MotoGP, Ezpeleta: “Il futuro non è elettrico. Le grid girl ci saranno”

Pubblicato il autore: Davide Curti Segui

NORTHAMPTON, ENGLAND - AUGUST 27: Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP in action during the MotoGP of Great Britain at Silverstone Circuit on August 27, 2017 in Northampton, England. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)
Il presidente della Dorna, Carmelo Ezpeleta, ha rilasciato interessanti dichiarazioni sul futuro della MotoGp, a margine della presentazione del FIM Enel MotoE World Cup, avvenuta ieri a Roma. Dopo la presentazione della nuova categoria riservata alle moto elettriche che debutterà ufficialmente nel 2019, il capo della Dorna ha delineato anche l’orizzonte futuro della classe regina, la MotoGP. “Non credo per ora in futuro elettrico per la MotoGP. Sono circa sei anni che con la FIM parliamo di un campionato per moto elettriche. Questo campionato però non può scindersi dalla MotoGP: deve essere parte di questo mondo, soprattutto per quanto riguarda la copertura televisiva. Non può staccarsi come ha fatto la FormulaE dalla Formula1, il costo sarebbe alto”. Ezpeleta ha poi continuato: “Mescoleremo nella stessa giornata benzina ed elettricità, anche per capire il gradimento della nuova categoria: per ora si tratterà di un campionato monomarca, con un solo produttore, poi nel futuro si vedrà”.
Sembra per ora quasi completamente esclusa, quindi, la possibilità di un futuro green per la MotoGP. Il FIM Enel MotoE World Cup, nato con la collaborazione dell’Enel e della Energia Motor Compony, oltre a essere la prima competizione mondiale elettrica per le due ruote, si presenta anche e soprattutto come uno strumento per testare l’apprezzamento del pubblico verso questo tipo di competizioni.

potrebbe interessarti ancheMotoGP: Dovizioso, tre zeri che pesano tantissimo a favore di Marquez

A rimarcare la differenza di vedute generali con Liberty Media – la società che gestisce la Formula1 -, la battuta finale con cui Ezpeleta chiude la discussione sulle girl grid: “Mi sembra un dibattito senza senso. Ci sono donne che fanno qualsiasi lavoro nel paddock, perchè quindi non possono stare lì sulla griglia?. La scelta è degli sponsor, ma noi non abbiamo nessuna preclusione in merito“. Le ombrelline, a differenza di quanto avverrà in Formula1, saranno presenti sulla griglia di partenza e nei box della MotoGP, all’avvio del mondiale in Qatar.

potrebbe interessarti ancheDucati, al Festival dello Sport Dall’Igna racconta una storia di successi

 

notizie sul temaF1, Max Verstappen e la MotoGP: la Red Bull nega il permesso al pilota olandeseMorte Nicky Hayden: l’investitore condannato ad un annoLE MANS, FRANCE - MAY 18: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team greets the fans and heads down a straight during the MotoGp of France - Free Practice on May 18, 2018 in Le Mans, France. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)MotoGP, Marc Marquez: quando il ragioniere si dimentica di esistere
  •   
  •  
  •  
  •