F1, GP Ungheria 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche

Pubblicato il autore: Matty Dalmi Segui

Dopo 92 gare e 7 vittorie,Max Verstappen centra la 1ª Pole Position in carriera,autore di un grande giro.

Secondo posto per la Mercedes di Bottas (distante solo 18 millesimi dall’olandese della Red Bull),seconda fila per Hamilton e la Ferrari di Charles Leclerc. Terza fila per Sebastian Vettel e Pierre Gasly,seguiti dalle due McLaren di Norris e Sainz. Grosjean e Raikkonen chiudono la Top 10.

Giovinazzi partirà 14°,mentre Ricciardo fuori a sorpresa nella Q1 (18°).

FORMULA 1 ROLEX MAGYAR NAGYDÍJ 2019

 

Qualifying Results

 

1° Verstappen (Red Bull Racing Honda) 1:14.572 (S)

2° Bottas (Mercedes) + 0.018 (S)

3° Hamilton (Mercedes) + 0.197 (S)

4° Leclerc (Ferrari) + 0.471 (S)

potrebbe interessarti ancheF1: Gasly retrocesso in Toro Rosso, al suo posto Albon

5° Vettel (Ferrari) + 0.499 (S)

6° Gasly (Red Bull Racing Honda) + 0.878 (S)

7° Norris (McLaren Renault) + 1.228 (S)

8° Sainz (McLaren Renault) + 1.280 (S)

9° Grosjean (Haas Ferrari) + 1.441 (S)

10° Raikkonen (Alfa Romeo Racing Ferrari) + 1.469 (S)

11° Hulkenberg (Renault) 1:16.565 (S)

12° Albon (Scuderia Toro Rosso Honda) 1:16.687 (S)

13° Kvyat (Scuderia Toro Rosso Honda) 1:16.692 (S)

potrebbe interessarti ancheF1, Verstappen: “Hamilton? Non è nulla di speciale”

14° Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Ferrari) 1:16.804 (S)

15° Magnussen (Haas Ferrari) (S)

16° Russell (Williams Mercedes) 1:17.031 (S)

17° Perez (Racing Point BWT Mercedes) 1:17.109 (S)

18° Ricciardo (Renault) 1:17.257 (S)

19° Stroll (Racing Point BWT Mercedes) 1:17.542 (S)

20° Kubica (Williams Mercedes) 1:18.324 (S)

Le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche
Verstappen:Incredibile! C’era qualcosina che mancava forse,però poi la macchina ha dato ottime sensazioni per tutto il weekend. Sapevamo che sarebbe stata dura in qualifica però ci siamo riusciti. Alla fine la macchina andava bene ed è stato qualcosa di incredibile. Sono molto contento di oggi,c’è comunque ancora la gara da fare che è la cosa più importante. Però per me oggi è stata una pole molto importante,molto bella e grandiosa per il team. Tifosi? Quando senti questi tifosi ti danno sempre qualcosa in più

Bottas: “La macchina è un po’ cambiata in questo weekend. Dopo essermi perso le FP1 ho girato poco anche nelle FP2. Ho trovato il ritmo solo stamattina. Sono andato bene in queste qualifiche tutto sommato. Sono arrivato molto vicino a Max dopo averlo inseguito per tutto il weekend e quindi è andata bene. Soddisfatto? Certo. Noi siamo qui per lottare per la vittoria. Qui Max avrà tanto sostegno,questo potrà fare la differenza
Hamilton: “Naturalmente il mio obiettivo è sempre il primo posto. Max ha fatto un gran lavoro e anche Valtteri. Io ho perso un po’ il feeling nel corso delle qualifiche ma è comunque una buona posizione per lottare per la vittoria e domani spingeremo al massimo. Lotta? Mi piace,sono sempre pronto a qualunque lotta. C’è molta strada dalla partenza alla curva 1,sarà interessante. Non è una pista facile dove superare,la strategia può avere un ruolo e speriamo di dare filo da torcere a chi ci sta davanti
Leclerc: “Esagerato? Sì,è stato un errore completamente non necessario. Sono due errori in due GP,dunque devo capire e concentrarmi di più. Il primo errore era accettabile,questo no. In Q1,così,non è possibile fare un errore così. C’era Seb davanti che iniziava il suo giro,sono andato nell’aria sporca della sua macchina. Ho provato ad andare un po’ più tranquillo ma non era abbastanza,ho perso il posteriore ed ho picchiato. Grazie ai meccanici e al team perché hanno fatto un grande lavoro per riemettermi in pista. Alla fine per fortuna sono riuscito a ripartire e il risultato era quello. Sono molto contento del giro in Q3 anche se oggi siamo lontani. Influenzata la macchina dall’incidente? Non così tanto. Penso che le riparazioni che abbiamo fatto si degradassero un po’,ma non valevano certo tre decimi,anzi,neanche uno. Dunque no,non hanno avuto effetto sul risultato. Sorpreso da Max? No perché loro hanno veramente tanto carico aerodinamico,sappiamo che questo è il loro punto di forza e non è il nostro. Ci aspettavamo di fare fatica questo weekend e questo conferma la nostra opinione

notizie sul temaF1, GP Ungheria 2019: le dichiarazioni dei piloti al termine della garaF1, GP Ungheria 2019: Hamilton ottiene l’81ª vittoria della carriera davanti a Verstappen e Vettel. 4° LeclercVerstappen è il 100esimo pilota a conquistare la Pole Position
  •   
  •  
  •  
  •