essere corretto. Avrei potuto superare,ma di solito non si fa in qualifica. Stavolta sono stato colto di sorpresa.Non sono assolutamente contento,cercheremo di reagire un’altra volta e capiterà anche ad altri in futuro. Mi dispiace perché eravamo in lotta per il terzo posto,e se dovessi trovarmi nuovamente in questa situazione supererò chi mi è davanti. Non mi aspettavo di essere lì,in lotta per il terzo posto. Tutti davanti a me partiranno con le stesse gomme nel Gp Cina 2019, vedremo cosa accadrà durante la gara. Sarà difficile lottare per la vittoria,ma quel che è certo è che proveremo a salire sul podio. Ci siamo semplicemente fermati uno dietro l’altro,ma a un certo punto Vettel ha superato me e le due Renault. È una regola non scritta quella di seguirsi uno con l’altro ,ma non importa. D’ora in , poi li fregherò anche in qualifica”.

notizie sul temaF1, GP Spagna 2019: Hamilton ottiene il 76° successo in carriera davanti a Bottas. Quarto Vettel, quinto LeclercF1, Qualifiche GP Spagna 2019: Bottas fa sua la nona pole della carriera. La griglia di partenza completaFerrari, Vettel e Leclerc in coro:“Possiamo vincere ancora il mondiale”
  •   
  •  
  •  
  •