MotoGP, Dovizioso ambizioso per il Mondiale: “Ducati più forte di un anno fa”

Pubblicato il autore: Antonio Rondinelli Segui


A meno di una settimana dalla gara d’inizio del Mondiale 2018 che vedrà impegnati i protagonisti della MotoGP in Qatar, tutto il team Ducati si mostra ottimista nei confronti della nuova stagione sportiva grazie ai soddisfacenti risultati ottenuti dalla squadra di Borgo Panigale.
Protagonisti per conto del team saranno il tre volte campione del mondo Jorge Lorenzo e, soprattutto, Andrea Dovizioso, che nella scorsa stagione ha lottato fino all’ultima gara di motomondiale contro Marc Marquez.
Quest’ultimo ha recentemente dichiarato: “Penso che sia tra i favoriti al titolo e che sia migliorato addirittura di sei o sette decimi.”

potrebbe interessarti ancheMotogp, Gp Repubblica Ceca, i rivali di Marquez non mollano. Rossi: “Questa è fase cruciale”, Dovi: “Campionato aperto”

Oltre al compagno di squadra, molto fiducioso nei confronti di Andrea Dovizioso è anche il Direttore Generale di Ducati Corse Luigi Dall’Igna, che reputa il pilota forlivese “più forte di un anno fa”.
Tuttavia, l’ultima parola spetta proprio ad Andrea Dovizioso, che in una recente intervista si è dichiarato più che soddisfatto delle prestazioni della nuova Desmosedici GP 18, ottimista e ambizioso in quanto unico pilota che, nel precampionato, ha ottenuto delle risposte positive della moto anche in condizioni meteorologiche diverse, pur avendo ancora qualche dubbio sul telaio. Tante sono le aspettative che gravitano intorno al pilota di Forlimpopoli, che nelle ultime stagioni si sta dimostrando il degno successore di Valentino Rossi in qualità di primo rappresentante del tricolore nel campo motociclistico.

potrebbe interessarti ancheMotoGp, Qualifiche Gp Catalogna 2018: Lorenzo fa sua la pole. La griglia di partenza completa

MOTO GP QATAR,  DOMENICA COMINCIA LA STAGIONE – Ormai manca davvero poco per la gara notturna in Qatar, e presto arriveranno le prime risposte sotto le luci del circuito di Losail. I numeri parlano chiaro: il vincitore di Losail ha poi ottenuto il titolo di campione del mondo il 50% delle volte. E’ dunque facile dedurre che i piloti più quotati per la vittoria di questo motomondiale, pur di ottenere il favore di tale superstizione statistica, faranno di tutto per raggiungere il primo gradino del podio.  Anche quest’anno, come nei precedenti, lo spettacolo è assicurato.

notizie sul temaMotoGp, ecco il valzer dei piloti per il 2019: matrimonio Lorenzo-Honda, Petrucci approda in DucatiMotoGp, Lorenzo ‘stoccata’ alla Ducati dopo il trionfo al Mugello: “Troppo tardi per il rinnovo”VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 14: Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP rounds the bend during the MotoGP Tests In Valencia day 1 at Comunitat Valenciana Ricardo Tormo Circuit on November 14, 2017 in Valencia, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)MotoGp Qualifiche Gp Mugello: Rossi fa una super Pole davanti a Lorenzo e Vinales. Marquez 6
  •   
  •  
  •  
  •